More stories

  • in

    Tre motivi per iniziare a pensare al noleggio a lungo termine

    Il noleggio a lungo termine di un veicolo è una pratica che da qualche anno a questa parte sta facendo parlare di sé per la convenienza a cui è associato.
    Il noleggio a lungo termine, chiamato anche NLT o Total Renting, permette ai clienti di evitare l’acquisto di un’autovettura andando a pagare una cifra mensile, evitando anche di pagare le spese fisse.
    A questo punto, vediamo insieme tre motivazioni per iniziare a considerare l’idea alternativa di provare quindi un noleggio a lungo termine.
    Spese fisse? Un ricordo del passatoAl giorno d’oggi acquistare una macchina significa anche sobbarcarsi le spese relative alla tassa di proprietà, alla stipula di una polizza assicurativa degna di tal nome, al sostenere i costi per la manutenzione ordinaria e straordinaria e così via. Questo significa che sulle spalle di chi noleggia l’auto, oltre altre al costo dell’abbonamento, rimangono soltanto le spese variabili come carburante o pedaggi. Queste, per di più, sono contenibili attraverso la scelta di un modello con carburante economico (GPL o Metano) o attraverso l’utilizzo di percorsi alternativi.
    Mai più a piediLe polizze assicurative che vengono stipulate dalle aziende che fanno noleggiare i propri veicoli sono solitamente dotate di un grande numero di optional. Queste polizze, infatti, comprendono non a spese dell’utilizzatore finale, anche il soccorso stradale ed il carro attrezzi. Questo significa che, una volta tanto, ci sarà molto meno da preoccuparsi se si ci si ritroverà in panne con l’automobile inautostrada o chissà dove. L’assenza di costi per la manutenzione ordinaria (e straordinaria), come se non bastasse, andrà a ridurre ulteriormente le spese permettendo all’utente finale di minimizzare i rischi di incidente o di guasto.
    Libertà di sceltaIl motivo certamente più futile (ma anche più fascinoso) è quello di poter scegliere con ancora più libertà quale automobile utilizzare per i prossimi anni. A differenza dell’acquistare un’automobile attraverso un finanziamento o un prestito il noleggio a lungo termine ci permette di abbattere le spese immediate, permettendoci di scegliere auto che in altre occasioni non potremmo permetterci. Che c’è meglio di questo? LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Sebastian Vettel scommette su Aston Martin anche per il 2022

    Dopo un anno molto al di sotto delle aspettative, Sebastian Vettel ha deciso di proseguire con Aston Martin F1 anche nel 2022.Sebastian Vettel resterà in Formula 1 anche nel 2022. Dopo qualche non chiarissimo ritardo nella negoziazione per il rinnovo del suo contratto, nella giornata di ieri è arrivato il tanto atteso annuncio che vedrà il pilota tedesco in Aston Martin anche nella prossima stagione.
    L’ex pilota Ferrari, dopo un ultimo anno da dimenticare al fianco di Charles Leclerc, non sta facendo la differenza nemmeno nel team inglese, avendo raccolto solo 36 punti, frutto di soli 4 gare a punti su 14. Il confronto con il suo compagno di squadra è buono: Lance Stroll ha infatti poco più della metà dei punti del compagno, anche se le gare a punti per il canadese sono sette.
    Nei giorni che hanno preceduto il rinnovo, alcuni rumors circolati nel paddock del Gran Premio d’Italia a Monza parlavano di una possibile uscita di scena di Vettel. L’annuncio di ieri ha messo fine alle discussioni ma non ai dubbi sul perché un quattro volte campione del mondo voglia restare in F1 con un team di medio-bassa classifica. Sì, perché Aston Martin occupa oggi il settimo posto nella classifica mondiale costruttori, davanti solo a Williams, Alfa Romeo e Haas.
    Probabilmente, Vettel ha fatto un’ultima scommessa, visti i cambi regolamentari che ci saranno il prossimo anno in Formula 1. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, A Monza una McLaren dominante fa bottino pieno nel centro gruppo

    Monza, emozione unica. Uno slogan che tante volte abbiamo sentito nel corso degli anni e che possiamo confermare dopo un Gran Premio che, seppur in maniera contingentata, ha fatto tornare il delirio sulle tribune brianzole. A dominare la gara è stata una McLaren che dopo 9 anni è tornata sul gradino più alto del podio. […] LEGGI TUTTO