More stories

  • in

    Sassari, Pozzecco: “A Trieste contro un avversario in fiducia”

    SASSARI – La Dinamo Sassari, dopo aver ottenuto la qualificazione ai Playoffs di Champions League, si prepara all’insidiosa trasferta a casa dell’Allianz Trieste. Domenica all’Allianz Dome (ore 19) la compagine di Gianmarco Pozzecco andrà in cerca di riscatto dopo la sconfitta di misura subita all’andata (72-74), un Poz che ai suoi ragazzi chiede di concentrarsi sul loro cammino: “Domenica si affronteranno due club che hanno grande continuità e costanza, dovremo fare la nostra pallacanestro indipendentemente dalla partita dello scorso anno o della sconfitta dell’andata – aggiunge – Nel discorso pre-gara ad Istanbul ho chiesto ai ragazzi esattamente la stessa cosa, di non pensare al passaggio del turno ma alla nostra crescita che ad oggi è esponenziale. La vera differenza è che, rispetto allo scorso anno, siamo meno dipendenti dal quintetto e abbiamo giocatori che accettano il fatto di partire dalla panchina”. Dinamo Sassari che potrebbe già schierare il nuovo arrivato Ethan Happ. LEGGI TUTTO

  • in

    Sassari, Pozzecco si prepara a Trieste: “Avversario tosto e in fiducia”

    SASSARI – Trasferta molto insidiosa quella di domenica a Trieste per la Dinamo Sassari, recentemente qualificata ai Playoffs della Champions League, di coach Gianmarco Pozzecco. L’Allianz Trieste si è qualificata per le Final Eight di Coppa Italia e proprio a Sassari vinse la sua prima partita stagionale: “Trieste vive una situazione analoga alla nostra: ha una grande solidità, tifo appassionato, una società seria, ben organizzata con una struttura solida sia organizzativa sia economica. Di conseguenza domenica si affronteranno due club che hanno grande continuità e costanza” sono state le parole del Poz alla vigilia della sfida. Poi ha aggiunto: “Dovremo fare la nostra pallacanestro indipendentemente dalla partita dello scorso anno o della sconfitta dell’andata. Nel discorso pre-gara a Istanbul ho chiesto ai ragazzi esattamente la stessa cosa, di non pensare al passaggio del turno ma alla nostra crescita che ad oggi è esponenziale. La vera differenza è che, rispetto allo scorso anno, siamo meno dipendenti dal quintetto e abbiamo giocatori che accettano il fatto di partire dalla panchina”. In occasione della partita a Trieste coach Pozzecco potrebbe già avere a disposizione l’ultimo acquisto Ethan Happ. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, LeBron batte Antetokounmpo, Nico Mannion in campo a New York

    MILWAUKEE (Stati Uniti) – Sono tre le partite della regular-season dell’Nba che si sono disputate nella notte italiana.  I Los Angeles Lakers rimangono imbattuti in trasferta battendo i Bucks di Giannis Antetokounmpo per 113-106 grazie ad uno strepitoso LeBron James da 34 punti e 8 assist. Sono invece solo 25 i punti del greco MVP in carica. Vincono lontano da casa anche i New York Knicks, che a San Francisco battono per 119-104 i Golden State Warriors, con 30 punti di Stepehn Curry. Minuti anche per l’azzurro Nico Mannion, che si è fatto trovare pronto da Steve Kerr, distribuendo quattro assist tra cui uno delizioso a Wiseman. Sconfitta esterna, invece, per i New Orleans Pelicans, caduti per 129-118 sul parquet degli Utah Jazz, che conquistano così il loro settimo successo consecutivo. Altra prestazione da incorniciare per Donovan Mitchell, a referto con 36 punti, tra gli ospiti, 27 punti di Zion Williamson, mentre Nicolò Melli gioca solamente per un paio di minuti.

    Guarda la gallery
    Nba, Harden incanta all’esordio con Brooklyn LEGGI TUTTO

  • in

    Olimpia Milano show in Eurolega: Bayern asfaltato 75-51

    MILANO – Capolavoro dell’Olimpia Milano che asfalta il Bayern Monaco nella 21esima giornata di Eurolega. Prestazione super degli uomini di Messina che portano a casa il quarto successo consecutivo, staccano la formazione di coach Trinchieri in classifica salendo al quinto posto con il Real Madrid. Dominio assoluto per i meneghini che nel primo quarto si portano subito sul +10 grazie ad una difesa i limiti della perfezione che dimostra tutto il suo potenziale anche nel secondo quarto. Leday e Punter tengono alto il ritmo offensivo e i tedeschi se ne vanno al riposo lungo sotto di 22 sul 42-20. Al ritorno sul parquet del Forum i padroni di casa continuano la loro marcia: Tarczewski domina a rimbalzo, Rodriguez non sbaglia (top scorer del match con 14 punti) e gli ospiti sprofondano fino al -28 (63-36). L’ultimo quarto serve solo ad aggiornare le statistiche e il risultato finale che segna 75-51 per l’Olimpia. LEGGI TUTTO