More stories

  • in

    Sassuolo inizia finalmente il 2022 e lo fa con il sorriso: 3-1 sulla Omag

    Di Redazione Il primo match del 2022 sorride alla Green Warriors Sassuolo, che supera 3-1 la corazzata Omag MT San Giovanni in Marignano e, nel match che segna il ritorno in campo dopo un mese di stop, si regala tre punti importantissimi in ottica classifica generale. Ben gestite da un’ispirata Balboni, le neroverdi chiudono con un’importante prestazione corale, con quattro attaccanti in doppia cifra: top scorer è Gardini (21), 13 a testa i punti di Moneta e Civitico, 12 quelli di Busolini. Cronaca del match Coach Venco scende in campo con Balboni in palleggio, Cantaluppi opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Gardini e Moneta. Il libero è Rolando. Dall’altra parte della rete, Coach Barbolini schiera Turco al palleggio, Bolzonetti opposto, al centro Consoli e Mazzon, in posto quattro Coulibaly e Brina. Primo set Il primo allungo del match è neroverde ed è tutto targato Busolini e Civitico: sul 5-1, Coach Barbolini richiama prontamente le sue in panchina. Due belle giocate di Cantaluppi valgono poi il 7-2. La parallela di Brina al termine di uno scambio lungo accende il pubblico del Pala Consolata (7-4): sempre Brina firma il punto del -1 (7-6) con il muro su Busolini. Riallunga Sassuolo, con Gardini che in parallela trova il punto del 10-7. Civitico a muro chiude uno scambio lungo (13-10), con Sassuolo che trova poi il +4 complice un’invasione a rete delle ospiti (14-10). San Giovanni non si scompone ed accorcia a -1 con il muro di Brina e Coach Venco ferma subito il gioco (15-14). Mazzon non sbaglia il rigore del 16-16 e tutto torna in parità. Tenta di nuovo l’allungo la Green Warriors, con Balboni che piazza l’ace del 20-18. Ricuce di nuovo San Giovanni (22-22), con un finale di set tutto in volata: l’ace di Consoli vale il 23-24 e Coach Venco chiama immediatamente time out. Gardini in pipe annulla (24-24), poi Bolzonetti attacca sull’asta per il 25-24. Il diagonale di Gardini al termine di un altro scambio lungo vale il 26-24. Secondo set Si apre con uno scambio lungo e ricco di difese spettacolari il secondo set, chiuso dal diagonale di Moneta (1-0). Tenta presto la fuga San Giovanni, con Brina che a muro ferma Busolini. Il bel primo tempo di Mazzon vale il 2-5 ed il primo time out per la panchina sassolese. Si riporta a contatto Sassuolo, con Balboni che dai nove metri pizzica la riga di fondo campo per il 5-6: diagonale di Gardini e tutto torna in parità (6-6). Ancora uno scambio lungo, chiuso dal muro di Civitico e la Green Warriors passa avanti, con Coach Barbolini che richiama le sue in panchina (8-7). L’attacco in rete di Coulabaly regala a Sassuolo il +3 (10-7). La fast di Busolini vale il 15-11, con Brina che dall’altra parte della rete tiene in scia le sue (16-13). Moneta in mani out firma il 19-14, poi piazza il pallonetto del 21-16 che induce la panchina di San Giovanni a giocarsi anche il secondo time out discrezionale. Al rientro in campo, Balboni si mette in proprio per il +6 (22-16): San Giovanni però non si scompone e dimezza lo svantaggio e questa volta è Coach Venco a fermare il gioco (23-20). Il diagonale di Gardini vale il 24-20, con Brina che annulla il primo setball (24-21): chiude Civitico (25-21). Terzo set Tenta subito l’allungo San Giovanni, che – complici gli errori tra le fila neroverdi – trova presto il +3 (1-4). Sassuolo però non si scompone e ricuce presto il gap: diagonale di Moneta e 3-4. Due muri neroverdi – uno firmato Busolini ed uno Balboni – valgono il sorpasso ed il time out per la panchina della Omag (6-5). Sassuolo esce bene dal time out: ace di Moneta poi muro di Busolini ed 8-5. San Giovanni però è sempre lì e con Coulibaly accorcia 9-8. Allunga di nuovo Sassuolo e sul 12-8 firmato Civitico, Coach Barbolini ferma di nuovo il gioco. La Omag esce bene dal time out e si porta a -2 (14-12), con Coach Venco che si gioca poi la carta Cantaluppi per Rasinska. Il muro di Civitico al termine di uno scambio lungo vale il 15-12, con Gardini che il diagonale firma poi il 18-14. Bolzonetti dai nove metri dimezza lo svantaggio (18-16), ma Gardini è on fire (20-16). Di nuovo San Giovanni si riporta a contatto e questa volta Coach Venco ferma il gioco (20-18): un’invasione a rete tra le fila neroverdi regala a San Giovanni il -1 (20-19). Il pareggio arriva sul 21-21, per un finale tutto in volata: passano a condurre le ospiti (21-23), che con Brina in pipe trovano il 22-24. Chiude Coulibaly in pipe (22-25). Quarto set L’avvio di quarto set è particolarmente avvincente, con scambi lunghi ed intensi  (3-3).  Il set prende presto la via dell’equilibrio (6-6), con Sassuolo che prova a mettere la testa avanti con Gardini (8-6). Due errori tra le fila ospiti regalano alla Green Warriors il +4 e costringono Coach Barbolini a fermare il gioco (11-7). La magia di Balboni che inventa di seconda vale il 13-8: il quindicesimo punto neroverde lo firma Moneta a muro e di nuovo la panchina di San Giovanni chiama time out (15-9). Sassuolo però non si ferma: ace di Gardini e  17-9. La Omag non si scompone ed accorcia 19-13, con Coach Venco che ferma subito il gioco. Il mani out di Moneta regala a Sassuolo il 21-14: il pallonetto di Busolini vale il 24-16. San Giovanni annulla due palle set, poi Balboni di seconda chiude 25-18. GREEN WARRIORS SASSUOLO – OMAG-MT S.GIOV. IN MARIGNANO 3-1 (26-24 25-21 22-25 25-18) GREEN WARRIORS SASSUOLO: Gardini 21, Civitico 13, Cantaluppi 4, Moneta 13, Busolini 12, Balboni 8, Rolando (L), Rasinska 1, Zojzi. Non entrate: Colli (L), Mammini, Fornari. All. Venco. OMAG-MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Mazzon 9, Turco 3, Coulibaly 7, Consoli 3, Bolzonetti 13, Brina 17, Penna (L), Ceron 2, Aluigi 1, Bonvicini (L), Zonta. Non entrate: Biagini, Ortolani. All. Barbolini. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Club Italia, finalmente un match ufficiale. Barbero: “Dura non giocare per oltre un mese”

    Di Redazione Riparte il Campionato per il Club Italia CRAI che, dopo oltre un mese di stop, domani pomeriggio alle 17 sarà impegnato in trasferta contro l’Eurospin Ford Sara Pinerolo per la 5ª giornata di ritorno del Girone B di A2. Dopo i diversi rinvii che hanno caratterizzato l’avvio della seconda parte della regular season, le azzurrine possono quindi tornare in campo e riprendere il proprio percorso con i match ufficiali. “Non vediamo l’ora di tornare a giocare – afferma il libero Emma Barbero -. Questo stop non ci ha sicuramente aiutate ed è arrivato in un momento in cui cominciavamo a consolidare la giusta intesa. Per noi l’avvio del Campionato è stato un po’ difficoltoso e ci abbiamo impiegato un po’ a rodare bene i meccanismi, ma nelle ultime partite che abbiamo giocato si sono visti molti progressi individuali e di squadra. Non vediamo l’ora di riprendere il nostro percorso”. In queste settimane le azzurrine hanno proseguito il lavoro con costanza e impegno al Centro Pavesi Fipav Pavesi di Milano. Per il libero del Club Italia CRAI si tratta del secondo anno di permanenza all’interno del progetto federale. “Entrare al Club Italia è stata una delle scelte migliori che potessi fare – sottolinea Barbero -. E’ un progetto perfetto per crescere sia pallavolisticamente che umanamente. In queste due stagioni, anche se sono state complicate dal Covid, ho avuto la possibilità di crescere molto. Un percorso comune per tutte le ragazze che sono qui in tutte, man mano che passa il tempo, si possono osservare progressi esponenziali. Anche partecipare a un Campionato importante contribuisce alla nostra crescita: ogni volta che entro in campo cerco sempre di dare il meglio per la squadra, di essere sempre propositiva e imparare dall’esperienza”. Domenica il Club Italia CRAI affronterà nuovamente l’Eurospin Ford Sara Pinerolo. La gara di andata, disputata il 3 novembre a Milano, è stata vinta per 3-0 dalle piemontesi. “Mi aspetto una partita molto tosta – conclude Barbero -. Pinerolo è una squadra forte con un bel roster e solida in tutti i fondamentali. Noi cercheremo di ritrovare il nostro gioco e di farlo al meglio per ripartire dal bel gioco e dall’intesa che avevamo trovato negli ultimi match che abbiamo giocato”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Martignacco, coach Gazzotti positivo al Covid

    Di Redazione Dopo un mese di stop torna finalmente in campo la Ceccarelli Group Libertas Martignacco, ma senza il suo coach. Come ha infatti comunicato la società, a seguito di un controllo è stata riscontrata la positività al Covid-19 di Marco Gazzotti. Nessuna conseguenza sul match casalingo di domenica, quando alle 17 le ragazze scenderanno regolarmente in campo contro Mondovì; al posto di Gazzotti ci sarà in panchina il responsabile del settore giovanile della Libertas, Luca Tarantini. In settimana le quattro atlete che si sono negativizzate hanno ricevuto l’idoneità sportiva e hanno ricominciato ad allenarsi. Non sarà invece disponibile Alice Barbagallo, a causa di una frattura al dito medio della mano sinistra. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pinerolo a caccia dell’aggancio, tornano in campo Brescia e San Giovanni

    Di Redazione Si torna a giocare con una parvenza di normalità, per la prima volta nel 2022, nel campionato di Serie A2 femminile: sono “solo” 3 le partite rinviate per casi di Covid, due nel Girone A (Sant’Elia-Olbia e Ravenna-Aragona) e una nel Girone B (Albese-Vicenza). Tutti i match della settimana si giocano domenica 23 gennaio: curiosità per il ritorno in campo delle due mancate finaliste di Coppa Italia, Brescia contro Marsala e San Giovanni in Marignano – che ha perso il suo capitano Serena Ortolani – a Sassuolo. L’occasione d’oro per allungare in vetta al Girone A ce l’ha però Macerata, che ospita il fanalino di coda Altino. Nel Girone B, al contrario, la capolista Talmassons (ferma per il turno di riposo) può essere raggiunta da Pinerolo, impegnato con il Club Italia. Torna a giocare dopo una lunghissima assenza Soverato, in casa di Modica, mentre Mondovì e Montecchio cercano a loro volta punti preziosi sui campi di Martignacco e Catania. GIRONE BDomenica 23 gennaio ore 17.00Itas Ceccarelli Group Martignacco-LPM Bam MondovìEgea PVT Modica-Ranieri International SoveratoEurospin Ford Sara Pinerolo-Club Italia CRAIRizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania-Ipag Sorelle Ramonda Montecchio CLASSIFICACda Talmassons 32; Eurospin Ford Sara Pinerolo** 29; LPM Bam Mondovì** 26; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 24; Tecnoteam Albese Volley Como* 19; Ranieri International Soverato*** 14; Itas Ceccarelli Group Martignacco* 14; Anthea Vicenza* 13; Club Italia Crai*** 11; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania** 4; Egea Pvt Modica** 3.*Una partita in meno IL PROGRAMMA DELLA 5° GIORNATA DI RITORNO GIRONE ADomenica 23 gennaio ore 15.00Banca Valsabbina Millenium Brescia-Sigel Marsala Domenica 23 gennaio ore 17.00Green Warriors Sassuolo-Omag-MT S.Giovanni in MarignanoCBF Balducci HR Macerata-Tenaglia Altino Volley CLASSIFICACBF Balducci HR Macerata* 26; Omag-MT San Giovanni in Marignano** 25; Banca Valsabbina Millenium Brescia** 24; Futura Volley Giovani Busto Arsizio** 23; Volley Hermaea Olbia** 21; Sigel Marsala Volley 21; Green Warriors Sassuolo* 20; Olimpia Teodora Ravenna 18; Assitec Volleyball Sant’Elia** 9; Seap Dalli Cardillo Aragona 8; Tenaglia Altino Volley* 0.*Una partita in meno GIRONE BDomenica 23 gennaio ore 17.00Itas Ceccarelli Group Martignacco-LPM Bam MondovìEgea PVT Modica-Ranieri International SoveratoEurospin Ford Sara Pinerolo-Club Italia CRAIRizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania-Ipag Sorelle Ramonda Montecchio CLASSIFICACda Talmassons 32; Eurospin Ford Sara Pinerolo** 29; LPM Bam Mondovì** 26; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 24; Tecnoteam Albese Volley Como* 19; Ranieri International Soverato*** 14; Itas Ceccarelli Group Martignacco* 14; Anthea Vicenza* 13; Club Italia Crai*** 11; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania** 4; Egea Pvt Modica** 3.*Una partita in meno LEGGI TUTTO

  • in

    Brescia torna in campo con Marsala. Morello: “Saremo pronte per domenica”

    Di Redazione Dopo ben quattro gare rinviate (tre di campionato e la finale di Coppa Italia) le “leonesse” della Banca Valsabbina Millenium Brescia ritornano finalmente in campo. Domenica 23 gennaio alle 15 al PalaGeorge di Montichiari sarà ospite la Sigel Marsala guidata da Marco Bracci, tre volte campione del mondo con l’Italia negli anni ’90. Si tratterà del ritorno sul rettangolo di gioco in campionato dopo oltre un mese (l’ultima volta è stato lo scorso 19 dicembre contro Altino) e tre settimane dall’ultima uscita, coincisa con la semifinale di Coppa Italia (30 dicembre contro Futura Volley). Dirigerà l’incontro Marco Laghi, coadiuvato da Matteo Selmi. Reduci da diverse settimane senza gare, le Leonesse hanno chiuso il 2021 con una serie di vittorie. Nonostante acciacchi fisici e la perdita di Tanase, la squadra di Beltrami ha dimostrato di poter far affidamento su un gruppo coeso e su una rosa di alto livello. L’innesto di Piva, ancora in attesa dell’esordio, ha permesso di tenere un buon ritmo di allenamento e la mancanza di partite ha dato il tempo per recuperare gli infortuni. La forma fisica sarà fondamentale, in vista di un mese di febbraio denso di partite (al momento sono calendarizzate 5 gare, e si è in attesa del recupero con Sant’Elia). “Si torna in campo dopo un lunghissimo stop – esordisce la regista giallonera Rachele Morello – nonostante sia stato difficile stare lontane dal taraflex e dai nostri tifosi, in questo periodo abbiamo potuto lavorare tanto sul nostro gioco e sfruttare questo tempo per l’inserimento di Rebecca nel gruppo squadra. Sono molto soddisfatta del percorso di crescita che stiamo seguendo e sono sicura che arriveremo a domenica pronte per ricominciare ad inseguire i nostri obiettivi. Marsala è una buonissima squadra che può fare affidamento su molte giocatrici di livello. Sarà nostro compito sfruttare i loro punti deboli e imporre il nostro gioco, come abbiamo fatto in casa loro qualche mese fa“. Sesta in classifica con 21 punti in tredici gare giocate (8 vittorie e 5 sconfitte), la Sigel Marsala, rispetto alla gara d’andata, persa 0-3, ha cambiato guida tecnica. Dopo aver salutato coach Davide Delmati, dallo scorso 17 dicembre la squadra è stata affidata a Marco Bracci, ex schiacciatore dell’Italia della Generazione dei Fenomeni. Il roster è rimasto quasi identico, se non per i saluti della capitana Jessica Panucci passata alla Cda Talmassons (serie A2, girone B). Per la Sigel si tratta della seconda gara del 2022: l’ultima gara ufficiale, infatti, risale allo scorso 9 gennaio nella trasferta di Ravenna. I precedenti tra lombarde e siciliane sono tre, due giocati in A2 nel 2017/2018 ed uno nella stagione in corso. Brescia è in vantaggio per tre a zero. Non ci sono ex tra le due formazioni. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube di Volleyball World. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Brescia verso il ritorno in campo: “C’è davvero tanto entusiasmo”

    Di Redazione La Banca Valsabbina Millenium Brescia è finalmente pronta a fare il suo esordio nel 2022: accadrà domenica 23 gennaio al PalaGeorge, contro la Sigel Marsala. Le bresciane, nonostante i numerosi rinvii, non hanno mai smesso di lavorare duramente in palestra. A fare il punto sullo stato attuale della squadra è l’assistant coach Simone Truzzi: “Nel gruppo c’è veramente tanto entusiasmo. L’inserimento di Piva ci ha aiutati ad alzare il livello degli allenamenti, visto che dopo l’infortunio di Tanase ci mancava un posto 4 in palestra e allenarsi era più complicato. Anche nel 6 contro 6 riusciamo ora a tenere il ritmo più alto e c’è la volontà di non far cadere mai la palla. La voglia di fare non manca a questo team“. A proposito del nuovo acquisto, Truzzi rivela: “Di Rebecca mi ha colpito la disponibilità a lavorare e la grande capacità di rielaborare in breve quello che le viene detto, per applicarlo sul campo da un punto di vista tecnico. Il gruppo l’ha accolta bene e si sta creando la giusta alchimia, cosa che necessariamente richiede tempo“. “La mancanza delle partite giocate – procede Simone – porta con sé il rischio di disperdere agonismo e inevitabilmente ci mancherà il ritmo partita, però stiamo facendo il massimo per tenere alto il livello e il ritmo in allenamento. La mancata finale di Coppa Italia ha generato nelle ragazze un po’ di sconforto nell’immediato – inutile nascondercelo, lo abbiamo sempre detto – ma dopo il riposo siamo tornati molto carichi, con allenamenti ad alta intensità. Fremiamo dalla voglia di giocare una partita ufficiale“. Sotto le direttive di coach Beltrami, continua Truzzi, “ci siamo concentrati tanto sull’efficacia del nostro contrattacco, ovvero qualità della difesa e del secondo tocco. Inoltre stiamo provando a migliorare la fase di cambio palla“. Domenica arriva al PalaGeorge la Sigel Marsala, una gara da non sottostimare: “Ci mancherà sicuramente il ritmo partita pieno, bisognerà ingranare dalla prima palla per riprendere le fila del nostro gioco. Dovremo provare con umiltà a mettere le avversarie sotto pressione. C’è stato un cambio di allenatore recentemente sulla panchina delle marsalesi, e sicuramente la squadra sta cercando la sua nuova identità di gioco. Un’incognita in più per noi“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Rinviata a data da destinarsi Assitec Sant’Elia-Hermaea Olbia

    Di Redazione Continua lo stillicidio di rinvii dovuti alla pandemia di coronavirus in Serie A2 femminile: anche la partita del Girone A tra Assitec Volleyball Sant’Elia e Volley Hermaea Olbia, prevista per domenica 23 gennaio, è stata rinviata a data da destinarsi. Il comunicato pubblicato dall’Hermaea non specifica in quale delle due squadre siano stati rilevati casi di positività al Covid-19: per entrambe si tratta del terzo rinvio consecutivo e Olbia non scende in campo addirittura dal 19 dicembre, avendo osservato il turno di riposo la settimana successiva. Sempre nel Girone A è rinviata anche Olimpia Teodora Ravenna–Seap Dalli Cardillo Aragona, mentre nel Girone B non si disputerà la gara tra Anthea Vicenza e Tecnoteam Albese Volley Como. Sono state fissate intanto le date dei primi due recuperi per l’Hermaea Olbia, che mercoledì 2 febbraio alle 20.30 riceverà la visita della Banca Valsabbina Millenium Brescia, mentre venerdì 18 febbraio sarà di scena a Sassuolo. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Niente da fare per l’Anthea Vicenza: rinviata anche la sfida con Albese

    Di Redazione Prosegue l’emergenza legata ai casi di positività al Covid-19 per l’Anthea Vicenza, costretta a rinviare la sua terza partita consecutiva nel campionato di Serie A2 femminile. Anche la sfida in programma sabato 22 gennaio al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate contro la Tecnoteam Albese Volley Como è stata ufficialmente rimandata a data da destinarsi dalla Lega Pallavolo Serie A femminile. Quella tra Albese e Vicenza è, per il momento, l’unica partita rinviata nel programma della quinta giornata di ritorno. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO