More stories

  • in

    Pallavolo femminile A1, Cuneo aggiorna sull’infortunio di Degradi

    Pallavolo femminile A1, nella partita disputata da Cuneo contro Casalmaggiore sabato 21 novembre alla sconfitta si è aggiunta un’altra brutta notizia che ha colpito naturalmente non solo la giocatrice interessata ed il suo club ma tutti gli appassionati di sport. Facciamo riferimento all’infortunio subito da Alice Degradi, una delle atlete più rappresentative della squadra piemontese arrivata a Cuneo quest’anno.Questo il comunicato del club apparso ieri 24 novembre  che aggiorna sull’infortunio : ” A seguito del trauma distorsivo del ginocchio destro patito sabato 21 novembre nel corso della partita tra Vbc E’più Casalmaggiore e Bosca S.Bernardo Cuneo, l’atleta Alice Degradi è stata sottoposta nella mattina di martedì 24 a risonanza magnetica nucleare che ha evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore con interessamento del menisco. Cuneo Granda Volley desidera ringraziare il dottor Lucio Piovani che, già nella mattina di domenica 22, ha visitato l’atleta e ipotizzato la diagnosi, poi confermata dagli accertamenti clinico-strumentali. La società di via Bassignano sarà al fianco della giocatrice, a Cuneo da pochi mesi ma già fondamentale negli equilibri della squadra per il suo apporto dentro e fuori dal campo, in tutto l’iter necessario per il pieno recupero; nelle prossime ore dirigenza e atleta concorderanno congiuntamente modalità e tempistiche dell’intervento di ricostruzione artroscopica.”Naturalmente tutto il mondo della pallavolo è vicino ad Alice Degradi che dovrà affrontare questo delicato momento.Oggi Cuneo in campo a Scandicci per il recupero della decima di andata, le giocatrici piemontesi proveranno a dedicare alla sfortunata compagna una buona prestazione.

    Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, Novara perfetta con Kazan, le russe dominate LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo femminile A1, vittoria sofferta di Conegliano su Chieri, oggi si recuperano due partite

    Pallavolo femminile A1, ha sofferto più del previsto ieri sera al Palaverde la formazione di Conegliano che incontrava Chieri nell’ultima partita della 13.a di andata. Le ragazze di Daniele Santarelli si sono imposte per 3-1 ( 25-21, 24-26, 25-19, 25-18) in una sfida nella quale è salita in cattedra Paola Egonu che ha chiuso con 28 punti e una percentuale in attacco del 62%. Per le piemontesi miglior realizzatrice con 14 punti Alexandra Frantti, la squadra ha dimostrato tutto il suo valore soprattutto se si considera il fatto che le ragazze di coach Bregoli erano ferme da più di tre settimane.Per le pantere è arrivata la dodicesima vittoria consecutiva che vale il primato in classifica a quota 36 punti, 11 punti in più rispetto a Novara che però ha giocato una partita in meno e che le ragazze di Santarelli dovranno temere vista la grande prestazione di ieri contro Kazan che ha fatto capire tutto il potenziale di squadra delle piemontesi.Per Chieri un’ottima prova dopo un lungo stop, certamente saranno ancora molte le soddisfazioni in campionato per questo gruppo.Oggi mercoledì 25 novembre si recuperano due partite della decima giornata di andata.Scandicci in casa alle ore 18 affronterà Cuneo e sempre alle 18,00  in programma Trento-Monza.  Due partite molto interessanti , punti importanti in palio, per Scandicci e Monza ambizioni di fascia alta, per Cuneo e Trento la voglia di tornare a muovere la classifica.

    Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, Novara perfetta con Kazan, le russe dominate LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League pallavolo femminile, Novara perfetta con Kazan, le russe dominate

    Champions League pallavolo femminile, Novara perfetta con Kazan ha trovato la migliore prestazione dell’anno in una delle sfide più importanti perchè coincisa con l’inizio del girone della competizione europea. Novara sta ospitando la bolla che coincide con il Pool di andata, quello E. Partite concentrate tra ieri e domani, le ragazze di coach Stefano Lavarini sono partite col botto imponendosi per 3-0 contro le russe ( 25-19, 25-22, 25-13). I parziali parlano chiaro, soprattutto il terzo, Herbots con i suoi 16 punti è stata eletta Mvp ma nel complesso tutta la squadra piemontese ha regalato ai tifosi assenti dal palazzetto ma che in tanti avranno seguito il match da casa una grande gioia.Non poteva cominciare meglio il percorso in Champions League per una Novara che ieri, punto dopo punto, ha avuto la netta sensazione che questa partita si potesse vincere, dall’altra parte della rete Fabris e Bricio non sono riuscite con rispettivamente 10 e 13 punti a frenare Sansonna e compagne che si godono questo successo anche se per poche ore. Sì perchè oggi si torna già in campo e così sarà domani. Un successo che darà la giusta spinta emotiva anche perchè arrivata contro una delle più forti squadre del mondo ma che deve essere “dimenticata” per trovare la giusta concentrazione.Oggi piemontesi in campo alle 17,30 contro Olomouc e domani 26 novembre alle 20,30  si chiuderà la tre giorni europea contro il Chemik Police. Decisamente svanita per le ragazze di Stefano Lavarini la delusione legata alla sconfitta rimediata 10 giorni fa in casa contro Conegliano che aveva dato la netta sensazione di essere ancora molto lontane dalla possibilità di giocarsela contro un top club. Ieri queste distanze sono state decisamente annullate, questa vittoria aiuterà probabilmente la squadra ad avere maggiore consapevolezza nei propri mezzi provando a mettere in difficoltà in campionato anche le fortissime pantere di Conegliano.Complimenti dunque a Novara per questa splendida vittoria contro Kazan. 

    Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, si chiude la 13.a di andata con Conegliano-Chieri LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo femminile A1, si chiude la 13.a di andata con Conegliano-Chieri

    Pallavolo femminile A1, si chiude questa sera martedì 24 novembre alle 18,30 la 13.a di andata: in campo Conegliano e Chieri. Le pantere attendono al Palaverde le piemontesi ferme ai box per l’emergenza Covid da più di tre settimane. Inutile sottolineare le insidie per le ragazze di coach Bregoli che inattive da un lungo periodo riprenderanno proprio contro la squadra che ha letteralmente dominato il girone di andata trovando undici vittorie consecutive con un primato ben saldo in classifica di 33 punti.L’entusiasmo di Chieri per poter finalmente riassaporare il gusto del campo compenserà i timori legati allo spessore infinito delle avversarie da affrontare.Certamente Chieri è una delle squadre che meglio ha fatto in campionato, lo stop non giocherà a favore ma comunque le pantere non dovranno sottovalutare la difficoltà della partita.In questo certamente è un maestro coach Daniele Santarelli abile stratega e capace di mantenere sempre alto il livello di attenzione delle proprie giocatrici.Il percorso di Egonu e compagne in questa prima parte di stagione è stato a dir poco perfetto, testimonianza ne è l’ultima sfida giocata sul campo di una delle possibili pretendenti alla vittoria finale, Novara. Un match dominato dalle venete e che ha dimostrato come sia ancora ampio il gap con le avversarie di fascia alta.Scopriremo questa sera se la marcia inarrestabile di Conegliano continuerà o se Chieri riuscirà ad opporre una qualche resistenza.

    Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, oggi inizia la bolla a Novara LEGGI TUTTO

  • in

    Volley Champions: diretta streaming Novara vs Kazan 24/11 ore 17.30

    Per vedere la partita di Champions femminile tra la Igor Gorgonzola Novara e la squadra russa Dinamo Ak Bars Kazan basterà cliccare sul player che troverete qui di seguito. Il match verrà trasmesso in diretta streaming sul canale youtube “European Volleyball” con collegamento a partire dalle ore 17 del 24 novembre e fischio di inizio […]
    The post Volley Champions: diretta streaming Novara vs Kazan 24/11 ore 17.30 appeared first on SuperNews. LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo femminile, con il Calendario Perazza le pantere di Conegliano aiutano l’Istituto Oncologico Veneto

    Bella iniziativa dello sport trevigiano a supporto dello IOV, l‘Istituto Oncologico Veneto. Sono infatti ufficialmente in vendita i CALENDARI PERAZZA 2021 dedicati alle tre formazioni di spicco della provincia di Treviso, De’ Longhi Treviso Basket, Benetton Rugby e Imoco Volley Conegliano che per il quarto anno consecutivo hanno aderito al progetto dello Studio Perazza, l’intero ricavato della vendita sarà devoluto allo IOV per aiutare i bambini colpiti dalla malattia.Il direttore artistico e fondatore dello studio, Riccardo Perazza, descrive le caratteristiche dei tre calendari di quest’anno : ”  A differenza delle edizioni scorse ci siamo impegnati a ideare un unico mood che con sfaccettature diverse potesse essere abbracciato da tutte le tre società sportive. Un mood di vitalità colorata, trasparenza dei plexiglass per giochi di ombre e forme sul corpo nudo degli atleti a richiamare gli schemi di gioco che si intrecciano nel momento della partita tra istinto e tecnica grazie alla personalità degli atleti”.
    Ancora una volta lo sport dimostra tutta la propria sensibilità a vantaggio di iniziative importanti che possono aiutare a regalare un sorriso in più . La visibilità di questi sportivi al servizio di un’iniziativa pensata per aiutare proprio quei bambini che tante volte vedono negli atleti e nelle atlete famose delle fonti di ispirazione.Queste le parole del Presidente dell’Imoco Volley Conegliano Piero Garbellotto : ” Quest’anno il nostro pubblico che di solito riempie regolarmente il Palaverde non può vedere dal vivo le Pantere, almeno per ora, quindi quale migliore occasione per avere ogni giorno sotto gli occhi le nostre splendide ragazze che acquistare il calendario Perazza del 2021. Gli scatti sono davvero splendidi, le nostre giocatrici viste in una veste diversa sembrano delle vere top model, ma soprattutto è una grande occasione per fare un gesto di beneficenza per l’Istituto Oncologico Veneto. Sappiamo quanto la nostra società, i nostri sponsor e i nostri tifosi siano sensibili ai temi sociali, quindi siamo veramente orgogliosi di partecipare anche quest’anno all’iniziativa dei calendari Perazza convinti che sarà un successo in termini di raccolta e donazioni come e più degli anni scorsi. ” 

    Leggi anche:  Volley: il saluto di Jack Sintini al fratello LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League pallavolo femminile, oggi inizia la bolla a Novara

    Champions League pallavolo femminile, oggi inizia la bolla a Novara. Dopo la bella e convincente vittoria in trasferta di sabato sera nel derby del Ticino vinto contro le farfalle di Busto Arsizio, le piemontesi tornano oggi in campo per la Champions League. Novara è stata individuata come una delle località che ospiterà una delle bolle, il girone (Pool E ) di andata,   che sostituiranno le classiche partite di andata e ritorno dei gironi.Le partite saranno concentrate in tre giorni, da oggi martedì 24 novembre a giovedì 26 novembre. Ecco il programma :
    24/11 17,30: Novara-Kazan24/11 20,30: Olomouc-Chemik Police
    25/11 17,30 Novara-Olomouc25/11 20,30: Kazan-Chemik Police
    26/11 17,30: Kazan-Olomouc26/11 20,30: Novara-Chemik Police
    C’è molta curiosità nel vedere come le ragazze di coach Stefano Lavarini approcceranno l’impegno in Champions League. Luci e ombre nel cammino delle piemontesi in questa prima parte di stagione. Nel complesso positivo il cammino se si considera che sono state centrate 9 vittorie su 11 partite. Se si guarda il dato con maggiore attenzione si scoprirà però come le due sconfitte siano state rimediate entrambe contro delle big del campionato, Monza e Conegliano.Sarà da vedere come si comporterà Novara in Champions League dove, soprattutto in certe partite, il coefficiente di difficoltà si alza.Nel recente passato una delle più grandi gioie del club piemontese è legata proprio alla Champions League. La vittoria nella finale tutta italiana contro Conegliano del 2018 è ancora nei ricordi di tutti.La speranza di tutto l’ambiente è che prima o poi quelle grandi emozioni possano essere rivissute.

    Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Leonardi prova a spiegare la crisi di Busto LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo femminile A1, Leonardi prova a spiegare la crisi di Busto

    Pallavolo femminile A1 , continua la crisi di Busto Arsizio che nella tredicesima giornata, l’ultima del girone di andata, ha subito un’altra sconfitta. In casa è arrivato un netto 0-3 contro la forte Novara che probabilmente si aspettava delle farfalle più agguerrite. Il confronto arrivato prima di questa sfida tra società e giocatrici sembra non aver dato effetti, almeno per il momento.Contro Novara, a parte il primo set, la sfida è stata a senso unico a favore delle piemontesi. La classifica comincia a farsi davvero preoccupante, le bustocche occupano al momento il penultimo posto anche se ovviamente ci sono le partite da recuperare. Busto Arsizio è stata infatti una delle squadre più colpite dall’emergenza Covid.Queste le parole del libero Giulia Leonardi che non si spiega il momento nero della propria squadra : ” Non sappiamo perchè ci troviamo in questa situazione, lavoriamo sodo e in allenamento siamo pronte, vogliamo fare bene.. poi in campo ci blocchiamo. Non ci sono problemi tra di noi nè con l’allenatore, che anzi ci spinge molto. In questo momento va così e dobbiamo lavorare per venirne fuori”.

    E pensare che la stagione era partita alla grande con la finale di Supercoppa italiana centrata . Le ragazze di coach Fenoglio avevano superato Novara anche se poi si erano dovute inchinare alla forza di Conegliano .Lo stop causato dal Covid non ha certo aiutato, ora serve però trovare al più presto una soluzione che al momento non sembra vicina.

    Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, risultati 13.a giornata: continua la crisi per Busto LEGGI TUTTO