More stories

  • in

    Missione compiuta a Duren, Perugia vince in tre set

    Rotazione di uomini di Anastasi, buona prova dei bianconeri in un campo difficile. Servizio ed attacco le armi vincenti dei Block Devils, Plotnytskyi Mvp. La Sir Sicoma Monini vola a 9 punti nella classifica del girone

    Missione compiuta in terra tedesca per la Sir Sicoma Monini Perugia.I Block Devils sbancano la Kreis Arena di Duren, superano in tre set i padroni di casa della SWD powervolleys e si prendono il terzo successo pieno nella Pool E di Champions League volando a quota 9 punti in classifica.Prova concreta e compatta dei bianconeri. Coach Anastasi, coma da diverse settimane a questa parte, prosegue nella rotazione della rosa dando spazio stasera a Ropret, Herrera, Solè, Semeniuk e Piccinelli e facendo rifiatare alcuni dei giocatori che erano scesi in campo due giorni fa a Cisterna in campionato. Nonostante le variazioni, Perugia mantiene il proprio assetto e le proprie certezze sia nel sideout che in fase break. Certezze che, a lungo andare, fanno la differenza contro la buona formazione tedesca.Primo parziale equilibrato fino al 10-10, poi i bianconeri alzano i giri del motore soprattutto dai nove metri. Il secondo set è il più combattuto e si gioca punto a punto. In volata decidono un colpo vincente di Ropret ed un errore dei padroni di casa. Nella terza frazione, con Duren che cerca il tutto per tutto per allungare il match, Perugia dimostra carattere e determinazione recuperando uno svantaggio iniziale di tre punti e chiudendo con un maniout di Plotnytskyi.È proprio il mancino ucraino l’Mvp della partita, partita che chiude con 14 punti, 4 ace ed il 56% in attacco. Doppia cifra anche per Herrera (13 palloni vincenti), 58% in attacco per Semeniuk (8 punti).Perugia vince la sfida soprattutto in battuta (7 ace contro 4, ma anche tanti turni che hanno messo grande pressione alla ricezione tedesca) ed in attacco (54% contro il 50% del Duren che però ha commesso quasi il doppio degli errori).Scappa via dunque Perugia in classifica nel girone in attesa della partita tra Ach Lubiana e Ziraat Ankara in programma domani. Prossimo impegno di Champions per i Block Devils giovedì 15 dicembre quando al PalaBarton arriverà proprio la formazione turca.
    IL MATCH
    Ropret, Herrera, Solè e Plotnytskyi le scelte di Anastasi. In seconda linea si alternano Piccinelli e Colaci. Avvio equilibrato con il Duren efficace da posto quattro (4-4). Out Gevert, vantaggio Perugia (4-5). Il muro tedesco capovolge (6-5). Doppio ace di Herrera (6-8). Il muro di Andrei pareggia subito (8-8). Ace anche per Plotnytskyi (8-10) e altro muro del Duren (10-10). Ricezione e pipe di Plotnytskyi poi muri vincenti di Herrera e Flavio (12-15). Smash di Herrera (13-17). Gevert dimezza (15-17). Plotnytskyi infila di potenza l’ace del 16-20 e poi di classe pure quello del 16-21. Entra Cardenas e trova l’ace che porta Perugia al set point (17-24). Chiude subito di fino Semeniuk (17-25).Si riparte con l’ace di Plotnytskyi ed il maniout di Semeniuk (0-2). Gevert pareggia (4-4). Ace di Ernastowicz, Duren avanti (5-4). Herrera tiene il punteggio in equilibrio (8-8). Perugia mette la testa avanti con il primo tempo di Flavio e l’attacco out di Gevert (12-14), ma il Duren pareggia subito con l’ace di Kocian (14-14). Gevert chiude il contrattacco ed i tedeschi capovolgono tutto (15-14). Perugia è fallosa al servizio, Herrera tiene l’equilibrio con l’attacco dalla seconda linea (18-18). Non si schioda l’equilibrio (22-22). Out Ernastowicz (22-23). Ropret è il più veloce sotto rete e porta Perugia al set point (23-24). Attacco out di Ernastowicz, Perugia raddoppia (23-25).Partono bene i tedeschi nel terzo parziale (2-0). Ace di Ernastowicz (5-2). Attacco e muro di Flavio (6-5). L’ace di Kocian riporta il Duren a +3 (8-5). Perugia non molla, risale e con l’ace di Solè pareggia (11-11). Out Brand, diagonale chirurgica di Semeniuk e Block Devils avanti (11-13). Mette anche il muro il martello polacco (12-15). Un paio di errori dei bianconeri rimettono le due squadre a contatto (14-15). Solè chiude il primo tempo (17-19). Fuori la diagonale di Gevert (19-22). Herrera sulle mani alte (20-23). In rete il servizio di Kocian, match point Perugia (21-24). Il pallonetto di Plotnytskyi tocca le mani del muro avversario, i Block Devils si prendono i tre punti in palio (21-25).
    I COMMENTI
    Oleh Plotnytskyi (Sir Sicoma Monini Perugia): “Abbiamo giocato una buona partita, il secondo e terzo set sono stati più difficili e combattuti del primo, ma ancora una volta siamo stati in campo tutti insieme giocando di squadra e portando a casa un risultato importante in chiave qualificazione. Sono tre punti che per noi hanno grande valore soprattutto perché, quando torneremo dal Mondiale per Club, avremo subito la partita contro lo Ziraat Ankara e potremo affrontarla con un po’ di tranquillità”.
    IL TABELLINO
    SWD POWERVOLLEYS DUREN – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 0-3Parziali: 17-25, 23-25, 21-25SWD POWERVOLLEYS DUREN: Kocian 2, Gevert 11, Pettersson 5, Andrei 6, Brand 8, Ernastowicz 11, Batanov (libero), Burggraf, Van del Ent. N.e.: Urban, Rohrs, John, Andrae, Bernsmann (libero). All. Marczkiewicz, vice all. Alber.SIR SICOMA MONINI PERUGIA: Ropret 3, Herrera 13, Solè 5, Flavio 6, Semeniuk 8, Plotnytskyi 14, Piccinelli (libero), Colaci (libero), Cardenas 1. N.e.: Giannelli, Russo, Leon, Rychlicki, Mengozzi. All. Anastasi, vice all Valentini.Arbitri: Wim Cambrè – Vitor Alexandre GoncalvesLE CIFRE – DUREN: 12 b.s., 4 ace, 34% ric. pos., 21% ric. prf., 50% att., 4 muri. PERUGIA: 12 b.s., 7 ace, 55% ric. pos., 35% ric. prf., 54% att., 4 muri.
    UFFICIO STAMPA SIR SICOMA MONINI PERUGIA LEGGI TUTTO

  • in

    🙋🏻‍♂️ Martedì di doppia per la Vero Volley Monza: ecco la volata Coppa Italia

    Al via una nuova settimana di allenamento per la Vero Volley Monza, rientrata in palestra dopo il lunedì di riposo. La doppia vittoria ottenuta su Cisterna e in casa di Padova, ha rimesso in carreggiata i monzesi per guadagnarsi un posto nella griglia della Del Monte® Coppa Italia. Saranno infatti le prime otto del girone di andata a disputare i quarti in programma il 28 e 29 dicembre in casa della meglio classificata. Con Perugia già sicura della testa di serie numero uno, tutte le altre formazioni sono ancora in corsa per un posto. Beretta e compagni ospitano Modena, domenica 4 dicembre, alle ore 18.00, per poi chiudere a Siena la prima parte della stagione. Tutto può ancora succedere anche perché ci sono squadre con una gara in più giocata (Perugia, Modena e Trento), Padova con una da recuperare e il fanalino di coda Siena con due in meno. Saranno gli scontri diretti a disegnare la griglia definitiva.

    In attesa di rivedere i blu in campo tra le mura amiche dell’Arena di Monza, gustiamoci le giocate più belle di Gianluca Galassi contro Padova. Il centrale azzurro, è stato tra i protagonisti del successo dei suoi sui patavini. Per lui 14 punti, di cui 1 ace e 45 muri con il 67% in attacco.
    [embedded content]
    ALLENAMENTI | NOVEMBRE/DICEMBRE 2022LUNEDÌ 28LiberoMARTEDÌ 29Ore 9.00 – 11.30 Pesi + Allenamento tecnicoOre 15.30 – 18.00 Allenamento tecnicoMERCOLEDÌ 30Ore 11.30 – 13.30 Allenamento tecnicoOre 17.30 – 20.00 Allenamento tecnicoGIOVEDÌ 1Ore 15.00 – 17.30 Allenamento tecnicoVENERDÌ 2Ore 11.00 – 13.30 Pesi + Allenamento tecnicoOre 17.30 – 20.00 Allenamento tecnicoSABATO 3Ore 14.30 – 16.30 Allenamento tecnicoDOMENICA 4Ore 11.00 Rifinitura pregaraOre 18.00 Vero Volley Monza – Modena (10a giornata di andata SuperLega)

    Articolo precedenteL’andata degli Ottavi di CEV Cup LEGGI TUTTO

  • in

    Vuoi diventare uno speaker del volley: vieni con noi a lezione da Roberto Sciannamea!

    Roberto Sciannamea: sarà lui, la voce dell’Arena di Monza e del volley, il “maestro” d’eccezione che il prossimo 15 gennaio 2023 racconterà la propria esperienza e guiderà tra i segreti della professione gli iscritti al corso per diventare Speaker della pallavolo e nel mondo dello sport.
    [embedded content]
    Il Consorzio Vero Volley, infatti, propone un’iniziativa assolutamente da non perdere, per vivere la pallavolo da protagonisti e da una prospettiva completamente diversa: basta provare a immaginare quello che può significare animare un’Arena con 4000 persone e battere il tempo delle loro emozioni, per entrare nel mondo e nel ruolo di Roberto Sciannamea, che di tutto questo ha fatto un’arte e contribuisce in maniera decisiva a trasformare le gare di pallavolo nazionali e internazionali in autentici eventi unici, tutti da vivere.

    Il corso si svolgerà tra la mattina e il pomeriggio di domenica 15 gennaio, con una prima parte di lezioni teoriche in aula alla scoperta della professione dello Speaker e di tutto quello che è necessario imparare per poter ricoprire questo ruolo al meglio, dalla scelta della musica ai tempi dell’evento, dalla gestione del “tone of voice” alla preparazione della “scaletta” fino ad arrivare a comprendere i diversi momenti e sentimenti di una partita. Dopo gli incontri in aula, il programma della giornata prevede di affiancare, direttamente, a bordo campo, la performance live di Sciannamea nel match tra la Vero Volley Milano e Casalmaggiore*.

    L’iscrizione al corso comprende la partecipazione alle lezioni, il pranzo e la merenda presso il Bar Paste! all’Arena di Monza, una t-shirt oltre alla presenza a una gara di serie A insieme a Roberto Sciannamea, a iniziare proprio dal match in programma il 15 gennaio.
    *La presenza massima consentita alle partite sarà di 6 iscritti al corso, oltre questo numero di partecipanti la parte pratica, a cominciare dalla gara tra Milano e Casalmaggiore, verrà suddivisa su diversi match di serie A1 femminile o SuperLega maschile sempre all’Arena di Monza.
    Il costo di partecipazione è di €90 (€70 per gli abbonati, i partner e i genitori dei tesserati del Consorzio Vero Volley e per gli iscritti al Vero Volley Club), e il numero dei posti disponibili è limitato.
    Per iscriversi: https://store.verovolley.com/prodotto/scuola-speaker-con-roberto-sciannamea/
    Per tutte le informazioni sul corso per diventare Speaker nella pallavolo è possibile scrivere a eventi@verovolley.com LEGGI TUTTO

  • in

    Champions, Lube in Belgio dallo Knack! De Cecco: “Domani gara delicata!”

    Seconda trasferta consecutiva in CEV Champions League per la Cucine Lube Civitanova. I campioni d’Italia sono partiti alla volta del Belgio, dove domani, mercoledì 30 novembre (ore 20.30 con diretta live streaming su Discovery+ e Radio Arancia), scenderanno in campo contro i padroni di casa dello Knack Roeselare nella Tomabel Hall per il 3rd Leg della Pool C. Una gara delicata in cui i biancorossi cercheranno la terza vittoria in altrettante partite della Fase a Gironi. Per i cucinieri sarà importante fare tesoro dei primi confronti europei stagionali e dell’ultima trasferta di SuperLega a Piacenza per trovare il giusto approccio contro una rivale ostica.
    In CEV Champions League i biancorossi hanno vinto le prime due gare della Pool C in rimonta, sia all’Eurosuole Forum da 0-2 a 3-2 con il Benfica, sia in Francia rimontando un parziale di svantaggio per poi imporsi in quattro set contro i padroni di casa del Tours. Due grandi reazioni che al momento valgono la vetta solitaria.
    In SuperLega Credem Banca i campioni d’Italia hanno centrato nell’ultimo turno una vittoria esterna fondamentale al tie break contro una diretta concorrente come Piacenza. La classifica di SuperLega vede al comando Perugia (30 punti in 10 gare), che ha vinto tutte le partite. A seguire Modena (17 in 10) e Trento (16 in 10). A portata di podio (14 punti con 9 gare giocate) c’è proprio Civitanova, a braccetto con Verona, Milano e Cisterna.
    Il Roeselare, allenato da Steven Vanmedegael, guida la lega belga a suon di vittorie schierando una formazione esperta di tutto rispetto: il sestetto tipo vede l’ex biancorosso Stijn D’Hulst al palleggio per l’opposto argentino Pablo Kukartsev, al centro il norvegese Rune Fasteland e il belga Pieter Coolman, in banda il belga Matthijs Verhanneman e l’estone Mart Tammearu. Nel ruolo di libero c’è il belga Dennis Deroey. Si tratta di una squadra dall’altezza media notevole, con una buona linearità di gioco e che non va sottovalutata.
    La formula: la Pool Phase prevede 5 gironi da 4 squadre. Si qualificano ai Quarti di Finale le prime di ogni raggruppamento, mentre le seconde e la migliore terza affronteranno un turno preliminare per raggiungere i Quarti.
    POOL C – Programma della 3ª giornata
    Martedì 29 novembre 2022, 20 ora locale
    Sports Hall Benfica Libsboa
    Sport Lisboa e Benfica (POR) – Tours (FRA)
    Arbitri: Ozan Cagi Sarikaya (TUR), Dobromir Dobrev (BUL)
    Mercoledì 30 novembre 2022, 20.30 ora locale
    Tomabel Hall Roeselare
    Knack Roeselare (BEL)– Cucine Lube Civitanova (ITA)
    Arbitri: Wojciech Maroszek (POL), David Fernandez Fuentes (ESP)
    Partite giocate
    POOL C – 1ª giornata
    Cucine Lube Civitanova (ITA) – Sport Lisboa e Benfica (POR) 3-2
    Knack Roeselare (BEL) – Tours (FRA) 0-3
    POOL C – 2ª giornata
    Sport Lisboa e Benfica (POR) – Knack Roeselare (BEL) 2-3
    Tours (FRA) – Cucine Lube Civitanova (ITA) 1-3
    Classifica
    Cucine Lube Civitanova 2 vittorie
    Tours VB 1 vittoria e 1 sconfitta
    Knack Roeselare 1 vittoria e 1 sconfitta
    Sport Lisboa e Benfica 2 sconfitte
    Le parole di Luciano De Cecco (Cucine Lube Civitanova): “Ci attende una partita molto delicata in Belgio, ma il nostro obiettivo è vincere la Pool C. Lo Knack Roeselare sa mettere in difficoltà gli avversari anche con pallonetti e giocate non convenzionali. La loro è una pallavolo diversa dalla nostra e possono crearci problemi. Dobbiamo essere bravi anche a gestire il riposo pre-match, capire le situazioni e a farci trovare pronti. Se non si arriva al massimo della forma fisica e mentale contro il Roeselare può diventare una sfida molto complicata. Per essere più sereni vogliamo chiudere bene il girone di andata nel nostro raggruppamento”.
    Incrocio n. 12 con lo Knack: si ripete la sfida tra Civitanova e Roeselare, un classico incrocio in Europa visto che i precedenti sono 11. Potevano già essere 12, ma è stata cancellata la gara di ritorno dei Quarti di di Champions nel 2020 per rinuncia del Club belga (scelta legata all’epidemia di Coronavirus) dopo la netta vittoria della Lube all’andata. Le due squadre si sono incrociate anche nella fase a gironi (match di andata e ritorno) delle edizioni 2018, 2016, 2009 e 2007, oltre che nelle altre due sfide dei Quarti, sempre dell’edizione 2007. Il bilancio degli scontri diretti globali in Champions è di 6 vittorie a 5 per la Lube (4-1 per la Lube in casa, 2-4 in trasferta).
    Ex: prima di accasarsi allo Knack, il palleggiatore belga Stijn D’Hulst ha vestito la casacca della Lube tra il 2018 e il 2020 centrando la vittoria di Scudetto, Coppa Italia, Champions League e Mondiale per Club.
    Come seguire la gara della Cucine Lube Civitanova
    Live streaming su Discovery+ con telecronaca di Gianmario Bonzi e commento tecnico di Paolo Cozzi
    Diretta in esclusiva radiofonica di Radio Arancia Network con la radiocronaca di Gianluca Pascucci. Anche attraverso la APP dedicata.
    Aggiornamenti live sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter. LEGGI TUTTO

  • in

    Domani sera gara di andata degli Ottavi di finale di Cev Volleyball Cup, al PalabancaSport arrivano i turchi del Fenerbahce Istanbul. Ingresso compreso nell’abbonamento.

    Piacenza 29.11.2022 – Bluenergy Daiko Volley Piacenza torna protagonista in campo europeo: domani, mercoledì 30 novembre, alle 20.30 affronterà al PalabancaSport il Fenerbahce Istanbul nella gara di andata degli ottavi di finale della Cev Volleyball Cup. L’ingresso è compreso nell’abbonamento.
    La Cev Volleyball Cup è per importanza la seconda competizione annuale europea per club, 39 le squadre partecipanti qualificate dai rispettivi campionati secondo la classifica CEV European Cups delle rispettive federazioni nazionali e la manifestazione è giunta agli ottavi di finale. Il torneo è stato lanciato nel 1972 con il nome di Coppa delle Coppe. Nel 2000 è stata trasformata in Top Teams Cup prima di ottenere l’attuale nome CEV Cup nel 2007.
    La società della presidente Elisabetta Curti, alla sua prima partecipazione in una competizione europea, nei sedicesimi di finale ha avuto la meglio su Praga vincendo entrambe le gare mentre la formazione turca nel turno precedente è dovuta ricorrere, con i rumeni SCM Craiova, al golden set. Persa la gara di andata in Romania per 3-1 ha vinto il ritorno giocato a Istanbul per 3-0 e quindi al golden set ha avuto la meglio per 15-11.
    La gara di ritorno è in programma a Istanbul mercoledì 14 dicembre alle ore 16.00 locali, 14.00 in Italia: chi passa il turno approda ai play off (quarti di finale).
    Alessandro Fei (Direttore Sportivo Bluenergy Daiko Volley Piacenza): “E’ per noi una partita molto importante non solo in chiave Europa ma anche in vista dei prossimi impegni di campionato. Dopo aver perso con la Lube una gara che sembrava già vinta dobbiamo ritrovare le nostre sicurezze e vincere aiuta a vincere. Domani in questa gara di andata degli ottavi di finale dobbiamo sfruttare il fattore campo per poi potere giocare con meno pressione la gara di ritorno a Istanbul, un campo molto caldo. La società tiene parecchio a questa competizione europea, noi sappiamo bene quali sono i nostri obiettivi”.
    L’avversario: Fenerbahce Istanbul
    La formazione turca attualmente è sesta in classifica in Efeler Ligi, il campionato turco che vede al via 12 squadre: 18 punti conquistati grazie a sette vittorie e tre sconfitte. Nell’ultima gara di campionato, giocata venerdì scorso in trasferta, ha sconfitto per 3-1 (25-19, 16-25, 24-26, 19-25) la formazione del Hatay B. Sehir Beskydy. Il campionato scorso lo ha chiuso al terzo posto, quello precedente al secondo mentre l’ultimo scudetto lo ha vinto nella stagione 2018-2019. È allenata da Daniel Jorce Castellani, con un passato in Italia per avere giocato a Chieti, Falconara, Bologna, Padova e Prato e come tecnico ha guidato formazioni di mezzo mondo. Nel roster turco spiccano due giocatori che hanno militato in Italia: il francese campione olimpico Yacine Louati, a Padova e Milano dal 2018 al 2020, e il portoghese Alexandre Ferreira che ha giocato a Trento e Verona mentre in cabina di regia c’è l’esperto iraniano Mir Saeid Marouf. Arrivato in questa stagione anche il posto 4 serbo Pavle Peric. LEGGI TUTTO

  • in

    🙋🏻‍♂️ La Vero Volley Monza si gode il lunedì di libertà

    Giornata di riposo per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli, reduce dalla vittoriosa trasferta a Padova in tre set nella nona giornata di andata della stagione regolare della SuperLega Credem Banca 22-23. I monzesi si portano in piena corsa “Coppa Italia” pur rimanendo al nono posto, ma con sole cinque lunghezze da recuperare dalla seconda in classifica Modena e quattro da Trento entrambe con una gara un più. Saranno gli ultimi due turni di andata a determinare la griglia del torneo tricolore. Domani riprendono gli allenamenti con una seduta di pesi al mattino e nel pomeriggio tecnica in vista della gara casalinga di domenica, alle ore 18:00, in diretta Volleyballworld.tv, proprio contro la Valsa Group Modena.
    [embedded content]
    ALLENAMENTI | NOVEMBRE/DICEMBRE 2022LUNEDÌ 28LiberoMARTEDÌ 29Ore 9.00 – 11.30 Pesi + Allenamento tecnicoOre 15.30 – 18.00 Allenamento tecnicoMERCOLEDÌ 30Ore 11.30 – 13.30 Allenamento tecnicoOre 17.30 – 20.00 Allenamento tecnicoGIOVEDÌ 1Ore 15.00 – 17.30 Allenamento tecnicoVENERDÌ 2Ore 11.00 – 13.30 Pesi + Allenamento tecnicoOre 17.30 – 20.00 Allenamento tecnicoSABATO 3Ore 14.30 – 16.30 Allenamento tecnicoDOMENICA 4Ore 11.00 Rifinitura pregaraOre 18.00 Vero Volley Monza – Modena (10a giornata di andata SuperLega)

    Articolo precedenteApprovato il bilancio consuntivo 2021/22 LEGGI TUTTO

  • in

    Approvato il bilancio consuntivo 2021/22

    Serie A Credem BancaL’Assemblea Ordinaria e l’approvazione del bilancio consuntivo 2021/22
    Si è tenuta oggi, lunedì 28 novembre 2022, l’Assemblea Ordinaria dei Consorziati alla Lega Pallavolo Serie A per discutere e deliberare diverse tematiche, in primis la presentazione ed approvazione del bilancio consuntivo 2021/22 e relazioni accompagnatorie. Il bilancio, una volta letta la relazione accompagnatoria, è stato approvato all’unanimità. Inoltre, il Presidente Righi ha aggiornato i Club sui temi del vincolo, del contratto di lavoro sportivo e sull’evoluzione del progetto con Volleyball World.

    Articolo precedenteÈ già ora di CEV Champions League LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica la Emma Villas Aubay Siena sarà impegnata a Verona: via al match alle ore 20,30

    La Emma Villas Aubay Siena riprenderà domani i propri allenamenti in vista della prossima partita di campionato. Si è giunti alla decima giornata del campionato di Superlega (ma i senesi devono recuperare due incontri, a Padova e a Civitanova Marche) e domenica 4 dicembre, ancora alle ore 20,30, la squadra di coach Paolo Montagnani sarà impegnata a Verona.
    Si tratterà della prima delle sei gare che la formazione senese sosterrà in un vero e proprio tour de force che verrà effettuato nel mese di dicembre. Giovedì 8 è in programma un’altra trasferta per la Emma Villas Aubay che alle ore 17, in diretta su RaiSport, giocherà a Padova.
    I toscani torneranno al PalaEstra domenica 11 dicembre quando alle ore 15,30 affronteranno Monza.
    L’intenso dicembre proseguirà domenica 18 dicembre con un’altra gara casalinga: alle ore 20,30 al PalaEstra prenderà il via il match contro Trento.
    Trento e poi Civitanova Marche e Perugia: in pochi giorni i senesi sfideranno tre delle compagini più forti d’Italia. Mercoledì 21 dicembre, infatti, Siena andrà a Civitanova Marche per il recupero del match all’Eurosuole Forum contro i campioni d’Italia della Lube: via alla sfida alle ore 20,30.
    L’intenso mese di dicembre si chiuderà a Santo Stefano: il 26 dicembre Siena sarà al PalaBarton per giocare (dalle ore 18) contro la Sir Safety Susa Perugia.

    I senesi sono chiamati subito a conquistare punti utili per la lotta salvezza. Ieri al PalaEstra è stata Taranto a fare festa dopo la vittoria per tre set a uno. Così ha parlato della gara il libero della Emma Villas Aubay Siena, Federico Bonami: “Proviamo rammarico e delusione per non essere riusciti a conquistare punti in uno scontro salvezza – è il suo commento. – Siamo stati anche in parte aggressivi, ma non abbastanza cinici come questi scontri richiedono. Nel secondo set abbiamo mostrato un buon gioco, tuttavia nel corso del match alcune cose non sono andate nella maniera migliore. Ci servirà lavoro in settimana per crescere, Taranto ha fatto una gara anche numericamente superiore rispetto a noi”. LEGGI TUTTO