More stories

  • in

    La CDA Talmassons vince il derby friulano con Martignacco

    Di Redazione Una festa del volley per segnare la ripartenza di tutta la pallavolo friulana: va in scena davanti a una bella cornice di pubblico, nel palazzetto di Cividale del Friuli, il sentitissimo derby tra CDA Talmassons e Itas Ceccarelli Group Martignacco. Ad aggiudicarselo è la squadra di Barbieri, che si impone per 3-1 con 29 punti di una scatenata Josephine Obossa. La cronaca:Palpabile emozione in entrambe le squadre ad inizio gara con una CDA piu determinata e precisa: 6-1 e primo time out per Martignacco. Obossa e Conceicao portano Talmassons avanti per 8-2. Dopo uno scambio lunghissimo Bovo porta la CDA sull’11-5. Delizioso pallonetto e successivo attacco di Obossa portano Talmassons sul 16-9 costringendo Gazzotti al secondo time out. Avanti 18-14 è Barbieri a chiamare il primo time out. Conceicao tiene avanti la CDA 19-16; errore in attacco di Grigolo, 19-18 e secondo time out per Talmassons. Conceicao con tre attacchi chiude il set sul 25-22. Inizio di secondo set equlibrato, poi break della CDA con Obossa: 7 -3 e primo time out per Martignacco su un errore in attacco. Avanti 12-11 entra Ponte per Grigolo. Si gioca punto a punto: 13-13. Uno scambio spettacolare segna il sorpasso di Martignacco (14-15). Un muro dell’Itas costringe Barbieri al primo time out sul 17-19. Con un pallonetto e un ace Grigolo sigla il 19-19 e stavolta il time out è per Gazzotti. Finale di set incandescente con scambi spettacolari: 22-22. Altro scambio da applausi ed è 24-25, ma Obossa pareggia. Due errori di Talmassons regalano però il set all’Itas sul 25-27. Il terzo set vede la CDA partire decisa: con un ace di Cogliandro e un attacco di Grigolo la squadra ospite costringe Gazzotti al primo time out sul 7-3. Conceicao incrementa il vantaggio 13-8. Magia di Obossa, 15-9, e ancora lei sigla il 18-12. Un muro e un attacco di Grigolo e la CDA vola sul 20-12. Dopo l’ennesimo attacco di Obossa, sotto 21-12, Gazzotti chiama il primo time out. Obossa chiude il set sul 25-15. Quarto set che vede Gazzotti chiamare subito il primo timeout sul 2-0 per la CDA. Reazione di Martignacco che si porta avanti per 3-5, ma un muro di Obossa segna il 5-5. Ace di Bovo per l’8-5. Un muro su Pascucci di Conceicao e tre ace di Obossa: la CDA vola sul 15-6 e c’è il secondo time out per Martignacco. Entra Pagotto per Conceicao. Non c’è storia, Talmassons domina e Pagotto chiude l’incontro sul 25 a 17. Itas Ceccarelli Group Martignacco-CDA Talmassons 1-3 (22-25, 27-25, 15-25, 17-25)Itas Ceccarelli Group Martignacco: Carraro 2, Pascucci 9, Modestino 10, Rossetto, Milana 14, Mazzoleni 9, Barbagallo (L), Cortella 8, Eckl 2, Ghibaudo 1, Zorzetto 1, Tellone. All. Gazzotti. CDA Talmassons: Grigolo 11, Bovo 7, Obossa 28, Silva Conceicao 15, Cogliandro 9, Nicolini 2, Maggipinto (L), Pagotto 1, Ponte. Non entrate: Cantamessa, Marchi, Dalla Rosa. All. Barbieri. Arbitri: Traversa, Serafin. Note: Durata set: 29′, 34′, 25′, 27′; Tot: 115′. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A2 femminile: risultati e classifiche dei due gironi

    Di Redazione Dopo l’anticipo vinto dalla Banca Valsabbina Millenium Brescia sul campo di Busto Arsizio, la seconda giornata del campionato di Serie A2 femminile si è completata oggi con le altre partite. Ecco risultati e classifiche di Girone A e Girone B: GIRONE A RISULTATIGreen Warriors Sassuolo-Cbf Balducci Hr Macerata 2-3 (16-25, 14-25, 25-23, 25-21, 13-15)Olimpia Teodora Ravenna-Omag – Mt S.Giov. In Marignano 1-3 (25-23, 21-25, 20-25, 16-25)Futura Volley Giovani Busto Arsizio-Banca Valsabbina Millenium Brescia 2-3 (16-25, 25-16, 23-25, 25-14, 12-15)Tenaglia Altino Volley-Assitec Volleyball Sant’Elia 0-3 (18-25, 23-25, 13-25)Seap Dalli Cardillo Aragona-Sigel Marsala Volley 1-3 (22-25, 21-25, 25-23, 22-25) CLASSIFICASigel Marsala Volley 6; Cbf Balducci Hr Macerata 5; Banca Valsabbina Millenium Brescia 5; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4; Assitec Volleyball Sant’Elia 3; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 3; Volley Hermaea Olbia 2; Seap Dalli Cardillo Aragona 1; Green Warriors Sassuolo 1; Olimpia Teodora Ravenna 0; Tenaglia Altino Volley 0. PROSSIMO TURNODomenica 24/10 ore 17.00Sigel Marsala Volley – Olimpia Teodora Ravenna ore 15.00Omag – Mt S.Giov. In Marignano – Seap Dalli Cardillo Aragona ore 16.00Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Tenaglia Altino VolleyVolley Hermaea Olbia – Green Warriors SassuoloAssitec Volleyball Sant’Elia – Banca Valsabbina Millenium Brescia sab 23/10 ore 17.30Riposa: CBF Balducci HR Macerata GIRONE B RISULTATILpm Bam Mondovi’-Eurospin Ford Sara Pinerolo 2-3 (25-22, 19-25, 25-21, 19-25, 13-15)Itas Ceccarelli Group Martignacco-Cda Talmassons 1-3 (22-25, 27-25, 15-25, 17-25)Tecnoteam Albese Volley Como-Club Italia Crai 3-0 (25-19, 25-22, 25-13)Anthea Vicenza-Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 1-3 (25-23, 22-25, 24-26, 21-25)Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania-Egea Pvt Modica 3-1 (25-19, 25-17, 17-25, 25-18) CLASSIFICACda Talmassons 6; Eurospin Ford Sara Pinerolo 5; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 4; Ranieri International Soverato 3; Itas Ceccarelli Group Martignacco 3; Tecnoteam Albese Volley Como 3; Lpm Bam Mondovi’ 3; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3; Egea Pvt Modica 0; Anthea Vicenza 0; Club Italia Crai 0. PROSSIMO TURNODomenica 24/10 ore 17.00Lpm Bam Mondovi’ – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania ore 16.00Ranieri International Soverato – Eurospin Ford Sara PineroloCda Talmassons – Tecnoteam Albese Volley ComoClub Italia Crai – Anthea Vicenza sab 23/10 ore 16.00Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Egea Pvt Modica ore 15.30Riposa: Itas Ceccarelli Group Martignacco LEGGI TUTTO

  • in

    Qualche acciacco in casa Itas Ceccarelli Group: “Ma per il derby ci saranno tutte”

    Di Redazione Domenica 17 ottobre, alle 17, al PalaGesteco di via Perusini a Cividale l’Itas Ceccarelli Group Martignacco ospiterà la CDA Talmassons nel derby friulano valido per la seconda d’andata del Girone B di Serie A2: arbitri Nicola Traversa di Abano Terme (Padova) e Denis Serafin di Padova, diretta streaming sul canale YouTube di Volleyball World. Il coach Marco Gazzotti presenta così la sfida: “Le nostre aspettative sono, come sempre, di fare una buona partita e conquistare dei punti. Sappiamo che troveremo di fronte un avversario forte e di qualità, ma il derby è una partita che sfugge a qualsiasi pronostico. Ci stiamo preparando con serenità e il morale è buono, anche se non è stata una settimana ottimale a causa di alcuni acciacchi e di alcune indisposizioni, ma contiamo di avere a disposizione l’intera squadra domenica. Siamo certi che il pubblico accorrerà numeroso per questa sfida. Sarà emozionante tornare a giocare davanti a tanti tifosi. Ben vengano le porte riaperte dei palazzetti e speriamo di offrire uno spettacolo degno della cornice che ci sarà al PalaGesteco“.   ­­ “Ci aspettiamo una partita combattuta – aggiunge Roberta Carraro –, diversa dal precampionato, e speriamo di avere il pubblico dalla nostra affinché ci dia una grande mano. Siamo in fiducia e sappiamo che possiamo giocare una pallavolo diversa da quella esibita a Modica all’esordio, nonostante la vittoria. Sappiamo pure che in un derby conta il cuore. Ce la metteremo tutta“.   ­­­ La vendita dei tagliandi prosegue on line su Vivaticket e nelle ricevitorie autorizzate fino all’inizio del match. La biglietteria del PalaGesteco, domani, sarà operativa dalle 15.30 sia per l’acquisto dei tagliandi in loco sia per il ritiro dei ticket prenotati: gli abbonati alla UEB Gesteco Cividale di serie B di basket, esibendo domani direttamente in biglietteria la tessera stagionale, potranno usufruire della tariffa ridotta pari a 5 euro. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Anthea Vicenza, l’esordio al PalaGoldoni è contro Montecchio

    Di Redazione Una sfida con molteplici aspetti di interesse e molte emozioni. Sono tanti i motivi che accendono i riflettori sul PalaGoldoni di Vicenza, che domenica alle 17 sarà il teatro della sfida tra l’Anthea Vicenza e la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. La partita sarà valida come seconda giornata d’andata del girone B di A2 femminile e segnerà il ritorno della città del Palladio in serie A, rinverdendo una storia gloriosa. Inoltre, si tratta anche della “prima” casalinga in categoria della squadra di Luca Chiappini, che potrà così riabbracciare il pubblico biancorosso. Domenica scorsa l’Anthea è stata sconfitta 3-0 a Lignano dalla più quotata CDA Talmassons, mentre Montecchio ha conquistato un punto interno contro Mondovì; così, al PalaGoldoni una delle due formazioni potrà firmare la prima esultanza dell’anno. “In settimana – spiega coach Chiappini – abbiamo lavorato per ‘pulire’ alcune cose del nostro gioco che non hanno funzionato benissimo contro Talmassons. Montecchio la ritengo una squadra attrezzata per disputare un buon campionato. Ha una palleggiatrice, Bortoli, tra le migliori tre dello scorso campionato, schiacciatrici molto interessanti e un buon libero per una ossatura consistente. Inoltre, Amadio è un allenatore giovane ma preparato, reduce dalla positiva esperienza di Marsala“. Poi l’allenatore biancorosso guarda in casa propria: “Dobbiamo iniziare a fare punti, giochiamo in casa e abbiamo la possibilità di riuscirci. Finalmente ritroveremo il pubblico al PalaGoldoni e sarà un’emozione per tutti, anche per la società che abbraccia la serie A. C’è voglia di dimostrare tanto e di far bene. In campo, per noi sarà importante gestire meglio gli errori“. “Domenica – spiega il coach di Montecchio Daris Amadio – sarà bello vedere se riusciremo a dare continuità al gioco mostrato contro Mondovì, e vorrei tanto osservare sia la stessa qualità sia la stessa intensità. Pur essendo una neopromossa, Vicenza ha comunque in organico giocatrici che hanno già affrontato la categoria e ragazze giovani veramente interessanti: da quest’ultimo punto di vista, sono molto simili a noi. L’Anthea torna da una sconfitta contro Talmassons e immagino voglia ben figurare in casa, quindi mi aspetto una squadra molto agguerrita. Per questo, sarà una partita molto difficile; come in ogni match, andremo in campo con la voglia di vincere. Vedremo cosa ne uscirà“. La palleggiatrice dell’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio Laura Bortoli, trentina classe 1996, è un ex di turno: nella stagione 2018/2019, infatti, ha militato nell’Anthea Vicenza in B1 femminile, arrivando ai quarti di finale play off e centrando il secondo posto in Coppa Italia. A dirigere l’incontro tra Anthea Vicenza e Ipag Sorelle Ramonda Montecchio saranno il primo arbitro Emilio Sabio e il secondo arbitro Anthony Giglio. I biglietti per assistere alla partita avranno un costo di 10 euro (intero) e di 5 euro per il ridotto riservato ai giovani dai 12 ai 18 anni, mentre per diversamente abili e un accompagnatore l’ingresso è gratuito. Le prevendite presso la biglietteria del PalaGoldoni sono iniziate oggi pomeriggio e proseguiranno domani (sabato) dalle 11 alle 12.30; la stessa biglietteria aprirà domenica alle 16 per l’acquisto dei biglietti e per il ritiro degli accrediti e degli abbonamenti. Si ricorda che per l’accesso al palazzetto è obbligatorio il Green Pass. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale Youtube di Volleyball World con la telecronaca di Gianni Poggi e Mariella Cavallaro. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Aragona, è tempo di riscatto e si cerca nel derby: “Con Marsala meno errori”

    Di Redazione C’e’ tanta voglia di riscatto in casa Seap Dalli Cardillo Aragona dopo la sconfitta di domenica scorsa sul campo dell’Olbia per 3-2. La squadra di coach Stefano Micoli ha analizzato gli errori e le mancanze nel match contro le sarde, e ha svolto un’intesa settimana di lavoro per arrivare al top della condizione, sia fisica che mentale, alla prossima partita di campionato. L’Aragona è carica al punto giusto per sfoderare una superba prestazione contro la Sigel Marsala, nel match che segnerà il debutto casalingo delle aragonesi nel moderno e all’avanguardia PalaMoncada di Porto Empedocle. Il derby siciliano è in programma domenica 17 ottobre, alle ore 17 e sugli spalti è prevista una buona affluenza di pubblico. La partita si preannuncia combattuta e dal pronostico incerto. La Seap Dalli Cardillo Aragona è consapevole della forza dell’avversario e scenderà in campo con la giusta determinazione e la massima concentrazione per cercare di portare a casa l’intera posta in palio. Coach Stefano Micoli non ha nessun problema di formazione e contro le marsalesi dovrebbe schierare il sestetto tipo con Caracuta al palleggio, Stival opposto, Cometti e Negri centrali, Dzakovic e Moneta di banda, Vittorio libero. La gara è stata presentata in conferenza stampa dal vice allenatore Danilo Turchi, dalla centrale Benedetta Cometti e dalla montenegrina Danjiela Dzakovic:  Danilo Turchi vice allenatore: “Affrontiamo un secondo esordio, la prima in casa nel nuovo e bellissimo palazzetto e ci aspettiamo un tifo non solo numeroso ma molto caloroso. La partita contro il Marsala l’abbiamo preparata benissimo per quelli che possono essere i nostri punti di forza contro le chiavi del loro sistema di gioco. Abbiamo gli strumenti per poter fronteggiare l’avversario con cognizione di causa. Sarà una partita avvincente e vogliamo portare a casa punti importanti per il nostro obiettivo stagionale”.         La centrale Benedetti Cometti, invece, ha dichiarato: “La voglia di giocare è tanta, abbiamo tanta voglia di rifarci nel nostro campo, con il nostro tifo a favore, dopo la sconfitta di domenica scorsa contro l’Olbia. Confido molto sul nostro pubblico che sono certo sarà il settimo giocatore in campo e ci darà quella carica giusta per fronteggiare un avversario forte e completo in ogni reparto. Con il Marsala sarà una partita difficile, è un derby e come tale sarà particolarmente sentito da entrambe le squadre. Cercheremo di dare il massimo per portare casa la vittoria. Dobbiamo cambiare l’atteggiamento, cercando di reagire nei momenti complicati della gara”.      La schiacciatrice montenegrina Danjiela Dzakovic ha dichiarato: “Sono molto contenta di essere alla Seap Dalli Cardillo Aragona, sono molto orgogliosa dell’opportunità che mi ha dato il Presidente Nino Di Giacomo e farò di tutto per non deludere le aspettative della vigilia. Contro l’Olbia abbiamo giocato due ottimi set, con un buon gioco di squadra. Adesso c’è il Marsala e sono certa che faremo tesoro degli errori commessi domenica scorsa. Mi aspetto una grande prestazione dell’Aragona. Per quanto mi riguarda, devo migliorare ancora nella velocità e nei tempi di gioco. Ma sono sicura che faremo un ottimo campionato”.   (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Futura, l’esordio al PalaBorsani è contro l’attrezzata Brescia

    Di Redazione Benchè si tratti solo della seconda giornata, la stagione biancorossa entra subito nel vivo: eccezionalmente di sabato sera, la Futura Volley Giovani celebrerà l’esordio in gare ufficiali al PalaBorsani con il match sulla carta più difficile del Girone A. Per le Cocche agli ordini di coach Lucchini, il primo turno della Serie A2 2021/22 ha rappresentato una vittoria meritata ma agrodolce: all’ottima prestazione vista a San Giovanni in Marignano, dove la Futura ha avuto ragione delle padrone di casa in 4 set, ha fatto da contraltare l’infortunio alla gamba sinistra occorso a Giulia Angelina, la quale dovrà osservare un periodo di stop per recuperare a pieno. Nonostante l’assenza del bomber di posto 4, Lualdi e compagne hanno dato dimostrazione di sapersi adattare anche alle (premature) intemperie: l’adattamento verso un piano partita differente e il grande impatto della “linea verde” in uscita dalla panchina – Morandi e soprattutto Bassi, autrice di 16 punti – sono segnali che possono davvero consegnare il team biancorosso verso i vertici della categoria. Le Cocche cercheranno di ripetersi anche davanti ai propri tifosi, assenti dagli incontri di campionato da ormai un anno: il trasferimento dal San Luigi al PalaBorsani darà la possibilità a molti più appassionati di assistere all’incontro e potrà risultare un fattore determinante per spingere le bustocche a fare risultato. La sfida che le biancorosse dovranno affrontare, come detto, è la più impervia del gruppo: al palasport di Castellanza farà visita la Banca Valsabbina Millenium Brescia, vincente per 3-0 nel primo turno casalingo contro il Tenaglia Altino Volley. Quella bresciana, in cadetteria dopo le annate vissute in massima serie, è una squadra dal roster estremamente profondo e competitivo: il gruppo guidato da Alessandro Beltrami è composto da atlete già affermate in Serie A, come la centrale Silvia Fondriest, e di giovani comunque reduci da esperienze importanti (Ciarrocchi, Scognamillo). Nel match della scorsa domenica la fase d’attacco, giostrata in maniera convincente dalla palleggiatrice ex Ravenna Rachele Morello, ha visto emergere il trio di esterne composto dalle schiacciatrici Tanase-Cvetnic e dall’opposto Marika Bianchini: le tre hanno combinato per 44 punti sui 56 messi attivamente a segno da Brescia, segno di una dotazione offensiva difficile da arginare. Anche questo è uno dei motivi che consacrano la Millenium Brescia come la squadra meglio attrezzata per raggiungere l’obiettivo della promozione. PRECEDENTI E CURIOSITA’Quello di sabato sarà uno scontro inedito: non avendo mai disputato la stessa serie, Futura e Millenium non hanno finora avuto occasione di incrociare le armi. Sono invece due le “ex”, entrambe in biancorosso, che andranno a sfidare il club in cui hanno militato nella scorsa stagione: si tratta delle schiacciatrici Federica Biganzoli e Giulia Angelina, di casa al PalaGeorge nel 2020/21. LE PAROLE IN BIANCOROSSOIlaria Demichelis (palleggiatrice Busto Arsizio): “Penso sia chiaro a tutti che si tratta di una partita importante, potremmo quasi considerarla un derby sia geograficamente che per il livello delle due squadre: sarà un match molto sentito, mi auguro che si possa assistere ad un bello spettacolo e soprattutto spero che il palazzetto sia pieno, dopo tutto questo tempo a porte chiuse abbiamo bisogno del calore del pubblico. Contro la Omag siamo state brave a riprendere il filo del nostro gioco, impiegando meno di un set per capire su cosa puntare per portare a casa la partita: la chiave è stata quella di aiutarci a vicenda e di credere fino alla fine di poterla portare a casa“. Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Questa sarà una partita di cartello, dopo il difficile incrocio di domenica scorsa: a San Giovanni in Marignano abbiamo capito che pallavolo possiamo esprimere, anche in situazioni di stress come quella generata dall’infortunio di Angelina. La parola chiave sarà ‘temperamento’: abbiamo dimostrato di avere gli attributi per gestire una partita complicata e dovremo proseguire sulla stessa strada. Detto ciò, contro Brescia vogliamo giocare per vincere: sappiamo di aver perso una pedina importante, ma la squadra ha la capacità di mettere in crisi anche squadre dall’organico completo in ogni reparto come la Millenium. Come al solito parlerà il campo, ma vogliamo fare risultato“. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Il Club Italia supera la Banca Valsabbina in allenamento congiunto

    Di Redazione Un allenamento congiunto per preparare da un lato l’importante appuntamento di sabato sera con la Futura Volley Giovani e dall’altro l’esordio in campionato di domenica sul campo di Albese: Banca Valsabbina Millenium Brescia e Club Italia Crai si sono affrontate ieri in un breve allenamento congiunto, vinto dalle azzurrine con il punteggio di 1-2. Beltrami sceglie di iniziare con il sestetto tipo ed il vantaggio iniziale per 13-9 lo premia. Quando sembrano ormai dome, le azzurrine si ritrovano e giungono al solo punticino con Ituma sul 19-18. Da qui in poi praticamente è solo Brescia con la chiusura 25-20 a conferma. Sironi al posto di Bianchini nel secondo set. Punto a punto fino al 12 pari, dove la freschezza del Club Italia viene fuori. Pelloia firma il muro del 12-15, seguito dal muro di Marconato: 17-22. La tenacia bresciana, però, porta al pari con Tanase (22-22), prima che gli scambi finali premino le ospiti: 23-25 dopo lo stop di Gannar. Stesse 7 del fine set precedente, con Caneva al centro. Equilibrio negli scambi iniziali, poi la Millenium trova il break sul 12-9, mantenendo il vantaggio ed allungando col muro di Ciarrocchi: 18-12. Beltrami ruota le giocatrici ed il Club Italia torna sotto. Il primo tempo di Marconato vale il pari al 21, poi l’out di Bartesaghi segna il 22-25 che pone fine all’allenamento. Banca Valsabbina Millenium Brescia-Club Italia Crai 1-2 (25-20, 23-25, 22-25)Banca Valsabbina Millenium Brescia: Ciarrocchi 5, Bianchini 6, Tanase 7, Fondriest 6, Morello 4, Cvetnic 8; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi, Sironi 9, Tenca (L), Bartesaghi 5, Caneva 1. All. Beltrami.Club Italia Crai: Ituma 13, Marconato 7, Adelusi 13, Nervini 8, Gannar 2, Pelloia 5, Ribechi (L). Giuliani 1, Acciarri 1. N.E. Vighetto, Passaro, Micheletti, Despaigne, Esposito, Barbero (L), Nwokoye. All. Mencarelli. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Maurizio Buscaino nel CdA di Lega: “Per la prima volta la Sicilia è rappresentata”

    Di Redazione Con l’assemblea dello scorso 1° ottobre Maurizio Buscaino, direttore sportivo della Sigel Marsala, è entrato ufficialmente a far parte del Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Un’elezione che riempie d’orgoglio il dirigente: “Per la pallavolo siciliana e per quella marsalese – commenta – è un momento importante, veramente irripetibile, in quanto non c’era mai stato nella storia un consigliere siciliano nella Lega di serie A. Vorrei ricordare come la mia elezione sia avvenuta all’unanimità: sono grato per il pieno appoggio ricevuto. Questo ruolo mi responsabilizza e spero di essere in grado di portare avanti le istanze che mi pervengono dalle società“. Buscaino parla poi della sua squadra e dell’imminente derby con la Seap Dalli Cardillo Aragona, in programma domenica 17 ottobre: “Aragona è una buona squadra e ad Olbia, a parte qualche sbandata nei set finali, ha dato dimostrazione di possedere del potenziale. Ha nelle sue giocatrici più esperte, capitan Moneta e Caracuta, l’esperienza che necessita per portare a casa gli obiettivi stagionali. Noi dobbiamo giocare come sappiamo, non facendoci sopraffare dalla tensione e dall’ambiente caldo che sicuramente ci vedremo parare davanti una volta arrivati. Piuttosto dobbiamo concentrarci sulle efficienze di squadra e sul gioco solido che predilige il nostro tecnico“. “L’occasione di giocare questo derby – continua il ds – rende speciale la circostanza: è molto affascinante venire accompagnati in questa annata di serie A da altre sicule. Questo significa che le società si sentono pronte e che c’è voglia di misurarsi ad alti livelli. Nelle ultime 10 edizioni di A2 femminile, con la prima nostra assoluta esperienza nel 2012-2013, la Sigel Marsala è stata per 5 volte l’unica realtà di seconda serie nazionale in Sicilia“. Infine un commento sulla riapertura parziale dei palazzetti: “Con le nuove disposizioni il nostro movimento pallavolistico riprende vigore ed è possibile avere la presenza del pubblico. Un passo avanti è stato la rivisitazione della capienza massima portandola al 60% per gli sport che si praticano indoor. Se penso all’attuale casa del Marsala Volley, l’unico dispiacere e grande rammarico è doverci accontentare del PalaBellina, non potendo disporre a Marsala di un palazzetto più grande come accade ad esempio ad Aragona, che a Porto Empedocle gioca le partite casalinghe in un impianto di più di 3000 posti. L’amministrazione comunale di Marsala sa che come società non siamo felici dell’attuale sistemazione“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO