More stories

  • in

    Il Barricalla Cus Torino ritrova il sorriso: 3-1 contro Sassuolo

    Di Redazione
    Il Barricalla Cus Torino vince 3-1 al Pala Gianni Asti contro la Green Warriors Sassuolo nella seconda giornata del girone di ritorno del Girone Ovest. Entrambe le squadre venivano da una lunga assenza dai campi da gioco: l’unica a sorridere è però la formazione di casa, protagonista di una buona prestazione di gruppo, mentre dalla parte opposta della rete brilla soltanto Ekaterina Antropova, autrice di ben 34 punti.
    La cronaca:Coach Chiappafreddo scende in campo con Severin in palleggio, Vokshi opposto, al centro Batte e Mabilo, schiacciatrici Pinto e Sainz, Gamba libero. Coach Barbolini risponde con Spinello in cabina di regia, Antropova opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Magazza e Dhimitriadhi, il libero è Falcone.
    Il primo parziale parte in equilibrio. Allungo delle universitarie 14-12 e primo time out per coach Barbolini. Al rientro in campo ace di Vokshi, 15-12. Il Barricalla continua a giocare un’ottima pallavolo e si va sul 19-15 con una pipe di Sainz, secondo tome out per Sassuolo. Al rientro mani fuori vincente per Vokshi, 20-15. Errore per Antropova, 21-15. Attacco vincente di Vokshi, 22-16. Sul 22-18 dentro Torrese su Pinto nelle fila cussine. Muro su Sainz, 22-19 e time out per coach Barbolini. Antropova da due picchia forte ed è 23-21. Nuovo punto di Antropova, 23-22, time out per coach Chiappafreddo. Attacco vincente di Vokshi ed è 24-22. Punto di Sainz, 25-22. 
    Nel secondo parziale nelle fila del Sassuolo dentro Salinas al posto di Magazza. Il primo allungo è delle ospiti 10-13, time out per coach Chiappafreddo. Sul 10-15, dentro capitan Rimoldi su Severin. Le universitarie recuperano e sul 15-18 time out per coach Barbolini. Al rientro una parallela di Pinto firma il 16-18. Diversi errori nelle fila cussine e secondo time out per coach Chiappafreddo sul 16-21. Sassuolo chiude il parziale 18-25.
    Nel terzo set rientra Severin su Rimoldi; è subito 3-0 per le universitarie, time out per coach Barbolini. Si torna in parità, 4-4. Sassuolo va in vataggio 5.7, time out per il Barricalla. Le cussine tornano a giocare con continuità ed il punteggio parla da sé, 20-15. Antropova picchia sulla diagonale, 20-16. Doppio errore CUS, 20-18. Palletta vincente per Pinto, 21-18. Nuovo attacco di Pinto, 22-18, time out per Sassuolo.
    Al rientro in campo parallela vincente di Pinto, 23-19. Attacco di Antropova, 23-20. Errore Sassuolo, 24-20. Errore CUS, 24-21. Muro Sassuolo, 24-22, time out per il Barricalla. Nuovo errore per le cussine, 24-23. Attacco vincente di Antropova ed è parità, 24-24. Muro di Antropova su Sainz, 24-25. Pipe di Pinto, 25 pari. Attacco vincente di Antropova, 25-26. Attacco di Vokshi, 26 pari. Palletta di Severin, 27-26. Muro per le universitarie ed è 28-26.
    Anche il quarto parziale inizia in parità, 6-6. Il Barricalla allunga ed è 13-9, time out per coach Barbolini. Sul 14-11 dentro Magazza su Dhimitriadhi nelle fila del Sassuolo. Due ace di Batte, 17-12, time out per Sassuolo. Pallonetto di Sainz, 18-12. Due punti consecutivi per le ospiti ed è 18-14. Un attacco a tutto braccio di Sainz, 19-14. Errore per Antropova, 20-14. Pipe a tutto braccio di Pinto, 21-15.
    Due buoni servizi di Magazza ed è 21-18, time out per coach Chiappafreddo. Sul 21-19 dentro Venturini-Rimoldi su Severin-Vokshi. Veloce di Mabilo, 22-19. Attacco vincente per Sassuolo, 22-20. Palletta vincente di Pinto, 23-20. Mani fuori di Pinto, 24-20. Rientrano Vokshi-Severin su Rimoldi-Venturini. Attacco di Antropova, 24-22. Muro su Pinto, 24-23, time out per il Barricalla. Veloce di Batte ed è 25-23.
    Queste le parole di Arianna Severin per il Barricalla a fine match: “È stata una partita giocata con tantissimo cuore, perché dopo così tanto tempo che siamo state ferme giocare così era quasi impossibile. Loro hanno un’attaccante di un’altra categoria che ci ha messo in difficoltà, ma siamo riusciti a reagire”.
    “Il primo commento che mi viene da dire è che spero di dimenticare in fretta questa partita – dichiara Enrico Barbolini per Sassuolo – dobbiamo migliorare in diversi fondamentali. Antropova è molto forte ma deve ancora crescere molto mentalmente“.
    Barricalla Cus Torino-Green Warriors Sassuolo 3-1 (25-22, 18-25, 28-26, 25-23) Barricalla Cus Torino: Severin 3, Vokshi 19, Mabilo 9, Batte 6, Pinto 18, Sainz 12, Gamba (L), Rimoldi (K), Bertone, Sironi, Torrese, Venturini  All.: Mauro Chiappafreddo  Vice All.: Fulvio Bonessa.Green Warriors Sassuolo: Spinello 1, Antropova 34, Busolini 10, Civitico 6, Dhimitriadhi 8, Magazza 1, Falcone (L), Salinas 6, Taje’ 1, Pasquino 1, Pelloni, Ferrari 1, Zojzi, Aliata. All.: Enrico Barbolini  Vice All.: Filippo GuidottiArbitri: Simone Cavicchi, Michele BrunelliNote: Durata set: 29’, 27’, 30’, 31’. Muri: Torino 6, Sassuolo 18.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Alla Megabox Vallefoglia basta un’ora per sbancare Montecchio

    Di Redazione
    Netta vittoria in poco più di un’ora della Megabox Vallefoglia sul campo della Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore. I tre punti rilanciano la corsa della squadra biancoverde, che conserva il secondo posto e torna alla vittoria piena dopo tre turni. Contro una squadra penalizzata dalla sosta forzata di due giornate, la Megabox ha fatto valere la sua voglia di riscatto ed ha condotto le danze sin dall’inizio: ben 5 le giocatrici ospiti in doppia cifra, tra cui Alice Pamio top scorer con 15 punti.
    La cronaca:Nel primo set Kramer dà il primo strappo sul 3-7. Costagli e Pamio allungano ancora sul 9-15, un errore di Battista dà il +7 che la Megabox conserva sino alla fine, con Colzi che mette a terra il 18-25.
    Nel secondo parziale due muri di Kramer dànno il primo break, poi due errori di Brandi e Mangani e un attacco di Bacchi lanciano la Megabox sul 5-12. Un timeout del coach veneto Simone non sortisce risultati: due muri di Costagli e due errori in attacco fanno scivolare le padrone di casa a -12 (5-17). Il finale è in discesa per Bacchi e company, che chiudono il parziale addirittura sul 25-9.
    Nel terzo set parte meglio Montecchio, subito 2-0 con un muro su Bacchi: ma è la stessa attaccante biancoverde a siglare il sorpasso, e da questo momento in poi la Megabox non si volterà più indietro. Si tratta comunque del parziale più equilibrato: gli strappi delle biancoverdi (10-15 con un attacco di Kramer, 12-17 con l’americana a punire nuovamente una ricezione lunga) sono continuamente rintuzzati dalle venete, che arrivano sino al 23-24 con Cagnin, annullando due dei tre match-point guadagnati da Kramer. Ma Pamio chiude la palla più importante per il 23-25 e lo 0-3 finale.
    Così il coach della Megabox Fabio Bonafede: “Queste sono le classiche partite in cui avevamo tutto da perdere, e quindi sono tre punti preziosissimi, per i quali faccio i complimenti alla squadra. L’abbiamo resa noi facile questa partita, giocando due set praticamente perfetti, difendendo e murando tantissimo. Ho visto grande impegno e concentrazione dall’inizio alla fine. Non appena abbiamo, come è normale, concesso qualche sbavatura, le nostre avversarie, che sono una squadra giovane e grintosa che darà filo da torcere a molti, sono subito tornate sotto confermando il loro valore. La classifica le vede ultime, ma hanno due partite da recuperare e valgono più della loro posizione in graduatoria”.
    Parola al direttore sportivo Piergiuseppe Babbi: “Sono tre punti d’oro, che ci fanno arrivare alla partita di domenica prossima contro Cutrofiano nelle condizioni migliori di spirito. Abbiamo difeso e rigiocato bene, tutte le attaccanti sono andate in doppia cifra grazie all’ottima distribuzione. Queste sono le occasioni in cui hai tutta la pressione addosso, ma ne siamo usciti con molta autorevolezza e convinzione nei nostri mezzi. Ci manteniamo in alto in classifica, e guardiamo avanti con fiducia, partita dopo partita”.
    Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Megabox Vallefoglia 0-3 (18-25, 9-25, 23-25)Sorelle Ramonda Ipag Montecchio: Scacchetti 1, Cagnini 6, Bovo 7, Mangani 5, Battista 5, Brandi 8, Imperiali (L), Monaco, Canton, Covino, Rosso. All. Simone.Megabox Vallefoglia: Balboni 1, Bacchi 10, Colzi 11, Costagli 12, Pamio 15, Kramer 12, Bresciani (L), Stafoggia. N.e. Saccomani, Durante, Bertaiola, Ricci. All. Bonafede.Arbitri: Serafin e Sorgato.Note: Durata set: 21′, 18′, 25′, totale 64′.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A2 femminile: risultati, classifiche e prossimo turno

    Di Redazione
    Seconda giornata di ritorno per la Serie A2 femminile: ancora una partita rinviata nel Girone Est e due nel martoriato Girone Ovest, in attesa del posticipo di domani tra Acqua&Sapone Roma e Sigel Marsala. Ecco il quadro completo dei due raggruppamenti:
    GIRONE EST
    RISULTATIVolley Soverato-Itas Citta’ Fiera Martignacco 3-2 (25-23, 25-17, 23-25, 24-26, 15-8)Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Megabox Vallefoglia 0-3 (18-25, 9-25, 23-25)Olimpia Teodora Ravenna-Cuore Di Mamma Cutrofiano 1-3 (25-22, 19-25, 21-25, 25-27)Cbf Balducci Hr Macerata-Omag S.Giov. In Marignano rinviata a data da destinarsi
    CLASSIFICACuore Di Mamma Cutrofiano* 22; Megabox Vallefoglia 20; Volley Soverato 18; Olimpia Teodora Ravenna* 15; Omag S.Giov. In Marignano* 12; Cda Talmassons* 12; Itas Citta’ Fiera Martignacco 12; Cbf Balducci Hr Macerata** 9; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio** 3.*Una partita in meno
    PROSSIMO TURNODomenica 29/11 ore 17.00Cda Talmassons – Sorelle Ramonda Ipag MontecchioOmag S.Giov. In Marignano – Itas Citta’ Fiera MartignaccoVolley Soverato – Olimpia Teodora RavennaMegabox Vallefoglia – Cuore Di Mamma CutrofianoRiposa: CBF Balducci HR Macerata
    GIRONE OVEST
    RISULTATIFutura Volley Giovani Busto Arsizio-Club Italia Crai 3-1 (25-13, 24-26, 25-18, 25-18)Barricalla Cus Torino-Green Warriors Sassuolo 3-1 (25-22, 18-25, 28-26, 25-23)Acqua & Sapone Roma Volley Club-Sigel Marsala lun 23/11 ore 18.00Exacer Montale-Eurospin Ford Sara Pinerolo rinviata a data da destinarsiGeovillage Hermaea Olbia-Lpm Bam Mondovì rinviata a data da destinarsi
    CLASSIFICAAcqua & Sapone Roma Volley Club** 15; Sigel Marsala* 13; Lpm Bam Mondovì** 13; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 12; Green Warriors Sassuolo 11; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 10; Barricalla Cus Torino** 9; Geovillage Hermaea Olbia** 8; Club Italia Crai*** 4; Exacer Montale*** 1.*Una partita in meno
    PROSSIMO TURNODomenica 29/11 ore 17.00Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Barricalla Cus TorinoLpm Bam Mondovi’ – Club Italia CraiGreen Warriors Sassuolo – Acqua & Sapone Roma Volley ClubSigel Marsala – Exacer Montale ore 16.00Geovillage Hermaea Olbia – Eurospin Ford Sara Pinerolo ore 15.30 LEGGI TUTTO

  • in

    Tre match rinviati, l’Olimpia Teodora prova a sbarrare la strada a Cutrofiano

    Di Redazione
    Un altro weekend non semplice per la Serie A2 femminile: tre le gare rinviate nella seconda giornata di ritorno, due nel travagliato Girone Ovest (Montale-Pinerolo e Olbia-Mondovì) e uno nel Girone Est (Macerata-S.Giovanni in Marignano). Domenica 22 novembre si giocheranno dunque 5 incontri, mentre Roma e Marsala posticipano la loro sfida a lunedì 23.
    GIRONE ESTAffronterà un esame difficile il Cuore di Mamma Cutrofiano, capolista del Girone Est con 19 punti (e una gara in meno giocata rispetto alle prime due inseguitrici). Le salentine di coach Antonio Carratù si esibiranno domenica a Ravenna, a casa dell’Olimpia Teodora: entrambe le quadre sono reduci da un turno di riposo, previsto da calendario quello delle romagnole, imposto dal Covid-19 quello delle pugliesi. 
    Chi ultimamente ha giocato e vinto molto è l’Itas Città Fiera Martignacco che, forte di tre vittorie consecutive, farà visita al Volley Soverato. Anche le cavallucce marine di Bruno Napolitano sono reduci da un bel successo esterno su Vallefoglia che le ha portate in terza posizione a -3 dalla vetta. “Domenica ci aspetta una partita impegnativa – esordisce Chiara Mason, schiacciatrice delle ioniche –. Loro sono una buona squadra e vengono da risultati positivi. Anche noi arriviamo da una vittoria importante, a Pesaro, dove abbiamo preso due punti che ci hanno fatto acquisire più fiducia nei nostri mezzi e nel lavoro che facciamo in palestra. Torniamo a giocare al PalaScoppa, purtroppo senza pubblico, ma in ogni caso sentiamo la vicinanza dei nostri tifosi. Siamo pronte a combattere e a giocarci anche questa partita“. 
    Torna in campo a distanza di quasi un mese dall’ultima apparizione la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, attesa dal difficile match interno contro la Megabox Vallefoglia. Le vicentine occupano l’ultima posizione della classifica: “Questa settimana ci siamo allenate poco e quindi spenderemo i prossimi giorni per cercare di entrare in una forma accettabile per la gara di domenica – racconta Alessio Simone, coach di Montecchio –. Per ciò che riguarda loro sappiamo che sono una squadra compatta e molto forte che viaggia in una parte altissima della classifica. Vengono da una brutta sconfitta e quindi sicuramente avranno voglia di rifarsi e di riprendere il loro cammino“.
    “Da loro abbiamo giocato tutto sommato una buona partita – continua Simone –, perdendo anche lì due set ai vantaggi e, onestamente, speriamo di mettere in campo qualcosa in più di quanto fatto all’andata. E’ ovvio che la settimana non è stata delle migliori – forse sarebbe meglio dire che è il periodo che non è dei migliori -, ma siamo tutti nella stessa barca, quindi oggettivamente non ci sono scusanti. Ci proveremo e cercheremo di ripartire con grinta“. 
    “Domenica troveremo di fronte a noi una squadra tosta – chiarisce il capitano della Megabox, Giulia Bresciani –: sono un gruppo giovane, che all’andata ci diede filo da torcere grazie alla loro fisicità e che battemmo grazie alla maggiore esperienza nelle fasi decisive. Quello che dobbiamo trovare come squadra è proprio questo: più concretezza e continuità di rendimento“. Turno di riposo per la CDA Talmassons.
    GIRONE OVESTLa seconda giornata di ritorno del Girone Ovest sarà contraddistinta dal rientro in campo di molte formazioni costrette a lunghi stop a causa dei casi di positività nei gruppi squadra. E’ il caso dell’Acqua&Sapone Roma Volley Club, che è rimasta in vetta e lunedì affronterà in casa la Sigel Marsala, seconda in classifica. “Nella gara d’andata la sensazione è stata quella d’aver accusato, a lungo andare, la forza fisica delle capitoline – l’analisi di Daris Amadio, tecnico della Sigel –. Ovvero il fatto che come squadra ti costringessero a dare il 110% su ogni singola palla e questo si è fatto sentire sulla nostra lucidità mentale che poi a sua volta ha influito sulla prestazione fisica. Non eravamo indietro di preparazione rispetto a loro, eravamo nella nostra tabella di marcia, come c’eravamo prefissati ad inizio anno, e questo è quello che conta per me. Vero è che avevamo avuto poche occasioni di amichevoli nel pre-campionato ma insomma, alla fine, penso siano stati solo più bravi di noi e avessero meritato la vittoria. Adesso, se saremmo riusciti a colmare il gap con loro lo sapremmo solo lunedì sera. Roma è squadra troppo esperta in molte delle sue pedine, che saprà far fronte ad una situazione oggettivamente difficile e strana per tutti. Penso che se arriveremo vicini nei finali di set, ogni squadra si scorderà del suo livello di ‘autonomia’ e darà tutto per portare a casa il risultato positivo“.
    Ed è anche il caso di Barricalla Cus Torino e Green Warriors Sassuolo, che si affronteranno domenica pomeriggio dopo un mese di sosta forzata. “È stato ed è ancora un periodo difficile per tutti noi ma lo stiamo affrontando con orgoglio e determinazione – afferma il presidente del Centro Universitario Sportivo torinese Riccardo D’Elicio –. Sono entusiasta all’idea che domenica si tornerà in campo, e sono felice per le nostre ragazze che fortunatamente stanno tutte bene. Il sentimento che prevarrà sarà quello della ripresa, del superamento di un periodo di difficoltà; noi torinesi, noi italiani, abbiamo bisogno di questi momenti e spero che in futuro siano sempre più numerosi. Dedico infine un augurio di pronta guarigione ai nostri collaboratori che ancora stanno affrontando questo virus“.
    “La prima cosa da dire è che siamo contentissime tutte di ritornare a giocare – conferma Karola Dhimitriadhi, capitano neroverde –. La prima partita dopo la sosta sarà contro il Cus al Pala Ruffini di Torino, che è comunque è un palazzetto importante: veniamo da tre settimane di stop e i primi giorni di questa settimana ci siamo ritrovate dopo tanto ad allenarci tutte insieme. Questo stop forzato però non deve essere una scusa perché praticamente tutto il nostro girone sta vivendo una situazione di questo tipo. Quindi possiamo dire che sarà sicuramente una partita particolare. Passando agli aspetti più tecnici, Torino è una squadra che difende tantissimo e ha tanti colpi in attacco da sfruttare: questo può portare l’avversario ad innervosirsi. Considerata la situazione in cui entrambe ci troviamo, potrebbe essere una partita con un livello tecnico un po’ inferiore rispetto al solito ma questa non deve essere una scusa per non dare il 100%: anzi il fatto di essere state ferme così a lungo ci deve dare una maggiore carica per dimostrare il nostro valore e far vedere a tutti quanto ci è mancato giocare”.
    E infine più di un mese è trascorso dall’ultimo impegno ufficiale del Club Italia Crai, che sarà ospite della Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Le azzurrine di Massimo Bellano hanno fin qui disputato solo 4 partite e saranno chiamate nei prossimi due mesi a giocare con frequenza, mentre le cocche – che lunedì ufficializzeranno l’ingaggio di Laura Frigo, che andrà a popolare un roster falcidiato dagli infortuni – arrivano dal ko al quinto set contro Pinerolo.
    “Domenica sarà un’altra partita in cui sicuramente dovremo portare in campo la capacità di lettura delle situazioni – indica la strada Matteo Lucchini, coach delle bustocche –: andare a riconoscere come giocheranno le nostre avversarie guardando gli ultimi loro match è quasi impossibile, dovremo essere bravi ad adattarci a ciò che ci troveremo di fronte. Bisognerà elaborare velocemente quello che vedremo in campo, senza quindi avere le tipiche informazioni di un normale campionato; ormai tutti gli incontri viaggiano su questo tipo di considerazioni, non è un problema solo nostro. La capacità di adattamento diventa quindi la caratteristica fondamentale da avere“. 
    IL PROGRAMMA
    GIRONE ESTDomenica 22 novembre, ore 16.00 (diretta LVF TV)Volley Soverato – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Scarfò-De SensiDomenica 22 novembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Megabox Vallefoglia  ARBITRI: Serafin-SorgatoOlimpia Teodora Ravenna – Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Mesiano-SelmiRinviata a data da destinarsi CBF Balducci HR Macerata – Omag S.G. MarignanoRiposa: CDA Talmassons
    CLASSIFICACuore Di Mamma Cutrofiano* 19; Megabox Vallefoglia 17; Volley Soverato 16; Olimpia Teodora Ravenna* 15; Omag S.Giov. In Marignano 12; Cda Talmassons 12; Itas Città Fiera Martignacco 11; Cbf Balducci Hr Macerata* 9; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio** 3.*Una partita in meno, **Due partite in meno
    GIRONE OVESTDomenica 22 novembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Club Italia Crai  ARBITRI: Pozzi-MazzaràBarricalla CUS Torino – Green Warriors Sassuolo  ARBITRI: Cavicchi-BrunelliLunedì 23 novembre, ore 18.00 (diretta LVF TV)Acqua&Sapone Roma Volley Club – Sigel Marsala  ARBITRI: Morgillo-MannarinoRinviate a data da destinarsiExacer Montale – Eurospin Ford Sara PineroloGeovillage Hermaea Olbia – LPM BAM Mondovì
    CLASSIFICAAcqua & Sapone Roma Volley Club 15 (5-1); Sigel Marsala 13 (5-2); Lpm Bam Mondovì 13 (4-2); Eurospin Ford Sara Pinerolo 12 (5-2); Green Warriors Sassuolo 11 (4-3); Geovillage Hermaea Olbia 8 (2-4); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 7 (2-5); Barricalla Cus Torino 6 (2-3); Club Italia Crai 4 (1-3); Exacer Montale 1 (0-5).* tra parentesi le partite vinte-perse
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Rinviata a data da destinarsi la sfida tra Montale e Pinerolo

    Di Redazione
    Il match tra Exacer Montale ed Eurospin Ford Sara Pinerolo in programma domenica 22 novembre, valido per l’undicesima giornata di campionato del Girone Ovest di Serie A2 femminile, è stato rinviato a data da destinarsi. Il rinvio è dovuto al fatto che nel gruppo squadra dell’Exacer Montale è stata riscontrata una positività al Covid-19. Tutto il gruppo squadra, come da protocollo, è stato immediatamente posto in isolamento fiduciario fino all’esito dei due tamponi molecolari che verranno effettuati domani e martedì 24 novembre.
    Per la società nerofuxia si tratta del sesto rinvio consecutivo dopo quello degli ultimi cinque turni con Barricalla CUS Torino, Acqua&Sapone Roma Volley Club, Green Warriors Sassuolo, Lpm Bam Mondovì e Club Italia Crai. L’Exacer Montale ha giocato la sua ultima partita il 14 ottobre scorso (Geovillage Hermaea Olbia) e adesso spera di tornare in campo al più presto.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica a Montale inizia il girone di ritorno per Pinerolo

    Foto Facebook Eurospin Ford Sara Pinerolo

    Di Redazione
    Rinviata domenica scorsa la gara con Roma, sarà la sfida di domenica prossima a Modena la prima gara del girone di ritorno per l‘Eurospin Ford Sara Pinerolo che affronterà l’Exacer Montale.
    Dopo la ripresa del campionato con il successo esterno di Busto Arsizio, Zago e compagne affronteranno domenica la compagine capitanata da Giulia Pincerato, con solo punto in classifica e 5 gare all’attivo contro le sette delle pinerolesi, attualmente al quarto posto in classifica con 12 punti.Appuntamento dunque domenica 22 novembre 2020 alle ore 17.00, 2^ Giornata ritorno – Regular Season Lega Pallavolo Serie A Femminile.Diretta streaming su LVF TV sul link: https://live.lvftv.com
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Club Italia Crai: nuovamente rinviato il recupero contro Marsala

    Foto Federazione Italiana Pallavolo

    Di Redazione
    Sarà rinviato a data da destinarsi il recupero della gara tra Club Italia CRAI e Sigel Marsala in programma per mercoledì 18 novembre alle 20 al Centro Federale Pavesi di Milano.
    L’ulteriore spostamento del match, originariamente in calendario nell’ottava giornata del Girone Ovest, è dovuto ai tempi degli esiti dei tamponi di controllo effettuati dalla formazione federale nella giornata di domenica. Non avendo la garanzia che i risultati dei test siano pronti in tempo utile per disputare la partita, la Sigel Marsala ha chiesto il rinvio dell’incontro, che stato accordato dal Club Italia CRAI.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Eurospin Ford Sara Pinerolo porta a casa due punti da Busto Arsizio

    Di Redazione
    L’Eurospin Ford Sara Pinerolo sorride al Pala San Luigi di Busto Arsizio dopo 112 minuti di gioco e due punti portati a casa. Un ritorno alla competizione, per le pinerolesi e per la Futura Volley Giovani, intenso e ricco di emozioni. Entrambe le compagini scendono in campo in formazione rimaneggiata, Busto conta le pesanti assenze di Sartori e Latham, oltre a quella del coach Lucchini, mentre nel sestetto pinerolese Allasia sostituisce Boldini e lo fa nel migliore dei modi.
    Una vittoria che va dunque festeggiata per le piemontesi, conquistata con determinazione e carattere, ma la squadra ospite non può fare a meno di rammaricarsi per quel quarto set buttato al vento che avrebbe regalato a Zago compagne una vittoria più netta. L’ultimo mese non ha sicuramente permesso di essere in una forma ottimale, ma la voglia di vincere non è mai mancata e sul campo di Busto si è visto. Per la squadra di casa, fanno ben sperare i 14 muri messi a segno (7 per la coppia Veneriano-Lualdi) e la doppia cifra di tutte le attaccanti (Zingaro top scorer a 19).
    La cronaca:Avvio di primo set equilibrato con Pinerolo avanti nel cambio palla. La fast di Akrari e la diagonale di Fiesoli portano le biancoblu a +3 (7-11). L’ace di Allasia allunga ancora (8-13) costringendo coach Chiofalo a chiamare il primo time out. Le pinerolesi mantengono il vantaggio, il punto di Bussoli vale l’11-20. Le padrone di casa accorciano nel finale di set con Carletti e Michieletto ma la differenza punti è troppa e la pipe di Zago chiude 15-25.
    Partenza a favore dell’Eurospin, subito avanti nel secondo set con il pallonetto di Zago e il muro di Akrari su Carletti (1-4). Lualdi conquista il cambio palla, Zingaro gioca d’esperienza con il muro avversario e Nicolini piazza il 4-4. Pinerolo prova ancora ad allungare e ci riesce con Gray a muro e Fiesoli in attacco (6-11). Busto si rifà sotto, accorcia con il primo tempo di Veneriano poi Michieletto fa il resto: prima attacca poi mura Zago regalando il 18-18. Si gioca punto a punto fino al 21 pari. Zago mette a terra il +1 e Lualdi regala alle pinerolesi il 21-23. Le ospiti chiudono 22-25.
    Testa a testa nei primi punti del terzo parziale. Le padrone di casa passano avanti ancora con Michieletto, inarrestabile in prima linea (6-4). Pinerolo aggancia ma la Futura Volley Giovani allunga nuovamente grazie ad un ottimo turno al servizio di Michieletto (14-9). Zago e compagne calano, nella metà campo lombarda sale l’intensità di gioco, Zingaro piazza in parallela il punto del 19-13 e dai nove metri mette a segno l’ace del 22-13. Senza difficoltà Nicolini chiude il set piazzando a terra il pallone del 25-14.
    Quarto parziale giocato punto a punto, Pinerolo vuole chiudere il match ma Busto punta al quinto set. Il mini break del vantaggio lo mettono a segno Bussoli e Fiesoli dai 9 metri (18-20). Le biancoblu approfittano del vantaggio e incalzano arrivando al set point 20-24. Zingaro ottiene il cambio palla poi le pinerolesi perdono lucidità sciupando 4 palle set. Allasia si affida a Zago che manda out e successivamente viene murata in due occasioni (24-24). Lualdi sigla il +1 e un errore nella metà campo ospite regala il 26-24.
    Archiviato il finale del quarto set l’Eurospin passa subito avanti nel tie break (3-6). L’ace di Gray vale il 3-8. Cambio campo e cambio palla con la diagonale di Zingaro. Lualdi accorcia in fast (6-9) ma le pinerolesi riconquistano palla con Akrari mantenendo il vantaggio fino a fine match (11-15).
    Michele Marchiaro: “Il girone è complicatissimo ed è difficile leggere la classifica, l’importante è giocare; sia noi che Busto abbiamo le carte in regola per accedere al girone promozione”.
    Valentina Zago: “C’è rammarico per non aver chiuso prima il match, ma sapevamo che sarebbe stata una battaglia; faccio i complimenti a Busto per aver tenuto il passo. E’ stato strano ed emozionante riprendere, questo periodo altalenante è stato difficile ma ce l’abbiamo messa tutta in allenamento”.
    Luca Chiofalo: “Volevamo venire fuori dopo queste 3 settimane di lavoro per mettere in difficoltà una squadra del genere, ci siamo riusciti quasi fino in fondo. Ci siamo trovati in una situazione critica, qui è stata brava la società perché ha saputo lavorare bene con lo staff tecnico decimato; abbiamo impostato bene il lavoro e siamo stati bravi, peccando su alcuni particolari”.
    Francesca Michieletto: “È stato come ricominciare la stagione: non sono scusanti, dobbiamo anche solo ringraziare di poter continuare con il nostro sport. Stiamo lavorando tantissimo anche se a ranghi ridotti, tutte ci meritiamo i passi avanti che stiamo facendo e abbiamo dato tutto ciò che avevamo nei 5 set di oggi”.
    Futura Volley Giovani-Eurospin Ford Sara Pinerolo 2-3 (15-25, 22-25, 25-14, 26-24, 11-15)Futura Volley Giovani Busto Arsizio: Veneriano 10, Nicolini 4, Michieletto 17, Lualdi 13, Carletti 13, Zingaro 19, Sormani, Garzonio (L). Non entrate: Vecerina, Badini. All. Chiofalo.Eurospin Ford Sara Pinerolo: Allasia 2, Bussoli 13, Zago 24, Fiesoli 14, Gray 6, Akrari 14, Buffo, Tosini, Boldini, Fiori (L). Non entrate: Casalis. All. Marchiaro.Arbitri: Michele Marconi, Stefano Nava.Note: Durata set 20’, 25’, 20’, 29’, 18’. Tot 112’. Futura: Ricezione: 63% positiva, 38% perfetta, errori 5. Attacco: 38% positività, errori 18, murati 6. Muri: 14. Pinerolo: Ricezione: 59% positiva, 30% perfetta, errori 1. Attacco: 40% positività, errori 10, murati 14. Muri: 6.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO