More stories

  • in

    Prima trasferta dell’anno. Domani a Verona per la seconda di Superlega

    Sabato di viaggio per i Block Devils che si recano nella città scaligera per affrontare domenica, con inizio alle ore 18:00 e diretta TV su Raisport, la formazione di casa di coach Stoytchev. Grbic sembra orientato a confermare i sette vincenti con Cisterna, ballottaggio al centro tra Mengozzi ed il rientrante Ricci. Tra gli avversari fari puntati sull’astro nascente del volley sloveno Mozic

    Prima trasferta stagionale per la Sir Safety Conad Perugia.Parte oggi nel primo pomeriggio la comitiva bianconera con direzione Verona dove domani, con fischio d’inizio alle ore 18:00 e davanti alle telecamere di Raisport, i Block Devils sfideranno i padroni di casa del Verona Volley per la seconda giornata di Superlega.Dopo la vittoria di domenica scorsa all’esordio contro Cisterna e dopo una settimana di intenso lavoro, i bianconeri vanno a caccia del bis contro la giovane e talentuosa compagine scaligera guidata in panchina da Radostin Stoytchev.Nikola Grbic ed il suo staff hanno spinto molto negli ultimi giorni sul gioco di squadra e sull’affinità tra i reparti curando in particolare tutta la fase break, a partire dal servizio e finendo con la correlazione muro-difesa. La squadra è sembrata in buone condizioni ed in crescita ed il tecnico serbo sembra orientato a confermare la formazione di domenica scorsa con unico ballottaggio al centro tra Mengozzi ed il rientrante Ricci, riserva che probabilmente Grbic scioglierà solo al termine della rifinitura di domattina all’AGSM Forum. Per il resto dovrebbero partire inizialmente Giannelli in regia, Rychlicki in diagonale, Solè altro centrale, Leon ed Anderson martelli ricevitori e Colaci libero.Stoytchev, coach gialloblu, ha effettuato molta rotazione nella prima giornata di Superlega con Verona sconfitta in tre set, due dei quali però terminati ai vantaggi, a Trento. Al netto di possibili variazioni, l’iniziale 6+1 potrebbe essere quello con Spirito in regia, il danese Jensen in diagonale, il serbo Nikolic e Cortesia centrali, lo sloveno Mozic ed il bulgaro Asparuhov schiacciatori di posto quattro e Bonami libero.Tanti centimetri a muro, tanti battitori insidiosi ed il talento di Mozic, classe 2002 dal futuro assicurato, alcune delle armi scaligere da disinnescare per Leon e compagni, chiamati ad una prova di spessore sia sotto il profilo tecnico che sotto l’aspetto caratteriale per tornare a Perugia con i tre punti in palio.
    PRECEDENTI
    Trenta i precedenti tra le due formazioni. 24 i successi di Perugia, 6 le vittorie di Verona. L’ultimo confronto diretto il 19 dicembre 2020 al PalaBarton di Perugia per la quarta di ritorno della Superlega 20-21 con vittoria dei bianconeri in quattro set (25-20, 25-22, 26-28, 25-20).
    EX DELLA PARTITA
    Cinque gli ex, di cui quattro in campo, nel match tra Verona e Perugia e tutti nel roster bianconero. Si tratta di Massimo Colaci, a Verona dal 2008 al 2010, di Stefano Mengozzi, in gialloblu dal 2016 al 2018, di Sebastian Solé, nella rosa scaligera dal 2018 al 2020, e di Thijs Ter Horst, protagonista all’AGSM Forum dal 2011 al 2014. Partita da ex in panchina anche per Nikola Grbic, tecnico veronese dal 2016 al 2019.
    DIRETTA TV SU RAISPORT E DIRETTA STREAMING SU VOLLEYBALLWORLD.TV
    Il match di domani tra Verona e Perugia sarà visibile in diretta tv su Raisport a partire dalle ore 18:00 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Diretta streaming anche sulla piattaforma web Volleyballworld.tv.
    DIRETTA SUI CANALI SOCIAL
    La voce dell’ufficio comunicazione bianconero, direttamente dalla tribuna stampa dell’AGSM Forum di Verona, racconterà live domani alle ore 18:00 Verona-Perugia sui canali social della società bianconera.
    DIFFERITA DEL MATCH SU TEF CHANNEL
    Un’ampia sintesi di Verona-Perugia sarà trasmessa in replica lunedì alle ore 20:30 sul canale 12 di Tef Channel, televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia. Martedì consueto appuntamento con Sottorete, la trasmissione di approfondimento sui Block Devils condotta da Marco Cruciani in onda sul canale 12 di Tef Channel alle ore 20:30.
    PROBABILI FORMAZIONI:
    VERONA VOLLEY: Spirito-Jensen, Nikolic-Cortesia, Asparuhov-Mozic, Bonami libero. All. Stoytchev.SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Giannelli-Rychlicki, Mengozzi-Solè, Leon-Anderson, Colaci libero. All. Grbic.Arbitri: Mauro Goitre – Dominga Lot
    UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA LEGGI TUTTO

  • in

    Verso Garlasco-Vigilar. Roscini: “Migliorare l’approccio”

    Fano – Trasferta insidiosa per la Vigilar Fano che, domenica 17 ottobre alle 18.00, affronterà la neopromossa Volley 2001 Garlasco in una sfida tra due squadre uscite sconfitte dopo la prima giornata. I virtussini, che ancora soffrono l’assenza del bomber polacco Pawel Stabrawa, avranno il compito di affrontare la gara in modo diverso rispetto a quello visto con San Donà.
    “Dobbiamo assolutamente migliorare l’approccio alle gare – afferma l’assistant coach Simone “Roscio” Roscini – essere meno timorosi ed acquisire quelle giuste sicurezze che ci permetterebbero di mettere pressione all’avversario”.
    Garlasco è una compagine scomoda che, al prima anno in serie A3 e davanti al proprio pubblico, farà di tutto per portare a casa i tre punti: “Quando affronti una neopromossa non è mai semplice – continua il braccio destro di Pascucci – giocheranno con entusiasmo come hanno fatto a Grottazzolina e venderanno cara la pelle”.
    Poi Roscini si sofferma sui singoli: “La squadra lombarda è formata da un mix di esperti e neofiti della categoria: il trio Leonardo Puliti (che viene spesso in vacanza a Fano), Alberto Magalini (ex Trento) e Filippo Porcello (giocatore siciliano abituato a girovagare per l’Italia) rappresenta l’asse portante della squadra, ben sostenuti dai vari Petrone, Crusca e Coali. Insomma, ci sarà da soffrire – conclude Roscini – ma tutto dipenderà dall’atteggiamento dei nostri ragazzi”.
    Dunque Fano è chiamata a tirare fuori le unghie in un inizio di stagione un po’ sfortunato che però ha regalato notizie positive come il ritorno del pubblico ed il consueto entusiasmo in città. Ora spetta alla squadra dare risposte importanti in campo.
    Ufficio Stampa Virtus Volley Fano LEGGI TUTTO

  • in

    LA NEF Osimo pronta per l’esordio in campionato

    Di Redazione LA NEF Volley Libertas Osimo è pronta per l’esordio in campionato: sabato 16 Ottobre, alle ore 18.30 presso la Palestra Casadei di Serravalle, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli scendono in campo contro il Titan Services San Marino. “I senza testa” arrivano pronti per questo esordio, con la voglia di fare bene e confermarsi nel campionato di serie B. Il sipario sulla nuova annata sportiva è stato svelato sabato scorso con la presentazione nel Palazzo Comunale, e per l’occasione i ragazzi de LA NEF hanno effettuato un tour nei luoghi simbolo della città di Osimo, dove sono stati immortalati per la loro promozione. Una città che segue LA NEF Volley Libertas Osimo e che si prepara per sostenerla in questa nuova stagione. Si comincia con una trasferta delicata ed importanti sono le parole del vice allenatore biancoblu Riccardo Baldoni in vista della prossima gara. “Sabato non sappiamo ancora bene che partita ci aspetterà – commenta Baldoni – essendo il San Marino nuova nel nostro girone. Sicuramente noi faremo la nostra parte. Stiamo lavorando bene e stiamo preparando la partita in base alle informazioni che abbiamo, con l’obiettivo di portare a casa il miglior risultato possibile”. Un gruppo nuovo, con nuovi innesti e per coach Baldoni è importante il lavoro del gruppo. “Lavoriamo con un gruppo tecnicamente molto valido ma la cosa che farà la differenza è il lato umano, – conclude l’allenatore dei “senza testa” – E’ un gruppo unito, e personalmente mi piace davvero molto, e questa sarà la giusta spinta per ottenere gli obiettivi prefissati”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vigilar Fano a Garlasco ancora senza Stabrawa: “Dobbiamo essere meno timorosi”

    Di Redazione Trasferta insidiosa per la Vigilar Fano che, domenica 17 ottobre alle 18, affronterà la neopromossa Volley 2001 Garlasco in una sfida tra due squadre uscite sconfitte dalla prima giornata. I virtussini, che ancora soffrono l’assenza del bomber polacco Pawel Stabrawa, avranno il compito di affrontare la gara in modo diverso rispetto a quello visto con San Donà. “Dobbiamo assolutamente migliorare l’approccio alle gare – afferma l’assistant coach Simone “Roscio” Roscini – essere meno timorosi ed acquisire quelle giuste sicurezze che ci permetterebbero di mettere pressione all’avversario“. Garlasco è una compagine scomoda che, al prima anno in serie A3 e davanti al proprio pubblico, farà di tutto per portare a casa i tre punti: “Quando affronti una neopromossa non è mai semplice – continua il braccio destro di Pascucci – giocheranno con entusiasmo come hanno fatto a Grottazzolina e venderanno cara la pelle“. Poi Roscini si sofferma sui singoli: “La squadra lombarda è formata da un mix di esperti e neofiti della categoria: il trio Leonardo Puliti, Alberto Magalini e Filippo Porcello rappresenta l’asse portante della squadra, ben sostenuti dai vari Petrone, Crusca e Coali. Insomma, ci sarà da soffrire, ma tutto dipenderà dall’atteggiamento dei nostri ragazzi”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La vigilia di Torino-Brugherio. Capitan Piazza: “combattivi per conquistare la prima vittoria”

    Si avvicina la prima trasferta dell’anno. Domenica 17 ottobre alle ore 18 (diretta su www.legavolley.tv) la Gamma Chimica Brugherio busserà alla porta della ViviBanca Torino per accendere i riflettori sulla 2° giornata del campionato serie A3 Credem Banca con l’obiettivo di conquistare la prima vittoria della stagione.
    C’è ancora l’acquolina in bocca per i due punti lasciati scappare sul campo di casa all’esordio con Bologna (2-3), appetito che Piazza e compagni cercheranno di saziare arrivando preparati, concentrati ed esplosivi alla sfida con Parella.
    Conosciamo bene Torino, dai tempi dei playoff che ci hanno condotti in serie A, da sempre una formazione grintosa e che, come noi, ha sempre trovato nel gruppo la propria forza, e che, altrettanto come noi, si è affacciata alla nuova stagione con una rosa rivoluzionata; tante storiche partenze, tanti nuovi arrivi che renderanno la sfida aperta a qualsiasi finale.
    La nuova regia di Torino è affidata a Gonzi, classe 2000 con Civitanova (A3) e Cuneo (A2) esperienze recenti nel curriculum, che però, come si legge dalle note che arrivano dalla società, dovrebbe essere out per infortunio nella gara di domenica e quindi sostituito da Carlevaris, in posto due l’opposto, direttamente dall’Agnelli Tipiesse di A2, Umek, laterali il capitano Richeri, presenza storica della ViviBanca, affiancato dalla new entry Trojanski, polacco, classe 2001, proveniente da Olimpia Sulecin (POL), al centro al confermato Maletto si unisce il neo parellino, ex Powervolley, Orlando. Libero Valente.
    Così dovrebbe scendere in campo la formazione di coach Simeon contro Brugherio, in una sfida in cui entrambe andranno alla ricerca della prima vittoria stagionale, con Torino reduce della sconfitta 3-1 sul campo della SOL Lucernari Montecchio.
    A far da ponte tra i primi due appuntamenti in campo per i Diavoli Rosa, il capitano Massimo Piazza. L’analisi parte dal 2-3 di casa con Bologna: “Nonostante il risultato la partita con Bologna è stata abbastanza positiva– dice il capitano rosanero, aggiungendo-  Poteva finire in modo diverso se avessimo gestito meglio alcune situazioni, situazioni che siamo stati bravi a crearci durante parti cruciali dei set, come il terzo. In generale però l’esordio ha evidenziato che siamo un gruppo competitivo in cui tutti possiamo dare un grande contributo alla squadra”. 
    Tanti i segnali positivi dell’esordio per il numero 7 della Gamma Chimica: “Sono soddisfatto dell’approccio che abbiamo avuto, siamo partiti molto in difficoltà nel primo set ma poi siamo stati bravi a tirarci fuori da alcune situazioni difficili anche nei set successivi. Ho grossi stimoli nel guidare un gruppo così giovane, la conferma me l’hanno data il quarto e quinto set; in campo, a parte me, l’età media era sotto i vent’anni e i ragazzi si sono difesi bene”. 
    E per Torino? “Domenica andremo a Torino. Troveremo un’altra squadra combattiva come lo è stata Bologna ma sono sicuro che sapremo farci trovare pronti. Quello che mi aspetto di vedere da parte di tutti è di non ripetere gli stessi errori di domenica scorsa e quindi di gestire con lucidità ed attenzione anche le situazioni più complicate. Voglio rivedere lo stesso spirito combattivo per strappare la prima vittoria.  Siamo giovani, entusiasti e tutte queste qualità dobbiamo assolutamente riversarle, sempre, tutti, in campo”. 

    CURIOSITÀ STATISTICHEPrecedenti: 4 incontri. 2 vittorie e 2 sconfitte per la Gamma Chimica.Stagione 2019/20 andata in trasferta vinta 3-0 (22-25, 16-25, 20), ritorno in casa perso 2-3 (18-25, 25-23, 25-22, 23-25, 12-15). Stagione 2020/21 andata in casa persa 3-1 (23-25, 25-17, 20-25, 25-27) ritorno in trasferta vinto 3-0 (14-25, 22-25, 20-25)
    Record: Mancano 20 punti a Simone Calarco ai 1000 punti in RS e 23 attacchi vincenti ai 1000 in tutte le competizioni. Mancano 30 punti ad Aleksandar Mitkov ai 200 punti nel campionato italiano. Mancano 22 punti a Massimo Piazza ai 100 in tutte le campetizioni.
    Fischio d’inizio: domenica 17 ottobre ore 18.00 presso il Palazzetto Le Cupole di TorinoArbitri: Marotta Michele, Fontini SimoneDiretta: la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.legavolley.tv

    Ufficio Stampa Pallavolo Diavoli RosaFoto di Martina Marzella LEGGI TUTTO

  • in

    Volley femminile, 2^ giornata: domenica su Sky appuntamento con Trento-Cuneo

    Qualche punto interrogativo e le solite certezze. Conegliano e Novara hanno messo subito le cose in chiaro. Per la lotta scudetto le candidate principali rimangono loro, al netto di imprevisti sul cammino che le porterà alla finale scudetto. 
    Una partita, per di più all’esordio del campionato, è poco indicativa anche se vincere fa comunque morale. Ed è per questo che il coach delle piemontesi Lavarini ha subito richiamato all’attenzione e spostato l’obiettivo. Guardare avanti, significa concentrarsi su Casalmaggiore che ha cominciato con il botto battendo 3­-0 Scandicci, una delle candidate ai vertici della classifica.

    Le lombarde si presenteranno al PalaIgor con l’ennesimo rinforzo, l’azera Rahimova, vecchia conoscenza dell’A1 femminile. Con la russa Sherban e la brasiliana Braga vuole ripetere l’exploit che ha rovinato la partenza di Massimo Barbolini. L’ex CT della nazionale ha molte scusanti legate agli infortuni, su tutti quello di Malinov e Pietrini, ma la sua Scandicci poteva e doveva fare qualcosa di più. Il calendario le mette contro Bergamo, storica piazza della pallavolo italiana che sta cercando una nuova identità, sia in campo che fuori, dopo gli stravolgimenti estivi che l’hanno portata a una profonda ristrutturazione.

    Chi non ha saputo reagire è anche Monza, per molti la squadra che potrebbe inserirsi nel duopolio Conegliano-Novara. A Busto Arsizio è piaciuta solo a metà. Il lavoro di Gaspari è però solo all’inizio, e con tante giocatrici nuove non sarà nemmeno facile. Ma il campionato e la Champions non aspettano. Campanelli d’allarme in ordine sparso, insomma, che non devono essere assolutamente sottovalutati, qualunque essi siano.

    C’è però una certezza, nel week end la capienza dei palazzetti sarà finalmente aumentata e portata al 60%: più pubblico, più entusiasmo e maggior spettacolo. 
    Da godersi anche su Sky Sport. Appuntamento domenica 17 ottobre alle 20.30   con Trentino-Cuneo, live su Sky Sport Arena. LEGGI TUTTO

  • in

    La vigilia di Aurispa Libellula prima della sfida con Massa Lubrense

    Domenica 17 ottobre Aurispa Libellula affronta la trasferta napoletana con Massa Lubrense, gara valida per la 2° giornata di Serie A3 Credem Banca.
    Alla vigilia ha parlato Francesco Corrado, schiacciatore della compagine salentina, ai microfoni di Mondoradio Tuttifrutti.
    Inizialmente ha fatto un passo indietro, tornando alla sfida con Palmi: “abbiamo giocato una buona partita – ha detto – ma abbiamo sbagliato più di loro. Ci portiamo dietro il 4° set che non abbiamo chiuso, dobbiamo ripartire da ciò che abbiamo sbagliato e anche da ciò che abbiamo fatto di buono. Era comunque una partita di cartello, contro una squadra che ha grandi ambizioni, una squadra con giocatori esperti e che hanno militato in serie superiori. Il campionato è lungo e noi abbiamo ampi margini di miglioramento. Rispetto agli altri anni il livello è cresciuto ed è sempre più competitivo, ma noi dobbiamo scendere in campo sempre per vincere”.
    Capitolo Massa Lubrense“L’atteggiamento deve essere sempre quello da battaglia, contro una squadra che non ci farà fare passerelle, ma ci metterà sicuramente in difficoltà, è una neopromossa e vorrà ben figurare, poi giocando in casa vorrà riscattarsi. Non dobbiamo mai approcciare le partite con l’idea che dall’altra parte c’è una squadra materasso, quindi dovremo spingere dal primo fino all’ultimo punto, senza mai abbassare la concentrazione”.
    Tifosi“Domenica è stato particolare, perché non si era quasi più abituati a vedere la gente nel palazzetto ad incitarti. Ma anche quando giochi fuori casa lo stimolo è maggiore quando si sente il pubblico, perché ti dà la carica”.
    Ex della sfida: Leonardo Lugli ad Alessano nel 2017/2018.A CACCIA DI RECORD:In carriera Regular Season: Bruno Vinti – 13 attacchi vincenti ai 500 (Aurispa Libellula Lecce).In carriera tutte le competizioni: Giancarlo Rau – 28 punti ai 500 (Aurispa Libellula Lecce); Francesco Fortes – 33 punti ai 300 (Aurispa Libellula Lecce) . LEGGI TUTTO