More stories

  • in

    Cancellato il Sudamericano per Club maschile. Si gioca il torneo femminile

    Di Redazione A causa dei persistenti problemi di sicurezza legati alla pandemia di coronavirus, che continua a rappresentare un grave problema in Brasile, la CSV ha deciso di annullare l’edizione 2021 del Campionato Sudamericano per Club, che si sarebbe dovuta svolgere questo mese a Minas Geiras. La squadra organizzatrice del Fiat Gerdau Minas, a sua volta colpita da alcuni casi di Covid, aveva chiesto il rinvio della competizione. Il posto nel Mondiale per Club spettante alla squadra vincitrice andrà al Sada Cruzeiro, campione della scorsa edizione. Si svolgerà invece regolarmente la ventunesima edizione del torneo femminile, in programma a Brasilia dal 21 al 25 ottobre, anche se la partecipazione sarà ridotta sempre a causa della pandemia. Cinque le squadre al via, di cui tre brasiliane: le campionesse in carica dell’Itambé Minas, il Dentil Praia Clube e le padrone di casa del Brasilia, a cui si aggiungeranno il Club Olimpia (Uruguay) e il San Martin (Bolivia). La formula sarà quella del girone unico: due i posti disponibili per il Mondiale per Club in programma a dicembre ad Ankara. (fonte: Voleysur.org) LEGGI TUTTO

  • in

    C femminile: Giulia Ferretti capitano del Volley Club Frascati

    Di Redazione Tutto pronto per il debutto nel campionato di Serie C femminile del Volley Club Frascati, che si è riunito a cena in un noto ristorante della città per “compattarsi” ancor di più in vista dell’esordio in campionato, in programma sabato sul campo della Roma Centro. È Giulia Ferretti, centrale classe 2002 che quest’anno sarà anche capitano, a parlare del debutto: “Non conosco molto le avversarie, ma da quello che ci ha detto il coach Zè Araujo Barros sono brave sia in battuta che in ricezione, comunque sarà bello tornare a giocare una partita ufficiale davanti a un po’ di pubblico. Il nostro è un gruppo molto rinnovato e il lavoro più grosso sarà quello di diventare squadra, quindi inizialmente ci sarà qualche inevitabile difficoltà“. “Qui ci sono molte ragazze giovani e alla prima esperienza in serie C – continua Ferretti – un campionato che solo la sottoscritta e Alice Boccuccia hanno già giocato. In ogni caso se le mie giovani compagne stanno qui è perché possono dimostrare di valere questa categoria: ovviamente serve tanto lavoro e in questo senso il coach ci stimola parecchio. Con lui avevo già lavorato nella precedente esperienza a Frascati: a me piacciono gli allenatori che spronano le loro atlete, inoltre Araujo Barros ha una competenza tecnica notevole e anche a livello umano si può instaurare un buon feeling con lui“. Per Ferretti, unica reduce del gruppo della passata stagione, ci sarà anche la novità del ruolo di capitano: “Per me sarà la prima volta ed è indubbiamente una responsabilità in più che però mi prendo volentieri. Non mi aspettavo questa scelta da parte del coach e della società, ma ne sono sicuramente orgogliosa. Sono al Volley Club Frascati da ormai tre anni e questa società ha saputo tenere botta anche in un periodo molto complicato come quello della pandemia, facendoci allenare sempre in sicurezza“. Nel week-end non debutterà solo la serie C femminile, ma partiranno anche i campionati di serie D femminile e serie C e D maschile che vedono le selezioni del Volley Club Frascati tra le protagoniste ai nastri di partenza: i motori sono caldi, non resta che sgasare. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Qualche acciacco in casa Itas Ceccarelli Group: “Ma per il derby ci saranno tutte”

    Di Redazione Domenica 17 ottobre, alle 17, al PalaGesteco di via Perusini a Cividale l’Itas Ceccarelli Group Martignacco ospiterà la CDA Talmassons nel derby friulano valido per la seconda d’andata del Girone B di Serie A2: arbitri Nicola Traversa di Abano Terme (Padova) e Denis Serafin di Padova, diretta streaming sul canale YouTube di Volleyball World. Il coach Marco Gazzotti presenta così la sfida: “Le nostre aspettative sono, come sempre, di fare una buona partita e conquistare dei punti. Sappiamo che troveremo di fronte un avversario forte e di qualità, ma il derby è una partita che sfugge a qualsiasi pronostico. Ci stiamo preparando con serenità e il morale è buono, anche se non è stata una settimana ottimale a causa di alcuni acciacchi e di alcune indisposizioni, ma contiamo di avere a disposizione l’intera squadra domenica. Siamo certi che il pubblico accorrerà numeroso per questa sfida. Sarà emozionante tornare a giocare davanti a tanti tifosi. Ben vengano le porte riaperte dei palazzetti e speriamo di offrire uno spettacolo degno della cornice che ci sarà al PalaGesteco“.   ­­ “Ci aspettiamo una partita combattuta – aggiunge Roberta Carraro –, diversa dal precampionato, e speriamo di avere il pubblico dalla nostra affinché ci dia una grande mano. Siamo in fiducia e sappiamo che possiamo giocare una pallavolo diversa da quella esibita a Modica all’esordio, nonostante la vittoria. Sappiamo pure che in un derby conta il cuore. Ce la metteremo tutta“.   ­­­ La vendita dei tagliandi prosegue on line su Vivaticket e nelle ricevitorie autorizzate fino all’inizio del match. La biglietteria del PalaGesteco, domani, sarà operativa dalle 15.30 sia per l’acquisto dei tagliandi in loco sia per il ritiro dei ticket prenotati: gli abbonati alla UEB Gesteco Cividale di serie B di basket, esibendo domani direttamente in biglietteria la tessera stagionale, potranno usufruire della tariffa ridotta pari a 5 euro. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Da Rold Logistics a Macerata. Il dg Da Re: “Servirà più di un’impresa”

    Di Redazione Rinoceronti in viaggio, direzione Macerata. La Da Rold Logistics Belluno partirà già nel primo pomeriggio per raggiungere le Marche, dove domani (domenica 17, ore 18) sarà di scena contro la Med Store Tunit Maceata per la prima gara in trasferta del campionato di Serie A3 Credem Banca.  Dall’altra parte della rete, i ragazzi di coach Diego Poletto troveranno una delle favorite per il salto di categoria. “Servirà più di un’impresa – afferma il direttore generale, Franco Da Re – già di base Macerata ha un organico di rilievo, a cui si aggiunge un’individualità come Angel Dennis: nonostante un’età anagrafica importante, si esprime sempre ad altissimi livelli“. Da non trascurare, inoltre, i risvolti logistici: “Tanti dei nostri atleti affrontano per la prima volta una trasferta di questo tipo, in cui si dormirà fuori una notte e la domenica mattina è previsto un allenamento. Sono aspetti che dovremo imparare a gestire“.  In ogni caso i bellunesi non partono affatto battuti. Al contrario: “Venderemo cara la pelle – riprende Da Re – e di certo non faremo la parte delle vittime sacrificali“. Pur a fronte di una sconfitta in quattro set, domenica scorsa la Drl si è resa protagonista di una buona prova contro Pineto: “Ma la prestazione va comunque migliorata. In particolare, dobbiamo crescere negli attacchi di palla alta. E anche in battuta: seguendo le idee di Poletto, ogni servizio deve avere un significato. In più, bisognerà lavorare con estrema attenzione a muro“.  Nessuna esitazione, sul pullman per Macerata salirà pure un bel carico di fiducia: “Il debutto ci ha fatto capire che alcune cose le sappiamo fare bene anche noi – conclude il direttore generale –. Ripartiamo da queste“. Va ricordato che la sfida potrà essere seguita in diretta streaming, e gratuitamente, su legavolley.tv.  (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, domenica a Rovereto i gialloneri di Bruni sfideranno il Policura Lagaris

    Di Redazione Partirà dal Trentino la nuova avventura della Canottieri Ongina in serie B maschile, con la formazione piacentina di scena domenica alle 17,30 a Rovereto contro il Policura Lagaris nel match della prima giornata d’andata del girone C. Quest’anno, la compagine giallonera è affidata al tecnico Gabriele Bruni, monticellese e di ritorno alla guida della squadra del suo paese. A sua disposizione, un roster con un mix tra conferme della squadra che ha sfiorato l’A3 nella scorsa stagione e nuovi arrivi tra elementi di esperienza e più giovani. “Viviamo con tanta attesa questa ripartenza – commenta coach Bruni – speriamo in un campionato normale senza stravolgimenti dettati da fattori esterni. Arriviamo a questo appuntamento non al 100%, ma non lo volevamo neanche essere in questo momento della stagione: stiamo ancora lavorando fisicamente e tecnicamente, sicuramente siamo pronti per giocare questa partita. Ringrazio lo staff che mi ha dato una grossa mano in questo periodo, la squadra sta crescendo bene, ma dobbiamo ancora inserire alcuni dettagli del nostro gioco”. Quindi aggiunge. “Lagaris è una squadra giovane, con una rosa ampia e alcune pedine cambiate rispetto allo scorso anno. Andremo in Trentino per usare le nostre doti di squadra fisica e fare il nostro gioco, poi bisognerà vedere anche gli avversari”. In casa giallonera, recuperato il secondo palleggiatore Marco De Biasi: per lui, un percorso graduale di ritorno dopo un problema alla schiena, con un esame strumentale che ha escluso serie conseguenze. L’AVVERSARIO – Il Policura Lagaris è allenato da Francesco Gagliardi, che presenta così il suo team e la partita in arrivo. “Siamo – spiega l’allenatore dei trentini – una squadra molto giovane, il più “anziano” è del 1994, per il resto ho un roster che spazia dal 1999 al 2004. Siamo reduci da un buon campionato in serie B, in estate abbiamo perso due pedine fondamentali in posto quattro come Gabriel Peripolli (andato in A3 a Massa Lubrense) e Samuele Miorelli (passato in B al Foligno). Abbiamo avuto una preparazione un po’ discontinua, dovendo tener conto anche delle esigenze di studio di molti ragazzi. Siamo ancora un cantiere aperto, stiamo ancora lavorando e il nostro obiettivo è la salvezza. La Canottieri Ongina? Per il girone di andata non studieremo gli avversari, ma ci concentreremo sul nostro gioco; da quel che so, comunque, il livello del girone è alto e Ongina è una squadra di spessore, con esperienza e giocatori di categoria. Noi cerchiamo di esprimere una pallavolo globale che coinvolga le varie fasi e tutti i giocatori”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Belluno, la prima trasferta è nelle Marche: «Servirà un’impresa»

    Rinoceronti in viaggio: direzione? Macerata. La Da Rold Logistics Belluno partirà già nel primo pomeriggio per raggiungere le Marche, dove domani (domenica 17, ore 18) sarà di scena per la prima gara in trasferta del campionato di Serie A3 Credem Banca. 
    FAVORITA – Dall’altra parte della rete, i ragazzi di coach Diego Poletto troveranno una delle favorite per il salto di categoria: la Med Store Tunit. «Servirà più di un’impresa – afferma il direttore generale, Franco Da Re -. Già di base Macerata ha un organico di rilievo, a cui si aggiunge un’individualità come Angel Dennis: nonostante un’età anagrafica importante, si esprime sempre ad altissimi livelli». Da non trascurare, inoltre, i risvolti logistici: «Tanti dei nostri atleti affrontano per la prima volta una trasferta di questo tipo, in cui si dormirà fuori una notte e la domenica mattina è previsto un allenamento: sono aspetti che dovremo imparare a gestire». 
    VITTIME SACRIFICALI – In ogni caso, se è vero che la bilancia del pronostico pende dalla parte di Angel Dennis e soci (peraltro vittoriosi al tie-break, nell’esordio di Pordenone col Prata), è altrettanto vero che i bellunesi non partono affatto battuti. Al contrario: «Venderemo cara la pelle – riprende Da Re – e di certo non faremo la parte delle vittime sacrificali». Pur a fronte di una sconfitta in quattro set, domenica scorsa la Drl si è resa protagonista di una buona prova contro Pineto: «Ma la prestazione va comunque migliorata. In particolare, dobbiamo crescere negli attacchi di palla alta. E anche in battuta: seguendo le idee di Poletto, ogni servizio deve avere un significato. In più, bisognerà lavorare con estrema attenzione a muro». 
    FIDUCIA – Nessuna esitazione, sul pullman per Macerata salirà pure un bel carico di fiducia: «Il debutto ci ha fatto capire che alcune cose le sappiamo fare bene anche noi – conclude il direttore generale -. Ripartiamo da queste». Va ricordato che la sfida potrà essere seguita in diretta streaming, e gratuitamente, su legavolley.tv.  LEGGI TUTTO

  • in

    C femminile: Salerno Guiscards in casa contro la Vesuvio Oplonti

    Di Redazione L’amarezza per la finale play off persa fa ormai parte del passato: c’è una nuova stagione da vivere per la GLS Salerno Guiscards e sabato pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 19 alla palestra Senatore, arriverà il debutto contro l’Asd Vesuvio Oplonti nel match valido per la prima giornata del Serie C femminile, girone A. Subito una sfida clou, quindi, per le “foxes” care al presidente Pino D’Andrea, che cercheranno di iniziare bene questa nuova stagione: “Ripartiamo con ambizioni importanti dopo una stagione che ci ha visto protagonisti – ha dichiarato il massimo dirigente della GLS Salerno Guiscards –. Torniamo in campo agguerriti con l’obiettivo di andare a disputare i play off“. Non mancano di certo le novità in questa stagione che sta per iniziare: “Abbiamo cambiato alcune cose – prosegue il presidente Pino D’Andrea – sia con l’arrivo o meglio il ritorno di coach Cacace, considerato che aveva lavorato con me già alla Royal Salerno, sia come giocatrici con l’obiettivo di dare stimoli nuovi al gruppo e a tutto l’ambiente. Affrontiamo una squadra attrezzata e rinnovata, sulla carta è una gara difficile, poi come tutti gli esordi è un punto interrogativo ma noi cercheremo di fare del nostro meglio. Inoltre, potremo anche contare sul calore dei nostri tifosi, la nostra arma in più, che potranno tornare sugli spalti, anche perché si tratta di un altro passo verso il ritorno alla normalità“. Il primo ostacolo, però, è di quelli significativi. L’Oplonti, dopo le delusioni degli anni passati, ha investito tanto andando a rinforzare la squadra, affidata ad un tecnico esperto come Luciano Della Volpe, con elementi di categoria superiore come Drozina e Foniciello. Si annuncia, pertanto, una sfida davvero vibrante come tutte le volte che le foxes si sono trovate ad affrontare l’Oplonti. Tre i precedenti giocati a Salerno con due vittorie delle padrone di casa ed una ospite. L’anno scorso le due squadre si sono sfidate nella Fase 2 del campionato è a vincere sono state capitan Troncone e compagne con il punteggio di 3-1. Nella stagione 2019-20 l’Oplonti si è imposta 3-0 andando a riscattare il 3-0 della stagione precedente. Con l’inizio del campionato riaprono anche le porte della palestra Senatore, seppur con capienza limitata. In ogni caso, la partita tra GLS Salerno Guiscards e Vesuvio Oplonti sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Salerno Guiscards. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Esame Vibo per l’Itas Trentino. Lorenzetti: “Una delle trasferte più importanti”

    Di Redazione Si gioca in questo weekend il secondo turno di regular season di SuperLega Credem Banca. Dopo il convincente debutto casalingo di martedì sera, l’Itas Trentino sarà chiamata ad affrontare la prima trasferta del suo campionato, sfidando domenica 17 ottobre al PalaMaiata di Vibo Valentia la Tonno Callipo Calabria. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.30: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv. I tre punti ottenuti contro Verona hanno offerto subito entusiasmo e buone indicazioni alla formazione gialloblù, che vuole chiudere la prima settimana di gare della sua stagione con un altro risultato utile per l’economia della sua classifica: “Affrontiamo una delle trasferte più importanti della nostra regular season, perché Vibo Valentia è una delle avversarie che punta, come noi, ad occupare stabilmente una posizione di classifica subito alle spalle delle principali favorite” ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’impegno. “I padroni di casa – ha proseguito il tecnico – arrivano a questo appuntamento galvanizzati dalla vittoria ottenuta a Taranto e vorranno mostrare sicuramente la loro miglior versione nella prima partita casalinga della stagione, ma anche noi abbiamo iniziato col piede giusto il campionato e vogliamo proseguire nella strada intrapresa, avendo più allenamenti al completo nelle gambe e ancora maggior convinzione nei nostri metti dopo il successo su Verona di martedì“. Trentino Volley raggiungerà Vibo Valentia nella prima serata odierna, al termine di un viaggio in pullman iniziato questa mattina verso Bergamo, proseguito poi in aereo sino a Lamezia Terme e di nuovo in pullman. Per il secondo impegno di regular season, lo staff tecnico avrà a disposizione tutti i tredici giocatori della rosa. Il confronto di domenica sarà l’893° ufficiale della storia del club di Via Trener e vedrà la società gialloblù andare alla ricerca della 298esima vittoria esterna – risultato che in regular season manca dal 24 gennaio (vittoria in tre set proprio in Calabria). L’Itas Trentino si presenterà in Calabria forte di una tradizione favorevole che dura da ben undici stagioni consecutive rispetto alla prima trasferta stagionale in regular season, conclusa sempre con la vittoria dal 2010 ad oggi. L’ultima volta che il club di via Trener dovette fare i conti con una sconfitta nella prima gara esterna risale proprio ad un match giocato a Vibo Valentia: 4 ottobre 2009, ko per 0-3 al PalaValentia nella seconda giornata di campionato.Trentino Volley e Callipo Sport Vibo Valentia hanno alle spalle una lunga tradizione di sfide, iniziata 17 anni fa (3 ottobre 2004) col primo confronto ufficiale in regular season (successo esterno al tie break per i gialloblù). Il bilancio di 35 precedenti, fra cui spiccano anche cinque incontri di Play Off e due di Coppa Italia, è nettamente favorevole al club di via Trener per 29-6. In Calabria Trentino Volley ha vinto 14 delle 18 partite ufficiali già giocate ed è andata a punti in diciassette circostanze. L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Gianluca Cappello (di Sortino-Sora, in massima serie dal 2004) e Maurizio Canessa (di Bari, di ruolo dal 2009). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Cappello risale esattamente ad un anno fa (18 ottobre 2020, sconfitta casalinga con Perugia), mentre per Canessa corrisponde al 3-2 dello scorso 10 gennaio, sempre alla BLM Group Arena ma contro Monza. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO