More stories

  • in

    La pazza idea di Elena Vesnina: Giocare le Olimpiadi di Tokyo

    Elena Vesnina nella foto

    La notizia più inaspettata arriva dalla Russia, dove si segnala che Elena Vesnina potrebbe pensare di utilizzare la sua classifica protetta per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo del 2021.
    La tennista russa, che è stata numero 13 in singolare è protagonista in doppio, ha annunciato il suo ritiro dal tennis professionistico all’età di 32 anni quando ha dichiarato di aspettare un figlio e giocando l’ultima partita ufficiale al Roland Garros 2018.

    Tuttavia, ora sta lavorando duramente con l’obiettivo di competere ai Giochi Olimpici, dove difenderà la medaglia d’oro che ha vinto nel doppio con Ekaterina Makarova a Rio 2016. LEGGI TUTTO

  • in

    Challenger Campinas: I risultati con il dettaglio del Day 4 (LIVE)

    Renzo Olivo nella foto

    Challenger Campinas CH | Terra | $52.080 – 2° Turno
    Quadra Joao Lima – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 11:00 am)1. Renzo Olivo vs [3] Facundo Bagnis Il match deve ancora iniziare
    2. [7] Francisco Cerundolo vs Facundo Mena (non prima ore: 16:00)
    Il match deve ancora iniziare
    3. Joao Menezes vs [8] Dmitry Popko (non prima ore: 18:00)
    Il match deve ancora iniziare

    4. [4] Daniel Elahi Galan vs [Q] Sebastian Baez (non prima ore: 20:00)
    Il match deve ancora iniziare
    5. Rafael Matos / Joao Menezes vs [4] Martin Cuevas / Guillermo Duran (non prima ore: 22:00)
    Il match deve ancora iniziare
    Quadra 4 – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 11:00 am)1. [3] Martin Redlicki / Hunter Reese vs [WC] Matheus Pucinelli De Almeida / Joao Lucas Reis Da Silva Il match deve ancora iniziare
    2. [1] Luis David Martinez / Felipe Meligeni Rodrigues Alves vs Marcelo Tomas Barrios Vera / Alejandro Tabilo (non prima ore: 15:30)
    Il match deve ancora iniziare
    3. Nicolas Alvarez / Aziz Dougaz vs [2] Sadio Doumbia / Fabien Reboul (non prima ore: 18:30)
    Il match deve ancora iniziare LEGGI TUTTO

  • in

    Parella a San Donà per dare continuità

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Impegno esterno per il Vivibanca Torino nella 9a giornata del campionato di Serie A3 maschile contro il fanalino di coda San Donà di Piave.Dopo due successi consecutivi, i biancorossoblu sono chiamati a dare continuità al momento positivo sfidando una squadra che finora è ancora ferma a quota zero in classifica con nessun set vinto dopo quattro partite giocate.
    Sarà però una gara insidiosa contro una squadra molto giovane che schiera quattro Under 20, ma anche due giocatori di grande esperienza in categoria come il centrale Tassan (37 anni e gli ultimi quattro passati a Prata) e De Santis (opposto classe ’93 al quinto anno di Serie A dopo le esperienze a Castellana Grotte, Catania, Livorno e Cisano). Una squadra che gioca senza pressioni, per dare spazio ai propri giovani, e per fare un campionato in cui l’obiettivo è quello del miglioramento tecnico del proprio roster.Il Parella dovrà fare attenzione, ma allo stesso tempo imporre il ritmo e fare una partita aggressiva, senza commettere errori di leggerezza e disattenzioni.È l’inizio di un periodo impegnativo perchè da ora i parellini saranno impegnati spesso anche nel turno infrasettimanale per recuperare le gare rinviate causa Covid e già mercoledì ci sarà un’altra delicata trasferta a Fano.
    “Per noi sarà la prova del nove – dice coach Simeon –. Dopo il successo contro una squadra forte, andare ad affrontare una compagine sulla carta inferiore a noi dovrà mostrare la nostra maturità nel non avere cali di tensione e di attenzione. Sarà importante saper leggere i momenti della gara e spingere sull’acceleratore da subito. Continuiamo a lavorare molto su ciò che sta funzionando bene, come la difesa di palloni facili, le coperture e i contrattacchi e per consolidare i nostri punti forti. Quella di sabato, così come quella di mercoledì prossimo a Fano, sarà una trasferta lunga, ma la squadra ha entusiasmo e voglia di far proseguire questo momento positivo dal punto di vista dei risultati”.
    “Non sarà una partita semplice – conferma il centrale Marco Piasso – perchè il viaggio è lungo e stancante. San Donà non ha ancora ingranato, ma noi non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare l’avversario e proprio per questo dobbiamo mantenere alta la concentrazione per proseguire la nostra serie positiva “.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteShare da record per il Cuneo Volley LEGGI TUTTO

  • in

    Share da record per il Cuneo Volley

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Share da record per il Cuneo Volley
    La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo ottiene oltre 4.800 visualizzazioni di media.

    Questo campionato di serie A2 maschile 2020/21, costretto al “porte chiuse”, non ha certo fermato gli appassionati e i tifosi di tutta Italia. Dal fischio d’inizio, domenica 18 ottobre, ogni giornata ha totalizzato numeri che indicano come la qualità e il livello di questa stagione siano apprezzati e seguiti, regalando grandi soddisfazioni al Club cuneese, che ad ogni partita disputata ha ottenuto oltre 4.800 visualizzazioni di media con uno share del 29,3%.
    Il match più seguito della Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo è stato quello in casa con Reggio Emilia, con 6.254 visualizzazioni e un 38.85% di share, andando ad aggiudicarsi il primo posto della 4^ giornata.
    Un ottimo segnale per tutto il Mondo del Cuneo Volley, che nonostante le avversità del periodo storico, conquista record e ottiene grande sostegno.

    Stella Testa – Ufficio stampa Cuneo Volley

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteComunicato ufficiale: Marko Sedlacek

    Prossimo articoloParella a San Donà per dare continuità LEGGI TUTTO

  • in

    Incontro dei vertici ATP per trovare una soluzione ai tornei interessati dal cambio di data degli Australian Open 2021

    Incontro dei vertici ATP per trovare una soluzione ai tornei interessati dal cambio di data degli Australian Open 2021

    La decisione dell’Australian Open del 2021 di ritardare di tre settimane l’avvio ha messo in evidenza la superiorità dei Grand Slam e la posizione di debolezza in cui si trovano i circuiti ATP e WTA.

    Sempre controcorrente, cercano ora una soluzione all’ultimo minuto per la lunga lista di tornei che, al momento, non sanno se potranno svolgersi o meno e, in caso affermativo, in quale data. L’evento di Rotterdam ha riconosciuto di non sapere ancora una data ma è fiduciosa della soluzione che troverà l’ATP.
    Dai rumors in queste ore si parla di un incontro ATP-tornei e si cerca una soluzione soddisfacente per tutti. LEGGI TUTTO

  • in

    Comunicato ufficiale: Marko Sedlacek

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    MONZA, 3 DICEMBRE – Il Consorzio Vero Volley comunica ufficialmente la rescissione consensuale del contratto con l’atleta Marko Sedlacek. A Sedlacek vanno i ringraziamenti per l’attività svolta in questo anno e mezzo con la maglia della Vero Volley Monza e i migliori auguri per la sua carriera professionale.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteAvimecc Volley Modica, usciti a testa alta dal campo di Galatina

    Prossimo articoloShare da record per il Cuneo Volley LEGGI TUTTO

  • in

    Avimecc Volley Modica, usciti a testa alta dal campo di Galatina

    Arriva la prima vera sconfitta per l’Avimecc Volley Modica ed arriva contro la prima della classe, Efficienza Energia Galatina. La prima sconfitta era arrivata contro Grottazzolina, ma in quella prima di campionato Tulone e compagni erano riusciti a scippare un punto in casa di una delle favorite di questo girone.
    La buona notizia è la prova di carattere messa in campo dagli uomini di Bua che hanno avuto un calo solo al terzo set, giocandosi alla pari i primi due e facendo una grande rimonta nel quarto che non è bastata a far guadagnare un punto. Le due squadre si sono date battaglia fino all’ultimo, ma ha prevalso la qualità dei padroni di casa che possono godersi un primato in solitaria.
    Il primo set dimostra subito quanto la sfida può essere equilibrata, non c’è mai un vero distacco tra le due compagini che giocano una gara punto a punto. Prima con un 8-7, poi con un 15-16 fino al 19-21 che faceva sognare i ragazzi modicani. Alla fine del primo set, però, il tabellone segna il 30-28 in una sfida che promette già tante emozioni.
    Il secondo set non demerita per qualità messe in campo. È ancora un sostanziale equilibrio tra le parti, che nasce da un 8-7 figlio di un punto a punto che tiene incollati gli spettatori allo schermo, sul finale il punteggio registra un 21-19 che non lascia del tutto convinti i ragazzi guidati da coach Stomeo. Infatti l’Avimecc Volley Modica torna alla carica e riesce a sorpassare la squadra avversaria e a chiudere il set a proprio favore con un 23-25.
    Il terzo set registra un forte calo di concentrazione da parte degli uomini di Bua, proprio quest’ultimo decide di mettere in campo Battaglia e Imbesi e di lasciare fuori Chillemi e Martinez a metà set cercando di spronare la squadra. Giannotti e compagni sono, però, molto concentrati e vogliosi di chiudere a proprio favore una gara giocata in casa anche se contro un avversario ostico. Il finale registra il parziale più netto 25-17.
    Il quarto, ed ultimo, set inizia con lo stesso piglio con il quale si era chiuso il precedente. La formazione di casa si porta avanti fino al 8-2 e sente il profumo di vittoria nell’aria. Gli ospiti non ci stanno e provano a reagire, portandosi sul 16-13 con caparbietà e voglia di dimostrare che si può essere ancora in partita anche dopo un attimo di sbandamento. Il finale segna 25-23 con grande onore per Modica per la voglia di dare il massimo dimostrata, con la convinzione che lavorando si è già sulla buona strada per regalarsi grandi soddisfazioni future.
    EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 3
    AVIMECC VOLLEY MODICA 1
    EFFICIENZA ENERGIA GALATINA: Apollonio (L), Parisi 1, Musardo 11, Giannotti 28, Lotito 12, Gallo, Maiorana 9, Elia 6, Torchia (L), Lentini 1, Buracci. Allenatore: Stomeo
    AVIMECC VOLLEY MODICA: Tulone 2, Raso 9, Battaglia 6, Martinez 18, Dormiente (L), Cuti, Chillemi 11, Nastasi (L), Busch 14, Imbesi 4, Garofolo 12. Allenatore Bua
    Parziali: 30-28, 23-25, 25-17, 25-23 LEGGI TUTTO