More stories

  • in

    Petric: “Per limitare Perugia dobbiamo giocare da squadra”. Biglino: “Dovremo rischiare in battuta e in attacco”

    È quasi tempo della seconda giornata del campionato di Superlega. La Emma Villas Aubay Siena vivrà domenica il proprio esordio casalingo stagionale: alle ore 18 al PalaEstra prenderà il via la partita contro la Sir Safety Susa Perugia, la squadra di Giannelli e Leon costruita per vincere tutto. In viale Sclavo sarà un vero e proprio spettacolo. Prosegue intanto la prevendita per poter assistere all’incontro, così come va avanti anche la campagna abbonamenti per assistere a tutti i match interni del team senese.
    “Siamo dispiaciuti per la sconfitta di Trento ma anche dopo quella partita, e nonostante la sconfitta, ci sono dei feedback positivi. Ora ci attende una gara importante che sarà un vero e proprio spettacolo”. Parola di capitan Nemanja Petric, schiacciatore della Emma Villas Aubay Siena, che ha parlato con i giornalisti in una conferenza stampa che si è tenuta oggi pomeriggio. Petric prosegue così: “Il calendario ci ha posto subito di fronte a due squadre molto forti. Questo ci aiuta a migliorare nella nostra mentalità, ma ovviamente non ci dà una mano per la classifica. La gara disputata a Trento ci dà un’immagine su quel che siamo in questo momento, ma serve del tempo per affinare l’intesa di squadra. Anche nel nostro esordio contro l’Itas abbiamo comunque dimostrato di essere competitivi, possiamo combattere con tutti. Perugia è un team fortissimo, hanno nel roster moltissimi campioni e sono stati allestiti per provare a vincere ogni competizione. Noi dovremo cercare di limitarli in alcuni fondamentali”.
    Ancora il capitano della Emma Villas Aubay Siena: “Dovremo giocare da squadra. Nel volley moderno conta tanto la battuta, che dà grandi vantaggi. Poi ovviamente senza l’attacco, e senza un buon cambio palla, non si va da nessuna parte”.
    “La partita contro Trento – aggiunge il centrale della Emma Villas Aubay Siena, Omar Biglino – ci ha mostrato degli aspetti sui quali dobbiamo lavorare e possiamo migliorare. Siamo una squadra nuova, abbiamo affrontato all’esordio un team rodato e già amalgamato. Abbiamo tanti margini di miglioramento. Adesso affronteremo Perugia, una formazione che punta a vincere il campionato. Hanno quattordici giocatori che possono tutti essere titolari. Dovremo rischiare un po’ nel nostro gioco, dovremo farlo con battuta, senza paura, e anche in attacco”.

    Prosegue intanto la prevendita per poter assistere all’incontro (via al match domenica alle ore 18 al PalaEstra). E’ possibile acquistare il biglietto online all’indirizzo https://www.ciaotickets.com/biglietti/emma-villas-aubay-siena-sir-safety-susa-perugia oppure nei punti vendita convenzionati della CiaoTickets.
    Per acquistare i biglietti per assistere alla sfida sarà aperta anche la biglietteria del PalaEstra, in questi giorni e orari: venerdì 7 ottobre dalle ore 16 alle 19, sabato 8 ottobre dalle ore 16 alle 19 e domenica 9 ottobre, giorno del match, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 in poi.
    Il tagliando per il primo anello (numerato) costerà 30 euro, ridotto costerà invece 24 euro. Il tagliando per il secondo anello (non numerato) costerà 20 euro, ridotto costerà invece 15 euro.
    [embedded content] LEGGI TUTTO

  • in

    StageUp e Ipsos: 15.4 milioni di interessati alla SuperLega

    Sono 15.4 milioni gli interessati alla SuperLega:Volley mai così popolare, +3.7 milioni di fan in 2 anni
     I dati della ricerca Sponsor Value di StageUp e Ipsos evidenziano la grande crescita del massimo campionato di pallavolo. Tra gli appassionati tanti giovani e un sostanziale equilibrio tra pubblico maschile e femminile.
    Al termine della stagione 2021/22, il bacino di interessati alla SuperLega di volley, il massimo campionato maschile, è di 15.419.000 persone. Il numero riflette un aumento del +8.8% rispetto al novembre 2021, e addirittura di 3.7 milioni di unità rispetto al maggio del 2020.
    I dati emergono dal field di maggio 2022 della ricerca demoscopica multicliente Sponsor Value di StageUp e Ipsos, nata nella stagione sportiva 2000/01, considerata l’auditel degli eventi sportivi e spettacolistici italiani e rappresentativa dell’universo della popolazione italiana con età compresa tra 14 e 64 anni. Gli oltre 15 milioni di fan della SuperLega rappresentano il numero più alto mai raggiunto dall’evento negli ultimi 20 anni. Un dato a maggior ragione lusinghiero se raffrontato agli interessati alla Serie A di calcio, che, nella medesima rilevazione di maggio 2022, raggiungono quota 28 milioni, dato stabile rispetto al 2021.
    Il target degli interessati è contraddistinto da un equilibrio crescente tra uomini (54%) e donne (46%), età giovane, reddito medio/alto (68%) e possesso di diploma o laurea (73%). Quello degli appassionati, ovvero coloro che seguono il campionato “regolarmente” o “abbastanza regolarmente”, rappresenta il 32% dei follower complessivi e evidenzia un ancor maggior equilibrio di genere (uomini 53% – donne 47%), giovane età (il 40% ha tra i 14 e i 34 anni, il 44% tra i 35 e i 54), una accentuazione della presenza di fan con reddito medio-alto (69%) e possesso di diploma o laurea (74%).
    Giovanni Palazzi – Presidente di StageUp
    “La qualità tecnica e sportiva dello spettacolo offerto dalla SuperLega, la sinergia con la Nazionale e la capacità progettuale dimostrata dalla Lega Volley e dai Club stanno producendo risultati importanti, che probabilmente saranno ancora migliori nei prossimi mesi, sulla scia del trionfo dell’Italia al Mondiale. Il target degli interessati e degli appassionati, in chiave marketing, ha caratteristiche molto attrattive sia in termini di equilibrio di genere che di età e status socio-economico. Dopo la crescita dell’interesse, la sfida che attende la Lega Volley e i Club è quella di trasformare il contatto in passione, l’interessato in fan e quindi un consumo collegato al volley di vertice non più episodico ma continuativo e perdurante nel tempo, sia in Italia che nel Mondo.”

    Sponsor Value è una ricerca multicliente periodica realizzata da StageUp e Ipsos. Considerata l’auditel degli eventi sportivi e spettacolistici italiani, ha preso avvio nella stagione agonistica 2000/01. Monitora i principali eventi sportivi italiani e internazionali come, ad esempio, la Serie A di Calcio, Basket e Volley passando per F1 e MotoGp.
    StageUp, partecipata da FiBo Spa (la finanziaria che vede la presenza dei principali player della cooperazione di Bologna), si occupa di consulenza di comunicazione e marketing anche attraverso servizi di outsourcing e temporary management. Negli ultimi 20 anni si è affermata come una delle aziende di riferimento a capitale italiano nei servizi di ricerca e advisoring nei mercati dello sport, della cultura e dello spettacolo. Nel gennaio 2020 ha lanciato, insieme a Par-Tec Spa, uno dei principali system integrator italiani, ChainOn (www.chainon.it) il primo marketplace digitale, basato su blockchain e intelligenza artificiale, per vendere e comprare sponsorizzazioni nello sport.
    Ipsos è una delle società leader a livello mondiale nei servizi di ricerca demoscopica e di mercato. Il Gruppo, quotato alla Borsa di Parigi, nasce in Francia nel 1975 ed è attualmente presente in 89 Paesi, con oltre 16.000 dipendenti che sviluppano un fatturato di 1,8 miliardi di euro. Ipsos Italia occupa circa 300 professionisti che gestiscono, ogni anno, più di 2.000 progetti di ricerca per conto di oltre 400 clienti.
    Per ulteriori informazioni e approfondimenti:Luca Marozzicomunicazione@stageup.com320 0385977 LEGGI TUTTO

  • in

    Bcc Castellana Grotte, a Grottazzolina il debutto nella nuova serie A2

    Parte dalle Marche la nuova stagione della Bcc Castellana Grotte, formazione pugliese impegnata nel campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, al via nel prossimo weekend.
    Sarà la neopromossa Videx Grottazzolina la prima avversaria della compagine gialloblù allenata da Jorge Cannestracci. Appuntamento domenica 9 ottobre 2022 con prima battuta alle ore 18 presso il Palasport di Grottazzolina.
    Comincia in trasferta, quindi, il cammino della Bcc Castellana Grotte in un campionato che si annuncia più livellato verso l’alto (anche per via della possibilità di schierare due stranieri e non più solo uno), più lungo (con due partite in più da giocare a fronte del passaggio da 13 a 14 formazioni iscritte) e, in generale, più affascinante (anche per la presenza di società di rango come Ravenna e Vibo Valentia, retrocesse dalla scorsa Superlega).
    Esordio assoluto sulla panchina castellanese per il tecnico Cannestracci alla sua prima stagione con la New Mater, dopo i trascorsi in serie A2 con Genova, Gioia del Colle, Isernia, Santa Croce e Brolo: “Sarà un campionato equilibrato, soprattutto in partenza, sarà un torneo più livellato verso l’alto rispetto all’anno scorso – ha commentato il 61enne allenatore italo-argentino, un passato a Castellana da palleggiatore con la Materdomini tra il 1994 e il 1996 proprio in serie A2 – La serie A2 che sta per iniziare ci farà vedere una pallavolo di assoluto livello, stiamo lavorando per essere pronti a questo. Il mio auspicio è quello ovviamente di arrivare il più in alto possibile, ma di farlo anche attraverso una pallavolo bella e intelligente. Giocare bene è la strada giusta per ottenere risultati. I ragazzi si stanno allenando duramente per raggiungere questo obiettivo: essere una squadra capace di giocare con intelligenza e pazienza e capace di trovare le soluzioni giuste. Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto finora – ha continuato Cannestracci – Devo dire che staff e società sono composte di persone positive, attente al lavoro, persone capaci di creare un ambiente ideale e questo chiaramente mi rende molto contento, ma anche molto emozionato”.
    Il debutto di Grottazzolina chiuderà una fase di preseason iniziata lo scorso 19 agosto: “Abbiamo lavorato molto sui nostri valori più importanti – ha continuato Cannestracci – Sicuramente potremo crescere ancora, migliorando in particolare alcune situazioni sul cambio palla. Domenica, però, saremo pronti per questo esordio che è importante come tutti i debutti perché rappresenta il primo passo, il primo approccio alla nuova stagione. Affrontiamo una squadra neopromossa che però è equilibrata e strutturata e ha diversi elementi interessanti”.
    Nonostante l’assonanza tra i nomi delle due città (Castellana Grotte e Grottazzolina) e dei due impianti di casa (Pala Grotte in Puglia e Pala Grotta nelle Marche), la sfida tra Videx e Bcc sarà una prima assoluta per il campionato di serie A2. Uno, invece, l’ex dell’incontro: il centrale Cubito oggi a Grottazzolina, nella stagione 2019/2020 a Castellana Grotte.

    Ulteriori informazioni sul sito www.newmatervolley.it e sui canali social di New Mater Volley. LEGGI TUTTO

  • in

    Torna Lube Volley Magazine, Cormio ospite di Arancia Television

    Si apre domani, venerdì 7 ottobre 2022, la terza stagione di Lube Volley MAGAZINE, l’approfondimento sulla formazione biancorossa realizzato da Arancia Television.
    Il rotocalco sportivo seguirà i Campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova settimanalmente per tutta la stagione. In ogni puntata il conduttore Mauro Anconetani riceverà un ospite per i commenti pre e post partita, ma anche per fare una panoramica sul lavoro quotidiano di capitan De Cecco e compagni. Il primo a intervenire sarà il direttore generale Beppe Cormio.
    Lube Volley MAGAZINE andrà in onda ogni venerdì sera alle ore 22 (replica ogni sabato alle ore 19 e ogni domenica alle ore 17) su Arancia Television (canale 98 del digitale terrestre).
    È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo. LEGGI TUTTO

  • in

    Scontro diretto su un campo ostico: domenica la prima trasferta a Cisterna

    Domenica 9 ottobre la Gioiella Prisma Taranto è attesa a Cisterna di Latina, in anticipo televisivo su Volleyballworld.tv alle ore 16.
    La prima trasferta della stagione coincide con un potenziale scontro diretto, una sfida con una squadra che lotta per gli stessi obiettivi dei rossoblù: la permanenza nella massima categoria, la Superlega.
    Ed è per questo che il match contro la Top Volley Cisterna nasconde una serie di insidie a cui gli ionici dovranno prestare molta attenzione.
    La squadra laziale, allenata da coach Soli, ha già disputato un match di pre – season contro la Gioiella Prisma due settimane fa a Gubbio, nel corso del Torneo “Spirito di squadra” in cui la Gioiella ha avuto la meglio per 3-0. In quell’occasione però nessuna delle due compagini era al completo, pertanto quella di domenica sarà tutt’altra sfida, con un sapore e un’importanza ben diversi. Al team tarantino allora mancava capitan Falaschi, ora recuperato, mentre la Top Volley era priva di Sedlacek che nel primo match di campionato ha dato filo da torcere ai milanesi, conquistando una vittoria proprio sul campo della Power Volley.
    Coach Soli può contare su un vasto reparto di schiacciatori molto validi, oltre ad una diagonale esperta formata da regista ex nazionale Baranovitz e dall’opposto Dirlic, già messi in mostra durante il precampionato. Anche lo schiacciatore notevole Gutierrez e il turco Bayram avevano fatto un’ottima prova. Inoltre, la Top Volley vanta anche di un giocatore completo ed esperto quale Kaliberda, che riesce a dare un buon equilibrio al team sia in attacco che in seconda linea in difesa e ricezione. E proprio Kaliberda e Sedlacek, schiacciatore dotato di forza ed efficienza anche al servizio, sono stati sugli scudi domenica contro Powervolley Milano nella sfida vinta dai laziali per 3-0, insieme ai collaudati centrali Zingel e Rossi, e al libero esperto Catania.
    In casa Gioiella Prisma, reduce dalla prima di campionato contro la Lube in cui i rossoblù hanno seriamente messo in difficoltà i campioni d’Italia, c’è tanta consapevolezza e desiderio di riscatto e va maturando quella “fame” per cominciare a macinare qualche punto “salvezza”, un “must” che accompagnerà gli ionici per tutta la stagione.
    È Oleg Antonov, top scorer del primo incontro con 14 punti effettivi, che si pronuncia con consapevolezza e grande determinazione, qualità che lo contraddistinguono anche sul campo: “La partita ha una grande importanza per entrambe le compagini. Sappiamo che sarà molto difficile e dobbiamo essere pronti a combattere. Cercheremo di affrontare queste difficoltà insieme alla squadra, uniti, cercando di portare a casa un buon risultato su un campo ostico. Stiamo lavorando bene per questo in settimana e domenica a Cisterna ce la metteremo davvero tutta”.
    Una sfida tutta da gustare quella di domenica, al Palasport di Cisterna di Latina in onda su Volleyballworld.tv dalle 16.
    Gli arbitri dell’incontro saranno Cappello Gianluca e Saltalippi Luca.
    Linda Stevanato-Ufficio stampa Gioiella Prisma Taranto
    Foto Andrea Pettenuzzo LEGGI TUTTO

  • in

    Smi Roma Volley si comincia con Ortona

    Si inizia a fare sul serio. Scatta sabato alle ore 18.00 a Guidonia il campionato della Smi Roma Volley, l’esordio sarà in casa contro la Sieco Service Ortona. Sarà una partita molto tosta contro una squadra che non solo vuol far bene, ma punta decisamente alla promozione per riprendersi quell’A2 che fino allo scorso anno la vedeva in rampa di lancio. Una formazione molto ostica con degli interpreti notevoli su tutti Leo Marshall e poi Matteo Bertoli, un roster che Rossi e compagni conoscono molto bene. Roma non vorrà sfigurare e lotterà per conquistare i primi punti della stagione, il gruppo è collaudato e ha voglia di fare in un campionato che torna nella Capitale dopo una stagione. Sarà una partita aperta e molto incerta con gli abruzzesi che arriveranno per fare bottino pieno. Il pensiero del tecnico Mauro Budani alla vigilia. “Sarà un’altra, bella emozione per tutti, tornare a giocare la A3 a una anno di distanza. Incontreremo una squadra molto tosta, gioca molto bene sugli esterni, noi dobbiamo fare il nostro gioco e fare bene le cose provate in allenamento. Il gruppo è buono e unito, sappiamo che la strada è lunga, ma dobbiamo e possiamo ancora migliorare. Ben venga una partita così all’inizio della stagione, così capiamo subito cosa dobbiamo sistemare, c’è grande entusiasmo e voglia di fare, voglio vedere una squadra che lotti su ogni pallone”.

    Articolo precedenteSi avvicina la prima trasferta stagionale a Siena LEGGI TUTTO

  • in

    Si avvicina la prima trasferta stagionale a Siena

    Prosegue la preparazione dei Block Devils alla seconda di Superlega in programma domenica al PalaEstra. Formazione esperta quella toscana affidata alle cure tecniche di coach Montangani con l’iridato Pinali e l’ex Petric terminali offensivi principali

    Prosegue al PalaBarton la preparazione per la seconda di Superlega della Sir Safety Susa Perugia.Rotto il ghiaccio al meglio in casa contro Monza, per i Block Devils si avvicina il momento della prima trasferta stagionale in programma domenica al PalaEstra di Siena contro i padroni di casa della Emma Villas Aubay.Tornato in Superlega dopo tre stagioni, il presidente Bisogno, numero uno del club, ha allestito un roster molto ben assortito per caratteristiche tecniche nonostante il poco tempo avuto a disposizione dopo il ripescaggio nella massima serie.Roster affidato alla guida tecnica di Paolo Montagnani, già sulla panchina senese lo scorso anno, ex palleggiatore nella carriera da atleta ed allenatore di provata esperienza.In campo invece una formazione molto esperta e tecnicamente preparata. La guida in regia l’argentino Juan Ignacio Finolì, classe ’91 con stagioni vissute in patria, in Belgio, in Germania e quattro anni tra Catania e Bergamo nella serie A2 italiana. In diagonale, in arrivo da Trento, Siena schiera il campione del mondo Giulio Pinali, classe ’97 ed uno dei fiori all’occhiello del mercato estivo.Al centro i toscani presentano due big nel ruolo. Uno è l’ex bianconero Fabio Ricci, classe ’94, cinque stagioni sotto le volte del PalaBarton, posto tre che dalle parti di Pian di Massiano non ha bisogno di presentazioni. L’altro è l’ex Modena Daniele Mazzone, classe ’92 ed altro elemento di provata esperienza ai massimi livelli.In posto quattro c’è il classe ’87 serbo, capitano della propria nazionale, Nemanja Petric, pure lui ex Perugia oltre a tante altre importanti esperienze in Italia (Modena e Milano) ed all’estero. Petric è il punto di riferimento della squadra anche per l’atteggiamento in campo oltre che per le sue doti di bombardiere. In diagonale c’è l’olandese Van Garderen, schiacciatore eclettico la passata stagione a Modena.Chiude il 6+1 titolare il libero Bonami, arrivato all’ultimo tuffo del mercato da Verona. In panchina tante alternative di livello come gli ex Perugia Pochini e Biglino, come il martello Raffaelli, come l’opposto Pereyra e come Swan Ngapeth.Formazione quadrata Siena, uscita sconfitta nella prima giornata in quattro set a Trento. A livello tecnico Pinali e Petric sono certamente i terminali offensivi principali con Van Garderen in grado di assicurare equilibrio ai reparti mentre Ricci e Mazzone assicurano qualità in primo tempo e centimetri a muro. Sarà importante domenica il servizio bianconero. Staccare la palla da rete limiterebbe infatti la velocità e l’inventiva del gioco di Finolì con la correlazione muro-difesa dei ragazzi di Anastasi chiamata poi a fermare il gioco d’attacco senese.
    UFFICIO STAMPA SIR SAFETY SUSA PERUGIA

    Articolo precedenteAndrea Innocenzi è il nuovo capitano della Gamma ChimicaProssimo articoloSmi Roma Volley si comincia con Ortona LEGGI TUTTO