More stories

  • in

    Champions, Lube in Belgio dallo Knack! De Cecco: “Domani gara delicata!”

    Seconda trasferta consecutiva in CEV Champions League per la Cucine Lube Civitanova. I campioni d’Italia sono partiti alla volta del Belgio, dove domani, mercoledì 30 novembre (ore 20.30 con diretta live streaming su Discovery+ e Radio Arancia), scenderanno in campo contro i padroni di casa dello Knack Roeselare nella Tomabel Hall per il 3rd Leg della Pool C. Una gara delicata in cui i biancorossi cercheranno la terza vittoria in altrettante partite della Fase a Gironi. Per i cucinieri sarà importante fare tesoro dei primi confronti europei stagionali e dell’ultima trasferta di SuperLega a Piacenza per trovare il giusto approccio contro una rivale ostica.
    In CEV Champions League i biancorossi hanno vinto le prime due gare della Pool C in rimonta, sia all’Eurosuole Forum da 0-2 a 3-2 con il Benfica, sia in Francia rimontando un parziale di svantaggio per poi imporsi in quattro set contro i padroni di casa del Tours. Due grandi reazioni che al momento valgono la vetta solitaria.
    In SuperLega Credem Banca i campioni d’Italia hanno centrato nell’ultimo turno una vittoria esterna fondamentale al tie break contro una diretta concorrente come Piacenza. La classifica di SuperLega vede al comando Perugia (30 punti in 10 gare), che ha vinto tutte le partite. A seguire Modena (17 in 10) e Trento (16 in 10). A portata di podio (14 punti con 9 gare giocate) c’è proprio Civitanova, a braccetto con Verona, Milano e Cisterna.
    Il Roeselare, allenato da Steven Vanmedegael, guida la lega belga a suon di vittorie schierando una formazione esperta di tutto rispetto: il sestetto tipo vede l’ex biancorosso Stijn D’Hulst al palleggio per l’opposto argentino Pablo Kukartsev, al centro il norvegese Rune Fasteland e il belga Pieter Coolman, in banda il belga Matthijs Verhanneman e l’estone Mart Tammearu. Nel ruolo di libero c’è il belga Dennis Deroey. Si tratta di una squadra dall’altezza media notevole, con una buona linearità di gioco e che non va sottovalutata.
    La formula: la Pool Phase prevede 5 gironi da 4 squadre. Si qualificano ai Quarti di Finale le prime di ogni raggruppamento, mentre le seconde e la migliore terza affronteranno un turno preliminare per raggiungere i Quarti.
    POOL C – Programma della 3ª giornata
    Martedì 29 novembre 2022, 20 ora locale
    Sports Hall Benfica Libsboa
    Sport Lisboa e Benfica (POR) – Tours (FRA)
    Arbitri: Ozan Cagi Sarikaya (TUR), Dobromir Dobrev (BUL)
    Mercoledì 30 novembre 2022, 20.30 ora locale
    Tomabel Hall Roeselare
    Knack Roeselare (BEL)– Cucine Lube Civitanova (ITA)
    Arbitri: Wojciech Maroszek (POL), David Fernandez Fuentes (ESP)
    Partite giocate
    POOL C – 1ª giornata
    Cucine Lube Civitanova (ITA) – Sport Lisboa e Benfica (POR) 3-2
    Knack Roeselare (BEL) – Tours (FRA) 0-3
    POOL C – 2ª giornata
    Sport Lisboa e Benfica (POR) – Knack Roeselare (BEL) 2-3
    Tours (FRA) – Cucine Lube Civitanova (ITA) 1-3
    Classifica
    Cucine Lube Civitanova 2 vittorie
    Tours VB 1 vittoria e 1 sconfitta
    Knack Roeselare 1 vittoria e 1 sconfitta
    Sport Lisboa e Benfica 2 sconfitte
    Le parole di Luciano De Cecco (Cucine Lube Civitanova): “Ci attende una partita molto delicata in Belgio, ma il nostro obiettivo è vincere la Pool C. Lo Knack Roeselare sa mettere in difficoltà gli avversari anche con pallonetti e giocate non convenzionali. La loro è una pallavolo diversa dalla nostra e possono crearci problemi. Dobbiamo essere bravi anche a gestire il riposo pre-match, capire le situazioni e a farci trovare pronti. Se non si arriva al massimo della forma fisica e mentale contro il Roeselare può diventare una sfida molto complicata. Per essere più sereni vogliamo chiudere bene il girone di andata nel nostro raggruppamento”.
    Incrocio n. 12 con lo Knack: si ripete la sfida tra Civitanova e Roeselare, un classico incrocio in Europa visto che i precedenti sono 11. Potevano già essere 12, ma è stata cancellata la gara di ritorno dei Quarti di di Champions nel 2020 per rinuncia del Club belga (scelta legata all’epidemia di Coronavirus) dopo la netta vittoria della Lube all’andata. Le due squadre si sono incrociate anche nella fase a gironi (match di andata e ritorno) delle edizioni 2018, 2016, 2009 e 2007, oltre che nelle altre due sfide dei Quarti, sempre dell’edizione 2007. Il bilancio degli scontri diretti globali in Champions è di 6 vittorie a 5 per la Lube (4-1 per la Lube in casa, 2-4 in trasferta).
    Ex: prima di accasarsi allo Knack, il palleggiatore belga Stijn D’Hulst ha vestito la casacca della Lube tra il 2018 e il 2020 centrando la vittoria di Scudetto, Coppa Italia, Champions League e Mondiale per Club.
    Come seguire la gara della Cucine Lube Civitanova
    Live streaming su Discovery+ con telecronaca di Gianmario Bonzi e commento tecnico di Paolo Cozzi
    Diretta in esclusiva radiofonica di Radio Arancia Network con la radiocronaca di Gianluca Pascucci. Anche attraverso la APP dedicata.
    Aggiornamenti live sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter. LEGGI TUTTO

  • in

    Domani sera gara di andata degli Ottavi di finale di Cev Volleyball Cup, al PalabancaSport arrivano i turchi del Fenerbahce Istanbul. Ingresso compreso nell’abbonamento.

    Piacenza 29.11.2022 – Bluenergy Daiko Volley Piacenza torna protagonista in campo europeo: domani, mercoledì 30 novembre, alle 20.30 affronterà al PalabancaSport il Fenerbahce Istanbul nella gara di andata degli ottavi di finale della Cev Volleyball Cup. L’ingresso è compreso nell’abbonamento.
    La Cev Volleyball Cup è per importanza la seconda competizione annuale europea per club, 39 le squadre partecipanti qualificate dai rispettivi campionati secondo la classifica CEV European Cups delle rispettive federazioni nazionali e la manifestazione è giunta agli ottavi di finale. Il torneo è stato lanciato nel 1972 con il nome di Coppa delle Coppe. Nel 2000 è stata trasformata in Top Teams Cup prima di ottenere l’attuale nome CEV Cup nel 2007.
    La società della presidente Elisabetta Curti, alla sua prima partecipazione in una competizione europea, nei sedicesimi di finale ha avuto la meglio su Praga vincendo entrambe le gare mentre la formazione turca nel turno precedente è dovuta ricorrere, con i rumeni SCM Craiova, al golden set. Persa la gara di andata in Romania per 3-1 ha vinto il ritorno giocato a Istanbul per 3-0 e quindi al golden set ha avuto la meglio per 15-11.
    La gara di ritorno è in programma a Istanbul mercoledì 14 dicembre alle ore 16.00 locali, 14.00 in Italia: chi passa il turno approda ai play off (quarti di finale).
    Alessandro Fei (Direttore Sportivo Bluenergy Daiko Volley Piacenza): “E’ per noi una partita molto importante non solo in chiave Europa ma anche in vista dei prossimi impegni di campionato. Dopo aver perso con la Lube una gara che sembrava già vinta dobbiamo ritrovare le nostre sicurezze e vincere aiuta a vincere. Domani in questa gara di andata degli ottavi di finale dobbiamo sfruttare il fattore campo per poi potere giocare con meno pressione la gara di ritorno a Istanbul, un campo molto caldo. La società tiene parecchio a questa competizione europea, noi sappiamo bene quali sono i nostri obiettivi”.
    L’avversario: Fenerbahce Istanbul
    La formazione turca attualmente è sesta in classifica in Efeler Ligi, il campionato turco che vede al via 12 squadre: 18 punti conquistati grazie a sette vittorie e tre sconfitte. Nell’ultima gara di campionato, giocata venerdì scorso in trasferta, ha sconfitto per 3-1 (25-19, 16-25, 24-26, 19-25) la formazione del Hatay B. Sehir Beskydy. Il campionato scorso lo ha chiuso al terzo posto, quello precedente al secondo mentre l’ultimo scudetto lo ha vinto nella stagione 2018-2019. È allenata da Daniel Jorce Castellani, con un passato in Italia per avere giocato a Chieti, Falconara, Bologna, Padova e Prato e come tecnico ha guidato formazioni di mezzo mondo. Nel roster turco spiccano due giocatori che hanno militato in Italia: il francese campione olimpico Yacine Louati, a Padova e Milano dal 2018 al 2020, e il portoghese Alexandre Ferreira che ha giocato a Trento e Verona mentre in cabina di regia c’è l’esperto iraniano Mir Saeid Marouf. Arrivato in questa stagione anche il posto 4 serbo Pavle Peric. LEGGI TUTTO

  • in

    Avimecc Volley Modica in palestra per preparare la trasferta di Napoli, coach Di Stefano: “Consapevoli delle difficoltà di questo campionato”

    Sono ripresi stamattina gli allenamenti dell’Avimecc Volley Modica che dovrà preparare la trasferta di domenica prossima sul campo della QuantWare Napoli.
    L’umore in casa biancoazzurra non è dei migliori dopo l’ennesimo k0 rimediato in Puglia sul campo della Leo Shoes Casarano, ma l’obiettivo immediato del sestetto modicano è quello di cambiare il trend lontano dal “PalaRizza” dove si è raccolto pochissimo (solo un punto a Bari).
    “Torniamo da Casarano – spiega coach Enzo Di Stefano – con l’amaro in bocca e la consapevolezza di dover lavorare sempre di più e con maggiori qualità. In Puglia abbiamo raccolto soltanto un punto su tre partite. Domenica scorsa abbiamo incontrato una squadra giovane e talentuosa che sapevamo avrebbe affrontato la partita a viso aperto, cercando di sfruttare il fattore campo. Nel primo set i pugliesi si son arresi tecnicamente e tatticamente con le giocate di Putini che ha innescato al meglio le nostre bocche di fuoco, ma nel secondo set l’inerzia della partita è cambiata radicalmente. La fase break dei nostri avversari ha funzionato come un orologio, grazie anche al nostro contrattacco debole e falloso. Siamo riusciti a creare qualche problema soltanto con il nostro servizio molto efficace. Guardando le statistiche del match – continua – soltanto Raso e Garofolo escono a testa alta, tutto il resto del roster è stato insufficiente. Noi come staff in primis, siamo consapevoli che questo campionato è di un livello tecnico nettamente superiore rispetto a quelli delle passate stagioni, per questo motivo siamo tutti convinti che le individualità sono importanti, ma in un gruppo giovane come lo è il nostro, il lavoro e il gioco di squadra deve essere predominate e quello che deve pagare. In settimana – conclude il vice di coach D’Amico – incontreremo i ragazzi per valutare e discutere alcune situazioni di gioco su cui dobbiamo sicuramente soffermarci maggiormente e attenzionare con cura. Ci aspettano tre partite in otto giorni e quindi a partire da domenica dobbiamo sfruttare ogni occasione per provare a riscattarci tutti insieme”.

    Articolo precedenteIl Sol ci crede poi si arrende alla VigilarProssimo articoloDomani sera gara di andata degli Ottavi di finale di Cev Volleyball Cup, al PalabancaSport arrivano i turchi del Fenerbahce Istanbul. Ingresso compreso nell’abbonamento. LEGGI TUTTO

  • in

    Sieco in campo per recuperare la QUINTA GIORNATA. Aperta la caccia al secondo posto in solitaria.

    La Sieco recupera la quinta giornata di andata contro la Volley Marcianise. A distanza di un mese esatto, quindi i due sestetti finalmente si daranno battaglia. Una gara molto importante per Ortona che nella migliore delle ipotesi, si troverebbe ad essere la seconda solitaria in questo equilibratissimo girone di Serie A3 Credem Banca, dietro al Catania. Una Sieco che nonostante due sconfitte è sempre andata a punti sfiderà domani, mercoledì 30 ottobre alle ore 20.30 i campani del Volley Marcianise. Marcianise che attualmente occupa il tredicesimo (e penultimo) posto in classifica ma che ha due gare da recuperare, una delle quali proprio con gli ortonesi. Spiccano nel roster dei campani gli schiacciatori Libraro e Ruiz. Da segnalare tra le fila del Marcianise l’addio dell’altro Libraro, il palleggiatore Antonio sostituito da Ciardo Federico, proveniente dall’Aurispa Libellula Lecce. Cambio anche per la panchina. Ai saluti Mister Pacecchi la panchina è stata affidata ad un uomo di esperienza e carisma quale è Vincenzo Nacci.

    Coach Nunzio Lanci: «La vittoria di domenica a Sorrento non è tanto scontata come potrebbe sembrare. La classifica è molto corta ed è solo per una manciata di punti che la Shedirpharma non è tra le prime della classe. Questo per sottolineare che siamo stati bravi a gestire e portare a casa una gara contro un avversario difficile e sostenuto da un pubblico molto caloroso. Ciò non toglie che dobbiamo ancora scrollarci via di dosso tutte le nostre paure ed essere più cinici nello sfruttare sia gli errori degli avversari, ma anche le nostre buone fasi difensive con un contrattacco che deve senza dubbio diventare più efficace»

    Si comincerà alle ore 20.30 quando gli arbitri Mannarino Matteo e Candeloro Emanuela daranno il loro benestare all’inizio della disputa. Sarà possibile seguire l’incontro anche sul sito della Sieco Impavida Ortona: www.impavidapallavolo.it

    Articolo precedenteFano, il Ds Brunetti: “Siamo venuti fuori alla distanza” LEGGI TUTTO

  • in

    Videx Grottazzolina, coach Ortenzi sul brusco stop in terra lombarda: “Ci servirà da lezione”

    foto Beppe Zanardelli Di Il pericolo era dietro l’angolo, l’avversario di quelli insidiosi ma il monito lanciato in settimana non ha evitato lo scivolone a Vecchi e compagni. Eppure la partenza era stata di quelle incoraggianti. Un approccio concreto e di sostanza sembrava porre la Videx Yuasa in posizione di vantaggio ma nel finale di […] LEGGI TUTTO

  • in

    Vigilar Fano, il ds Brunetti: “A Montecchio siamo venuti fuori alla distanza”

    foto Paolo Magno Di La Vigilar Fano non finisce di stupire e, sull’insidioso campo di Montecchio Maggiore, arriva l’ottava meraviglia consecutiva. Un successo che, alla vigilia, non era scontato vista la classifica dei padroni di casa ed il corroborante successo ottenuto dai veneti a Parma. Infatti l’inizio gara non aveva dato segnali incoraggianti ai fanesi […] LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Parella troppo arrendevole, La Spezia vince 3-0

    foto Sporting Libertas Parella Di Continua l’ottovolante parellino in Serie B maschile: una volta su e la settimana dopo giù. La vittoria contro Chieri si pensava potesse fare da apripista a una serie di risultati tali da portare i ragazzi di coach Mollo a giocarsi un campionato di vertice. Invece contro La Spezia il risveglio […] LEGGI TUTTO

  • in

    Fano, il Ds Brunetti: “Siamo venuti fuori alla distanza”

    La Vigilar Fano non finisce di stupire e, sull’insidioso campo di Montecchio Maggiore, arriva l’ottava meraviglia consecutiva. Un successo che, alla vigilia, non era scontato vista la classifica dei padroni di casa ed il corroborante successo ottenuto dai veneti a Parma.
    Infatti l’inizio gara non aveva dato segnali incoraggianti ai fanesi che, in ricezione, subivano a dismisura in ricezione senza riuscire a trovare il bandolo della matassa: “A loro inizialmente è entrato tutto – esordisce il direttore sportivo Mattia Brunetti – poi piano piano abbiamo provato a risalire la china ma sul più bello ci siamo arresi. Siamo però venuti fuori alla distanza giocando con tranquillità palla su palla”. Altra prova di forza della Vigilar che, con questi tre punti, si avvicina anche ad un’importante qualificazione: “Successo fondamentale perché ci avvicina ulteriormente alla qualificazione in Coppa Italia – conclude Brunetti – la tensione per le difficoltà che avremmo incontrato ed il buon momento dei veneti ci hanno creato in principio delle complicazioni ma alla fine siamo stati bravi a chiudere positivamente la sfida”.
    Coach Castellano ha più volte invitato i ragazzi ad avere pazienza ed infatti alla fine l’allenatore campano ha avuto ragione: “Il mister ci ha dato certamente sicurezza – afferma il padovano Stefano Gozzo – questo era un campo difficile dove molte squadre si sono arrese. Noi inizialmente abbiamo subito le loro battute ma non abbiamo mai perso la lucidità necessaria per reagire e portare a casa l’intera posta in palio”.
    Il terzetto di testa (Pineto, Fano e Savigliano) è diventato ora un duetto dopo il successo casalingo degli abruzzesi contro i piemontesi. Fano non molla e rimane attaccata alla corazzata Abba, ora il pensiero va alla trasferta di sabato 3 dicembre a Mirandola (20.30) dove i virtussini dovranno confermarsi e continuare il loro percorso vincente.

    USVF

    Articolo precedenteTerzo ko di fila per la ShedirPharma Sorrento che cede in casa ad Ortona LEGGI TUTTO