More stories

  • in

    A Montefiascone, sfida al vertice tra Maury’s Com Cavi Tuscania e Videx Grottazzolina

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Maury’s Com Cavi Tuscania alla ricerca della decima vittoria di fila domani sul taraflex di Montefiascone dove alle 18 è in programma lo scontro al vertice con l’altra delle quattro capolista del girone blu la Videx Grottazzolina. L’incontro è valido per la terza giornata di ritorno della serie A3 Credem Banca.
    Le due squadre si sono affrontate non più tardi di tre settimane fa nel recupero della terza di andata; nell’occasione i ragazzi di Tofoli si imposero nettamente per 1/3. Entrambe provengono da due convincenti vittorie: i padroni di casa ai vantaggi sull’altra capolista Galatina, gli ospiti per 3/1 in casa con Aci Castello.
    “Affrontiamo una squadra che negli ultimi anni ha sempre fatto bene -presenta l’incontro capitan De Paola – nonostante si sia rinnovata mantenendo però delle pedine fondamentali quali Vecchi, Marchiani e il libero Romiti. Noi siamo fortemente determinati a continuare la striscia di vittorie mantenendo la nostra mentalità positiva: è un’altra sfida al vertice per cui gli stimoli si trovano da soli. Il loro attaccanti migliori potrebbero essere appunto Vecchi, nei momenti più importanti, insieme a Calarco. Da tener d’occhio anche Starace che ha ottime potenzialità. Noi dobbiamo fare una bella partita, se continueremo a giocare di squadra come stiamo facendo sono sicuro che potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.
    Probabile formazione degli ospiti: Marchiani in palleggio con Calarco opposto, Vecchi e Starace laterali, Romagnoli e Cubito centrali, Romiti libero. All. Ortenzi.
    Si gioca alle 18 al Palazzetto dello Sport di Montefiascone (VT) agli ordini dei signori Beatrice Cruccolini e Maurizio Merli. Diretta Legavolley.tv
    Giancarlo Guerra
    Ufficio Stampa Tuscania Volley
    Foto: Videx Grottazzolina

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteIL DS CARNIEL: “MI ASPETTO UN DERBY DURISSIMO MA SPETTACOLARE” LEGGI TUTTO

  • in

    IL DS CARNIEL: “MI ASPETTO UN DERBY DURISSIMO MA SPETTACOLARE”

    MOTTA DI LIVENZA – Si sa, inutile dirlo, scriverlo o ripeterlo: un derby è sempre un derby. E’ una partita a se rispetto alle altre in cui diventa difficilissimo fare pronostici. La classica gara adrenalinica che tutti vorrebbero giocare più che guardare, il match che sa darti sempre gli stimoli per colmare gap tecnici o fisici. E la terza giornata di ritorno di questo campionato nazionale di A3 targato CREDEM BANCA regala agli appassionati uno dei derby più sentiti degli ultimi anni: quello tra l’HRK Motta di Livenza e la Delta Group Agroalimentare Rico Carni Portoviro.
    Il DS Carniel, che in questi giorni è riuscito a portare sulle rive del Livenza un rinforzo importante come Francesco De Marchi per il proseguo della stagione, ha voluto parlare della gara di domenica :”Contro Portoviro mi aspetto un partita durissima e difficile. E’ la squadra da battere, costruita per vincere e fare il salto di categoria. Non deve assolutamente illuderci il fatto che contro Fano sia caduta l’imbattibilità in campionato, ci vuole un po’ di tempo per recuperare la condizione post COVID (l’abbiamo provato sulla nostra pelle), ma l’orgoglio e la voglia di vincere di certo non mancheranno. Dovremo avere pazienza e lucidità mentale, però noi stiamo bene e sono convinto che la giocheremo con tutta la nostra forza. Sarà sicuramente una partita spettacolare, mi auguro di uscirne vincitore continuando così il nostro trend positivo”.
    Portoviro, a cui mancano le gare contro Brugherio e Torino, arriva a questa sfida dopo la sconfitta contro Fano (prima di questo campionato) che è costato il primato in classifica a vantaggio proprio dei biancoverdi che aggiudicandosi il recupero infrasettimanale a Brugherio hanno potuto mettere momentaneamente il naso davanti in classifica.
    Coach Massimo Zambonin potrebbe schierare i suoi con Kindgard al palleggio e Cuda opposto, Lazzaretto e Vinti attaccanti di posto quattro, Sperandio e Aprile al centro e Lamprecht libero. “El comandante” Lorizio con ogni probabilità risponderà con Alberini a dettare tempi e modi e Gamba sulla sua diagonale, capitan Scaltriti e Saibene martelli ricevitori (ma occhio all’MVP Mian), Arienti e Luisetto (entrambi ex della gara insieme a Cuda e Lazzaretto) centrali e Battista libero. Arbitri dell’incontro i signori Anthony Giglio e Michele Marconi.
    Mentre su Motta di Livenza domenica alle 17,00 comincerà a scendere l’oscurità, i misteri del derby dovranno essere risolti. Le indagini saranno nelle mani dei due detective in panchina, Zambonin e Lorizio. Uno solo arriverà alla soluzione, uno solo sarà il primo. Solo Domenica potremo scoprire la verità.
    Appuntamento alle 17.00 di domenica 24 gennaio in diretta streaming su legavolley.tv.

    Ufficio Stampa -Giuliano Bonadio –  press@pallavolomotta.com LEGGI TUTTO

  • in

    I biancoazzurri ospitano SMI Roma al PalaArcidiacono nella terza giornata di ritorno

    Dopo la bella prestazione di sabato scorso, nonostante la sconfitta, contro Grottazzolina, in casa Sistemia LCT Saturnia Aci Castello
    c’è tanta voglia di tornare in campo. L’obiettivo è quello di provare a dare continuità di prestazioni, con il bel gioco, e fare punti.
    “Nella partita contro Grottazzolina i ragazzi hanno ritrovato fiducia nei propri mezzi e nelle proprie capacità, anche dal punto di vista tecnico. Ce la siamo giocata alla pari con una grande squadra, anche se purtroppo i punti non sono arrivati. Dobbiamo continuare a mettere in campo prestazioni così, cercando di portare a casa dei punti perché purtroppo solo giocare bene non basta”. Sono le parole di coach Maurizio Lopis alla vigilia del match che, domenica 24 gennaio, metterà di fronte i biancoazzurri e SMI Roma, al PalaArcidiacono, nella terza giornata di ritorno del Campionato di Serie A3 di volley Maschile Credem Banca 20/21. Fischio d’inizio alle 16:00
    Nel girone di andata i biancoazzurri si sono imposti per 3 a 1 sui giallorossi ma, come sottolinea Lopis, “la vittoria all’andata non significa niente, ogni partita ha una storia a sé e le squadre cambiano dal girone di andata a quello di ritorno, cambiano tante situazioni e tanti aspetti. Pensare che contro Roma domenica avremo vita facile sarebbe un errore grave. Come ho detto più volte, noi dobbiamo provare a fare risultato con chiunque e non siamo nelle condizioni di andare a guardare chi è l’avversario”.
    Sistemia LCT Saturnia Aci Castello, dunque, non farà calcoli e, come sempre, scenderà in campo con l’obiettivo di portare a casa una vittoria, come dimostrano anche gli allenamenti svolti durante la settimana con tanto impegno e dedizione, puntando sul miglioramento costante, specialmente su alcuni fondamentali, come conferma il coach: “quello che si vede in partita rispecchia il lavoro che svolgiamo in settimana. A tal proposito vorrei sottolineare come non sia un caso se nell’ultima partita abbiamo fatto molto bene nella fase di muro e difesa, due fondamentali su cui io punto molto e sui quali ho chiesto ai ragazzi di prestare particolare attenzione, ci lavoriamo tantissimo. Ogni allenatore ha le sue “fissazioni”, quella del muro/difesa è la mia”.
    Il match tra Aci Castello e Roma sarà trasmesso in diretta streaming su Lega Volley Channel, canale ufficiale della Lega Pallavolo Serie A.
    Mariangela Di Stefano Karma Communication Ufficio Stampa Sistemia LCT Saturnia Aci Castello
    PH Aurora Distefano  LEGGI TUTTO

  • in

    Verso Torino-Vigilar. Cesarini: “Dobbiamo giocare di squadra”

    Fano – Sarà un vero e proprio tour de force quello che affronterà la Vigilar Fano dal 24 gennaio al 7 febbraio: 5 partite (2 in casa e 3 fuori) per capire il futuro dei virtussini. Si comincia con la trasferta di Torino (domenica ore 18), formazione questa lontana otto punti dai fanesi ma temibile soprattutto se in serata. Le due squadre si sono affrontate l’8 dicembre e in quell’occasione fu la Vigilar a prevalere per 3 a 1.
    “Non dovremo assolutamente – afferma il libero fanese Cesarini – perdere la pazienza e mettere la gara sul piano fisico. Nei momenti difficili dovremo ragionare e trovare le soluzioni giuste, oltre a giocare di squadra”.
    Rispetto all’andata coach Simeon riuscirà a recuperare Mazzone e Richeri che, quindi, saranno della partita. Fano risponderà con il sestetto che ha sconfitto la capolista Porto Viro, con la consapevolezza di poter far affidamento anche sullo stato di forma dei centrali.
    “Ci stiamo innovando – continua il “Cesa” – cercando altre soluzioni in fase offensiva, avendo un roster dalle alte potenzialità. Mario Ferraro lo conosciamo, l’anno scorso è stato il miglior muratore della categoria e con Porto Viro ha fatto sentire la sua presenza. Filippo Bartolucci è invece una sorpresa piacevole, entrambi potranno dire la loro”.
    Per Cesarini nessun problema giocare cinque gare in tredici giorni, anzi: “Per noi è meglio – conclude Cesarini – vogliamo giocare e consumare tutte le nostre energie sul campo. Se riusciamo poi a fare quel salto di qualità nel gioco di squadra riusciremo a toglierci delle belle soddisfazioni”.
    Per la cronaca, delle prime sette squadre in classifica, la Vigilar Fano (settima) è quella che ha giocato meno partite. Grazie ai recuperi, i fanesi potrebbero fare un bel balzo.
    Ufficio Stampa Virtus Volley Fano LEGGI TUTTO

  • in

    Gabbanelli “Domenica puntiamo alla terza vittoria di fila”

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Per la 3° giornata di ritorno di Serie A3 Girone Bianco la Med Store Macerata affronterà la Sol Lucernari Montecchio Maggiore al PalaCollodi, domenica alle 18. I biancorossi una nuova vittoria lontano dal Banca Macerata Forum dopo le ultime due trasferte fortunate di Torino e San Donà di Piave. Due buone prestazioni che hanno permesso alla Med Store Macerata di avvicinare il gruppo di squadre di centro-classifica, tra le quali anche Montecchio Maggiore, distante ora quattro punti. I veneti invece hanno sofferto due sconfitte e una vittoria nelle tre uscite di gennaio; l’ultima gara ha visto la squadra cedere al tie-break in casa della Tinet Prata di Pordenone.
    Il libero Simone Gabbanelli parla del buon momento della Med Store Macerata, “Stiamo giocando bene, nella sfida contro San Donà abbiamo imposto il nostro gioco ed è arrivata una vittoria importante. Siamo contenti della prestazione e del rientro di Snippe che ci ha dato una mano a partita in corso, sarà importante pian piano recuperare tutti gli assenti”. Viste le assenze, a San Donà c’è stato ancora più spazio per i giovani del roster, come si stanno comportando? “Molto bene, lavorano con impegno e costanza e questo paga sempre nel lungo periodo. Sono molto fiducioso per loro, hanno grande potenziale e sono sicuro che riusciranno ad esprimerlo tutti al meglio nel corso della stagione. È un campionato particolare questo che stiamo vivendo ma li aiuterà a crescere tanto”. Domenica un’altra trasferta, che partita sarà? “Andiamo a Montecchio Maggiore per continuare nel trend positivo di queste ultime settimane. Vogliamo anche rifarci rispetto alla gara di andata quando al Banca Macerata Forum la vittoria ci sfuggì di mano al tie-break. Sappiamo che ci aspetta una gara difficile ma siamo a caccia di punti, vogliamo la vittoria”.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteSerie A Credem Banca: le sfide del fine settimana LEGGI TUTTO

  • in

    FRANCESCO “CICO” DE MARCHI: “MOTTA COME UN REGALO DI NATALE”

    Motta di Livenza – La notizia dell’ultima ora è questa: Francesco “Cico” De Marchi è il “colpo grosso” in casa HRK Motta. La banda padovana infatti andrà a rinforzare la batteria dei posti quattro a disposizione di coach Pino Lorizio, giocatore che non ha bisogno di molte presentazioni, scuola Sisley con parecchie stagioni nella massima […] LEGGI TUTTO

  • in

    Dopo un mese di attesa, domenica si torna in campo: alle 18 arriva San Donà

    Trento, 22 gennaio 2021
    A un mese esatto dall’ultima gara ufficiale, disputata nell’ormai lontano 23 dicembre, per l’UniTrento Volley arriva finalmente l’ora di ricominciare a giocare per i tre punti. La formazione juniores di Trentino Volley domenica 24 gennaio alle ore 18 affronterà infatti alla palestra di Sanbapolis il Volley Team San Donà per la gara valida per la terza giornata del girone di ritorno del girone Bianco della Serie A3 Credem Banca. Sarà il primo di una serie di impegni ravvicinati, che metteranno a dura prova il gruppo dopo il lungo stop forzato causato dai casi di Covid-19 registrati in seno alla squadra nelle settimane passate.La partita di domenica è uno scontro che mette in palio punti importanti per la classifica delle due squadre, che condividono obiettivi simili, dato che entrambe, eliminate le retrocessioni, lottano per tenere comunque più lontano possibile il fondo della graduatoria, operazione che prima di fermarsi l’UniTrento Volley aveva cominciato a compiere con grande determinazione, come dimostrato dai successi conquistati prima di Natale in casa contro Torino e a Motta di Livenza, ai danni di un team che ora è in testa alla classifica. Pizzini e compagni non arrivano a questa sfida nella migliore delle condizioni, come è facile immaginare, mentre l’avversario veneziano ha cominciato a muovere la classifica, dopo un avvio difficilissimo, proprio nelle ultime settimane, avendo strappato un punto al Portomaggiore e due all’Avs Bolzano.L’organico del San Donà in estate è stato rivoluzionato e ringiovanito. Se ne sono andati giocatori di peso come gli schiacciatori Margutti e Mian, e l’opposto Bellei, sostituiti con una nidiata di ragazzi provenienti dal settore giovanile o da club vicini. Basti pensare che dei 14 atleti presenti in rosa, undici sono nati fra il 2000 e il 2003. Uno di questi è lo schiacciatore trentino Samuel Dietre, giunto in prestito da Trentino Volley, che ha assecondato la sua scelta di cambiare casacca per giocare un po’ di più. L’altro posto-4 è il classe 2001 Mattia Bomben, solido in ricezione, mentre al centro troviamo Eugenio Tassan, il senatore del gruppo (classe 1983) reduce da sei stagioni a Prata, con il nuovo arrivato Gennaro Esposito, tesserato a metà dicembre, che ha sottratto il posto a Federico Lorenzon. Il settetto è completato dal regista Lorenzo Busato, che nelle ultime uscite viene preferito dal tecnico Rossano Bertocco a Matteo Mignano, posizionato in diagonale con l’opposto Danilo De Santis, altro atleta con trascorsi nel vivaio di Trentino Volley fra il 2009 e il 2012, poi trasferitosi in squadre di serie B, di A2 (Castellana Grotte, Catania e Livorno) ed infine a Cisano Bergamasco in A3 nella passata stagione. Nel ruolo di libero si alternano due titolari di fatto, quali Nicolò Bassanello, prodotto del vivaio di Padova, e Sebastiano Santi, prodotto del vivaio di Treviso, impiegati spesso l’uno in difesa e l’altro in ricezione. L’aspetto curioso è che queste due squadre si ritroveranno di nuovo di fronte, per recuperare la sfida del girone di andata più volte rinviata, domenica 31 gennaio, in una sorta di “return match”.“Torniamo ad affrontare una partita ufficiale con tante incognite – chiarisce l’allenatore Francesco Conci – , non solo perché non giochiamo da un mese, ma anche perché nel gruppo vi sono livelli di forma e di preparazione molto diversi fra i vari atleti. C’è chi non si è mai fermato, chi ha ripreso da un mese e chi rientra solo ora, per questo oggi è molto difficile ipotizzare uno starting six. Dovremo essere bravi a ritrovare subito quello spirito che ci aveva animato nelle ultime partite, perché sono le sfide come questa e quella di domenica prossima a Bolzano quelle importanti per la nostra classifica finale”.Probabile comunque che l’UniTrento Volley inizi il match con Pizzini in regia, Magalini opposto, Pol e Bonatesta in banda, Acuti e Simoni al centro, uno fra Lambrini (rimasto fermo due settimane) e Marino nel ruolo di libero. Facile immaginare che molti altri atleti della rosa, come Coser, Bristot e Depalma, scenderanno comunque in campo.Arbitreranno l’incontro, che si disputerà sempre a porte chiuse, Marco Laghi di Bagnacavallo (Ravenna) e Denis Serafin di Motta di Livenza (Treviso). Sarà possibile seguirlo in live streaming collegandosi al sito www.legavolley.tv.
    UniTrento VolleyUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Smi alla prova di maturità

    Nella terza giornata del girone di ritorno la squadra della Capitale è chiamata a una prova importante dal punto di vista mentale e caratteriale. La Smi Roma affronterà domenica alle ore 16 (diretta legavolley.tv) in terra siciliana la Sistemia LCT Aci Castello, che in classifica è ultima con 3 punti, conquistati proprio contro i romani […] LEGGI TUTTO