More stories

  • in

    Wimbledon, il tabellone delle qualificazioni: nove italiani al via

    Settimana dedicata alle qualificazioni dei Championships. Nove azzurri al via nel tabellone maschile: sono Passaro, Vavassori, Travaglia, Maestrelli, Bellucci, Gigante, Pellegrino, Agamenone e Napolitano. Wimbledon è in programma dal 1 al 14 luglio, in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW
    DJOKOVIC VA A WIMBLEDON: PROVA A GIOCARE

    Scatta l’ora delle qualificazioni a Wimbledon. In attesa del main draw che inizierà il 1° luglio (tutto in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW), da lunedì 24 giugno inizieranno le qualificazioni de Championships che si giocheranno al Community Sport Centre, lontano tre miglia dall’All England Club. Nelle qualificazioni maschili ci saranno nove italiani al via: sono Francesco Passaro, Andrea Vavassori (reduce dalla vittoria in doppio ad Halle con Bolelli), Stefano Travaglia, Francesco Maestrelli, Mattia Bellucci, Matteo Gigante, Andrea Pellegrino, Franco Agamenone e Stefano Napolitano. Una folta pattuglia che proverà a unirsi ai 9 uomini già in tabellone. LEGGI TUTTO

  • in

    Musetti-Paul all’ATP Queen’s, il risultato in diretta live della partita

    Ritorno in finale dopo due anni per Lorenzo Musetti, che affronta il n. 13 al mondo Tommy Paul sull’erba dell’ATP 500 londinese. L’azzurro insegue il terzo titolo nel circuito dopo Amburgo e Napoli nel 2022. Il match è in diretta alle 15 su Sky Sport Arena e in streaming su NOW, sul nostro liveblog cronaca e aggiornamenti
    SINNER-HURKACZ LIVE – BOLELLI/VAVASSORI CAMPIONI IN DOPPIO LEGGI TUTTO

  • in

    Bolelli e Vavassori vincono in doppio all’ATP Halle: battuti Krawietz e Puetz

    La domenica azzurra inizia con il titolo in doppio di Simone Bolelli e Andrea Vavassori che battono con un doppio 7-6 i tedeschi Krawietz/Puetz. Per il bolognese e il torinese, ora n. 1 nella Race ATP di specialità, è il secondo titolo stagionale dopo Buenos Aires
    SINNER-HURKACZ LIVE – MUSETTI-PAUL LIVE

    Simone Bolelli e Andrea Vavassori conquistano Halle. Gli azzurri sono i campioni del torneo di doppio al Terra Wortmann Open grazie alla vittoria in finale contro i tedeschi Kevin Krawietz e Tim Puetz: dopio 7-6 in favore del bolognese e il torinese, cinici in entrambi i tiebreak dopo una partita volata via sul filo dell’equilibrio. Pochi punti hanno deciso la partita, tutti vinti da Bolelli e Vavassori che nel secondo set hanno annullato anche tre palle break consecutive.

    Il racconto del match
    Il primo set si gioca sul filo dell’equilibrio, tanto che si arriva al tiebreak senza palle break concesse da una parte e dall’altra. Il parziale gira in favore degli italiani con l’ottavo punto del tiebreak: sul servizio di Krawietz, Vavassori trova una risposta vincente sulla riga per il 5-3. Da lì gli azzurri chiudono il set con una serie complessiva di quattro punti consecutivi. Il copione del secondo parziale è simile, ma stavolta a rischiare sono Bolelli e Vavassori, costretti ad annullare tre palle break consecutive sul servizio del bolognese nel settimo game. Si arriva nuovamente al tiebreak e ancora una volta un punto è decisivo, stavolta l’undicesimo con una fenomenale risposta vincente di rovescio di Bolelli sul 5-5. Bolelli e Vavassori conquistano così il secondo titolo di coppia dopo Buenos Aires. Per il bolognese è il tredicesimo in carriera, per il torinese il quinto. 

    Il 1° posto nella Race e l’obiettivo Wimbledon
    Grazie al titolo ad Halle gli azzurri salgono in vetta alla Race ATP verso le Finals di Torino. Bolelli e Vavassori hanno 4.410 punti in classifica, 230 in più rispetto ad Arevalo e Pavic. Il posto nelle Finals è praticamente certo per i due italiani che torneranno in campo tra una settimana a Wimbledon (in diretta su Sky Sport Tennis e in streaming su NOW) come teste di serie n. 6 del tabellone. Vavassori, però, sarà impegnato sull’erba londinese già nei prossimi giorni visto che giocherà le qualificazioni del singolare.

    TAG: LEGGI TUTTO

  • in

    Tennis, le partite di oggi degli italiani all’ATP Halle e al Queen’s

    Domenica da sogno per il tennis azzurro con tre finali da seguire su Sky Sport e in streaming su NOW. Sinner ad Halle e Musetti al Queen’s andranno a caccia di una doppietta da favola: sarà possibile seguirli allo stesso tempo con l’opzione Split Screen, disponibile per i clienti Sky Q via satellite. E tra una settimana scatta Wimbledon

    In attesa di vivere Wimbledon su Sky Sport dal 1° luglio, per l’Italia del tennis italiano è una domenica da sogno sull’asse Halle-Queen’s, tutto da seguire in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW. Per la prima volta nella storia, infatti, due azzurri sono contemporaneamente in finale nei due tornei ATP 500 sull’erba: Jannik Sinner da una parte, Lorenzo Musetti dall’altra. Il n. 1 al mondo affronterà sui prati tedeschi l’amico Hubert Hurkacz, n. 9 del ranking ATP, mentre il carrarese (alla prima finale dopo due anni) affronterà l’americano Tommy Paul. La finale di Sinner è in programma alle 14, mentre quella di Musetti alle ore 15: con Sky sarà possibile seguirli allo stesso tempo. Come? Grazie alla funzione Split Screen, i clienti Sky Q via satellite potranno vedere contemporaneamente i due eventi in diretta sullo stesso schermo. Lo Split Screen è disponibile premendo il tasto verde del telecomando Sky.

    Bolelli e Vavassori, caccia al titolo in doppio
    Ad aprire la super domenica azzurra, però, saranno Simone Bolelli e Andrea Vavassori, impegnati alle 11.30 nella finale di doppio ad Halle contro i tedeschi Kevin Krawietz e Tim Puetz. Nuovi n. 1 della Race ATP verso le Finals di Torino, il bolognese e il torinese andranno a caccia del secondo titolo stagionale dopo l’ATP 250 di Buenos Aires. 

    Il programma di oggi su Sky Sport e NOW
    SKY SPORT TENNIS (203)

    ore 11.30 (ATP Halle) – BOLELLI/VAVASSORI vs Krawietz/Puetz (Boschetto-Pescosolido)
    ore 14 (ATP Halle) – Hurkacz (Pol) vs SINNER (Ita) (Pero-Pescosolido)

    SKY SPORT ARENA (204)

    ore 12 (WTA Berlino) – Gauff (Usa) vs Pegula (Usa) (Brunelli)
    a seguire (WTA Berlino) – Gauff/Pegula vs Kalinskaya (Brunelli-Reggi)
    ore 15 (ATP Queen’s) – Paul (Usa) vs MUSETTI (Ita) (Boschetto-Reggi)

    SKY SPORT 255

    ore 13 (WTA Birmingham) – Putintseva (Kaz) vs Tomljanovic (Aus) (Solaini)

    Tutti i match su Sky Sport Plus ed Extra Match
    Per i clienti Sky è disponibile Sky Sport Plus, dove seguire lo spettacolo delle grandi sfide maschili e femminili in modo più ricco, coinvolgente e semplice. Basta andare sul canale Sky Sport Tennis al 203 e, con il tasto verde del telecomando di Sky Q via satellite o il tasto interattività di Sky Glass, se connessi alla rete internet, accedere alle immagini in diretta dai campi di gioco dei tornei acquisiti da Sky, curate e realizzate da ATP e WTA e in più, nella sezione Classifiche, visualizzare in tempo reale il ranking di singolare ATP e WTA. Per i clienti NOW è disponibile Extra Match, il servizio che mette a disposizione canali aggiuntivi per accedere alle immagini in diretta dai campi di gioco, curate e realizzate da ATP e WTA

    TAG: LEGGI TUTTO

  • in

    Kalinskaya, la fidanzata di Sinner in finale al WTA Berlino

    Finale per uno, finale per l’altra. Jannik Sinner e Anna Kalinskaya viaggiano in parallelo, una nuova coppia del tennis che centra gli stessi traguardi. Se l’azzurro è in finale all’ATP 500 di Halle, la fidanzata è in finale al WTA 500 di Berlino. Due successi per lei a distanza di poche ore: prima nei quarti contro Aryna Sabalenka (la bielorussa si è ritirata dopo pochi game per un problema alla spalla), poi contro Vika Azarenka in tre set. Seconda finale in carriera assicurata per Kalinskaya che domenica andrà a caccia del primo titolo nel circuito. “Sinner? Sto provando a essere brava quanto lui – ha ammesso la russa, sorridente e imbarazzata – In generale cerco di guardare le sue partite, ma oggi non potevo proprio. Vedremo se domani riusciremo a guardare uno la finale dell’altro, intanto gli manderò subito un messaggio”.

    Sinner e Kalinskaya come De Minaur e Boulter?

    Sinner e Kalinskaya possono diventare la seconda coppia di tennisti in grado di vincere nella stessa settimana, seguendo le orme di Alex De Minaur e Katie Boulter. Fidanzati da diversi anni, l’australiano e l’inglese hanno vinto due volte quest’anno in sincro: prima a marzo tra Acapulco (lui) e San Diego (lei), poi la settimana scorsa tra ‘s-Hertogenbosch e Nottingham. LEGGI TUTTO

  • in

    Musetti-Paul all’ATP Queen’s, dove vedere in tv e streaming

    Seicentootto giorni dopo l’ultima volta, Lorenzo Musetti giocherà di nuovo una finale ATP. Dal cemento di Napoli ai nobili prati londinesi del Queen’s Club, secondo italiano di sempre a centrare questo traguardo nel circolo dedicato alla regina Vittoria. L’ultimo ostacolo per Musetti (finale domenica alle 14) sarà l’americano Tommy Paul, n. 13 al mondo e reduce dalla vittoria nel derby con Sebastian Korda. Un confronto inedito per il carrarese che in carriera non ha mai affrontato Paul. Lorenzo, protagonista di una settimana da sogno, andrà a caccia del terzo titolo ATP in carriera, tutti su superfici diverse.  LEGGI TUTTO

  • in

    ATP Halle, Sinner: “Contento per la finale, è una buona preparazione per Wimbledon”

    Un nuovo step, un nuovo passo avanti verso Wimbledon. Jannik Sinner è soddisfatto dopo la vittoria in semifinale ad Halle contro Zhizhen Zhang, successo che gli ha regalato la prima finale in carriera sull’erba: “Era una partita diversa dalle altre perché ci sono stati più scambi, ho cercato un buon equilibrio – ha spiegato il n. 1 al mondo a Sky Sport – In alcuni momenti ci sono riuscito bene, in altri ho commesso qualche errore ma ci sta nel tentativo di essere più aggressivo”. Esperimenti e variazioni, tutto in funzione dei Championships che inizieranno il 1° luglio: “È una buona preparazione per Wimbledon, sono contento di giocare la prima finale sull’erba – ha aggiunto Sinner – Contro Hurkacz sarà difficile, ma cercherò di divertirmi”. Jannik ha presentato così la finale con l’amico Hurkacz, in diretta domenica alle 14 su Sky Sport e in streaming su NOW: “Ci conosciamo bene, vedremo come andrà. Conoscendolo si preparerà molto bene, nei match ufficiali alza sempre il livello del gioco. Sono contento di disputare questa finale, poi vedremo come andrà”.

    “Gli avversari mi conoscono, devo lavorare ancor di più”

    Quattro finali, 37 vittorie e appena 3 sconfitte. I numeri di un 2024 finora straordinario per Sinner, risultato della continuità costruita con tanto lavoro: “La continuità è frutto del lavoro di anni, tante ore in campo e per il mio corpo. Sto cercando di migliorare e con il lavoro sono arrivato a questo punto. Non si finisce mai di lavorare, nella mia testa so che dobbiamo continuare così, forse anche di più. L’abbiamo visto in questo torneo, ormai mi conoscono bene e dovrò essere preparato”. LEGGI TUTTO