More stories

  • in

    Danilo Rinaldi sarà il libero di Bari anche in A3: “Qui mi sento a casa”

    Di Redazione Arriva un’altra importante conferma in casa Pallavolo Bari. Sarà ancora il libero Danilo Rinaldi a guidare il reparto arretrato biancorosso nel prossimo campionato di serie A3 Credem Banca. Alla corte di mister Beppe Spinelli resta così uno dei protagonisti della promozione ottenuta nella scorsa stagione. Atleta di sicuro affidamento per la categoria, Danilo si riaffaccia così in serie A dopo l’anno d’oro vissuto nella sua città, Castellana Grotte, con promozione in A1 e vittoria della Coppa Italia di A2 (stagione sportiva 2011/2012). Pronto a difendere la retroguardia barese per la quinta volta in carriera, il libero cresciuto nelle giovanili della Materdomini Volley non vede l’ora di tornare ad entusiasmare il pubblico del PalaFlorio con le sue spettacolari giocate difensive: “Qui mi sento a casa – confessa Danilo -. In questi quattro anni ho instaurato un bellissimo rapporto con tutto l’ambiente. La società mi ha dato tanta fiducia, che ho sempre cercato di ripagare con il lavoro, i sacrifici e le belle prestazioni sul campo. Qui a Bari ho trovato la mia giusta dimensione – ammette -. Sono felicissimo di tornare a calcare i parquet di serie A. Ho tanta voglia di fare bene, di lottare su ogni pallone e di dare tutto per questa maglia – aggiunge -. Il prossimo campionato di A3 sarà molto competitivo. Lo dovremo affrontare con l’entusiasmo di una neopromossa e con l’ambizione che da sempre caratterizza questa società. Sta nascendo una squadra forte, con un giusto mix di esperienza e talento – conclude -. Con un gruppo unito ed un rendimento costante nell’arco della stagione riusciremo a toglierci le nostre belle soddisfazioni anche in A3“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Volley Nations League, Azzurri al terzo turno. Oggi LIVE su Sky Italia-Bulgaria

    L’Italia a Danzica, in Polonia, per la terza e ultima settimana del turno preliminare. Oggi il primo match contro la Bulgaria alle 17, live Sky Sport Action e in streaming su NOW
    VOLLEY NATIONS LEAGUE, I CONVOCATI DI DE GIORGI

    ascolta articolo

    Con l’Italia tra le grandi protagoniste in corsa, prosegue, anche su Sky e in streaming su NOW, l’edizione 2022 della FIVB Volleyball Nations League maschile. Un’edizione itinerante lunga tre settimane di gioco con 16 nazionali, divise in due gironi da 8 squadre ciascuno, impegnate nel turno preliminare in programma in diverse città.

    Italia-Bulgaria, oggi alle 17 LIVE su Sky Sport Action
    Terza e ultima settimana di gioco a Danzica, in Polonia, decisiva per completare il quadro delle partecipanti alla Final Eight di Bologna, in programma dal 20 al 24 luglio, alla quale, peraltro, l’Italia è già qualificata di diritto. Tutti gli incontri, quattro, della nazionale campione d’Europa verranno trasmessi in diretta, a partire dal primo, contro la Bulgaria, da seguire oggi su Sky Sport Action e in streaming su NOW alle ore 17. Gli Azzurri arrivano a questo appuntamento, valido per la Pool 6, da terzi in classifica, dietro a Francia e Polonia.

    Dopo la Bulgaria, Azzurri contro Iran, Serbia e Olanda
    Dopo la sfida ai bulgari, l’Italia disputerà altri tre match, con l’Iran, giovedì 5 luglio alle 14, con la Serbia, venerdì 8 alle 20, e con l’Olanda, domenica 10 alle 17. Al termine dei preliminari, le fasi a eliminazione diretta, con la Final Eight di Bologna dal 20 luglio, che prevede i quarti di finale, le semifinali e le due finali, quella per il 3° e 4° posto e quella per il titolo. Contemporaneamente, in Giappone, a Osaka, è in programma la Pool 5, con altre otto nazionali impegnate nella corsa alla Final Eight. 

    Programmazione Sky dell’Italia (3^settimana, Pool 6 a Danzica)
    Martedì 5 luglio

    Ore 17: Italia-Bulgaria, Sky Sport Action e in streaming su NOW, diretta (Telecronaca di Stefano Locatelli e commento di Andrea Zorzi)

    Giovedì 7 luglio

    Ore 14: Italia-Iran, Sky Sport Arena e in streaming su NOW, diretta (Telecronaca di Stefano Locatelli e commento di Andrea Zorzi)

    Venerdì 8 luglio

    Ore 20: Italia-Serbia, Sky Sport Arena e in streaming su NOW, diretta (Telecronaca di Stefano Locatelli e commento di Andrea Zorzi)

    Domenica 10 luglio

    Ore 17: Italia-Olanda, Sky Sport Arena e in streaming su NOW, diretta (Telecronaca di Stefano Locatelli e commento di Andrea Anastasi)

    Disponibili su Sky Go, anche in HD.

    %s Foto rimanenti

    Volley
    Volley Nations League, i convocati di De Giorgi

    Conclusa positivamente la tappa di Quezon City con tre vittorie e una sconfitta, il Ct campione d’Europa ha ufficializzato la lista dei convocati per la terza ed ultima pool di VNL, quella di Danzica. Tornano in azzurro Ivan Zaytsev e Roberto Russo in vista degli impegni contro Bulgaria, Iran, Serbia e Olanda. Partite in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW
    LA GUIDA TV

    Ferdinando De Giorgi convoca 14 giocatori per la tappa di Danzica, l’ultima prima delle Finals a Bologna del prossimo 20 luglio (con gli azzurri già qualificati in quanto ospitanti). Tornano a vestire l’azzurro giocatori importanti come Ivan Zaytsev e Roberto RussoEcco di seguito tutti i convocati di De Giorgi

    PALLEGGIATORE: SIMONE GIANNELLI

    PALLEGGIATORE: RICCARDO SBERTOLI

    TAG: LEGGI TUTTO

  • in

    Futura Giovani, da Montecchio arriva anche Fiorio: “Felicissima di essere qui”

    Di Redazione Reparto schiacciatrici che va sempre più completandosi per la Futura Giovani Busto Arsizio con l’arrivo, anche lei da Montecchio, di un altro pezzo pregiato: Cristina Fiorio. La 25enne piemontese originaria di Ciriè, approda alla corte bustocca, dove ritroverà la ex compagna e neo annunciata Mistretta e la guida tecnica di Daris Amadio, dopo un’ultima stagione brillante tra le fila vicentine. L’approccio al mondo del volley prende il suo via subito all’età di 12 anni nelle giovanili della Lilliput Settimo Torinese, dove veste le maglie di tutte le categorie scalando presto dall’U13 alla B1, laureandosi anche campionessa provinciale in U18. Il talento messo in mostra e la grande voglia di fare la portano a prendere parte, come capitano, al Trofeo delle Provincie e Trofeo delle Regioni, dove con il suo team conquista la terza piazza. Nella stagione 2013/2014 il passaggio ad Asti con cui disputa i campionati di B1 e U18, ed è proprio quest’ultimo che vale per lei il titolo di campionessa regionale ed un sesto posto ai nazionali. È sempre il piemonte la destinazione prediletta dalla giovane schiacciatrice che nella stagione successiva sceglie il Volley Casale, che punta su di lei come capitana per le formazioni di B1 e U18. Sono ancora due i successi collezionati da Cristina che si prende la seconda piazza a livello regionale arricchita dal riconoscimento personale come miglior attaccante nel torneo. Il volo verso il volley professionistico ha inizio a partire dalla stagione 2015/2016 con il trasferimento alla corte del Cus Torino con cui sono tre le stagioni consecutive disputate con la numero 3 sulle spalle, fatte di una B1 vinta con conseguente promozione in serie a A2 ed altri due anni nella medesima categoria. I numeri e le belle prestazioni fanno suonare per lei le sirene venete con Martignacco che si assicura le prestazioni della classe ’97 per due stagioni. È proprio la stagione 2020/21 ad essere la più prolifica a livello di punti, sono ben 308 i punti fatti registrare nelle 26 gare giocate. Nella stagione appena passata per lei il bianco rosso di Montecchio con il quale la banda ha dimostrato di essere una giocatrice con una grande duttilità, sempre pronta a non far cadere nulla in retroguardia ma capace anche di fare punti quando chiamata in causa in attacco. Ad attenderla a breve anche un successo oltre il rettangolo di gioco con la conclusione del percorso di laurea in Psicologia giunto al suo traguardo con la laurea attesa ad Ottobre. Di seguito le prime sensazioni della nuova schiacciatrice bustocca rilasciate ai microfoni della società. Quali sono state le principali motivazioni che ti hanno spinta a scegliere la Futura Volley ? “È stata la prima proposta che ho ricevuto non appena è terminata la scorsa stagione e ne sono stata subito molto entusiasta. Sono felicissima di essere qui perché so bene che la Futura è una società di prima fascia ed anche per il prossimo anno è stato costruito un progetto ambizioso con obiettivi importanti. Per me è stato un onore ricevere questa chiamata e mi sentivo che era il momento giusto anche per me per provare un’esperienza diversa, mettermi in gioco, avere qualche stimolo in più e puntare anche a vincere qualcosa.  Sono molto contenta di ritrovare qui Daris, ho parlato subito con lui non appena ho ricevuto la proposta ufficiale, mi trovo molto bene con lui, è una persona molto diretta e ci siamo confrontati fin da subito su quello che sarà la prossima stagione”. Cosa ti aspetti personalmente dalla prossima stagione ? “Mi aspetto una stagione molto complicata dal punto di vista mentale ed anche fisico questo perché, come sappiamo bene, il campionato sarà molto lungo e quindi dovrò essere brava a farmi trovare sempre pronta ed in forma. Questo è quello che dovrò cercare di fare e spero di riuscirci nel migliore dei modi per essere di supporto ed aiuto alla squadra in modo da poter andare più avanti possibile in campionato”. Qual è secondo te il segreto per fare bene in serie A2 ? “Ho sempre giocato in squadre molto giovani in cui ero quasi sempre io la giocatrice più vecchia, dunque quest’anno al contrario mi trovo ad invertire un po’ questa rotta. Penso che sulla carta la squadra abbia tutte le carte in regola per fare bene però la chiave secondo me sarà  riuscire a creare una vera e propria squadra anche in campo e da questo punto di vista penso proprio che Daris sia la persona giusta come nostro condottiero. Conosco bene anche Alessandra (Mistretta) e Viola (Tonello) so che in campo sono delle giocatrici molto combattive e determinate dunque se si riuscirà a creare questa forza di gruppo sono certa che si potrà fare bene”. Quale pensi possa essere il valore aggiunto che porterai a squadra ? “Dovrò cercare di farmi trovare sempre pronta sotto tutti gli aspetti ed in tutti i reparti ogni volta che sarò chiamata in causa. Penso di poter portare un buon livello soprattutto in ricezione portando solidità in seconda linea. Penso di essere in generale una giocatrice abbastanza completa, capace di dare il suo apporto un po’ in tutti gli ambiti pur non essendo una schiacciatrice di potenza cerco di sfruttare la tecnica in attacco ed in retroguardia cercherò di portare sicuramente tenacia, rapidità e tantissima voglia di far cadere pochi palloni”. Qualche curiosità extra campo ? Quali sono i tuoi hobby e passioni ? “I miei hobby principali sono viaggiare, ascoltare musica, uscire con gli amici. Quest’estate la trascorrerò principalmente con i miei amici e con la famiglia visto che durante la stagione è sempre poco il tempo. Per il resto viaggerò un po’ tra mare e montagna”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’arrivo di Matteo Ruffo a rafforzare il reparto centrali

    Con l’arrivo di Matteo Ruffo, molisano, classe ’99, la Maury’s Com Cavi Tuscania rafforza il reparto centrali in vista della prossima stagione di serie A3 Credem Banca.Nato a Campobasso ma veneto d’adozione, regione in cui i genitori si trasferirono per motivi di lavoro, Matteo Ruffo, che vanta 193 cm di altezza, ha mosso i primi passi pallavolisticamente nell’Adria per poi passare, a seguito di una fusione, alla Delta Porto Viro in serie B dove è rimasto per due anni prima di trasferirsi per altri due nel Quattro Torri Ferrara, sempre nella stessa categoria. La scorsa stagione ha giocato a La Spezia, sempre in B, nelle fila della Zephyr Trading dove si è reso protagonista tanto da attirare l’attenzione dei dirigenti tuscanesi.Come mai la decisione di trasferirti nella Tuscia?“Ho colto la palla al balzo quando mi si è presentata l’opportunità di giocare per Tuscania, specialmente dopo aver saputo gli obiettivi della prossima stagione e la presenza di coach Passaro, che non conosco personalmente ma di cui mi è stato parlato molto bene”.Non ti spaventa il salto di categoria?“Sono felice di questa opportunità e del salto di categoria, sarà un occasione per mettermi nuovamente alla prova e sicuramente darò il massimo per la squadra”.Per conoscerti meglio, di cosa ti occupi lontano dalla palestra?“La mia passione più grande è proprio lo sport e ho legato questa passione allo studio in quanto sono prossimo alla laurea in Scienze Motorie all’Università di Ferrara”.Beh, in bocca al lupo Matteo, per entrambe le sfide!“Grazie, e viva il lupo!”.
    Giancarlo GuerraUfficio Stampa Tuscania Volley LEGGI TUTTO

  • in

    MEDAGLIA DI BRONZO AI GIOCHI DEL MEDITERRANEO PER FALASCHI, GIRONI E DI MARTINO: I COMPLIMENTI DALLA PRESIDENZA ROSSOBLÙ

    La Nazionale maschile conquista il bronzo ai Giochi del Mediterraneo. In finale gli azzurri hanno battuto 3-1 (22-25, 25-20, 25-15, 31-29) la Francia.

    Capitanata da Marco Falaschi e trascinata dagli ex Gironi e Di Martino, conquista la medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo in Algeria di fronte ad un pubblico STREPITOSO al Palais De Boutlélis di Orano.

    A Marco Falaschi, capitano rossoblù, Fabrizio Gironi e Gabriele Di Martino, che hanno vestito la maglia della Prisma nelle ultime due stagioni, vanno i complimenti della Presidenza e di Mister Di Pinto, nonchè della dirigenza Prisma tutta, orgogliosi del percorso fatto e del prestigioso risultato raggiunto.

    fonte: Federvolley LEGGI TUTTO

  • in

    Giochi del Mediterraneo, è oro per le azzurre di coach Pieragnoli

    Di Redazione E’ oro! La Nazionale femminile vince la finale dei Giochi del Mediterraneo battendo la Turchia per 3-1 (26-24, 25-20, 22-25, 25-22) e a nove anni di distanza dall’ultima volta torna sul gradino più alto del podio. Con quella conquistata questa sera sale a 9 il numero di medaglie conquistate dalla Nazionale Femminile ai Giochi del Mediterraneo: 7 Ori (1979, 1983, 1991, 1997, 2001, 2009, 2013, 2022), 1 Argento (1975) e 1 Bronzo (2005). Le azzurre, dopo un avvio estremamente equilibrato, che porta alla conquista dei primi due parziali, cedono un set alla Turchia ma si rimettono subito in carreggiata. L’attacco vincente di Frosini consegna all’Italia la medaglia d’oro, chiudendo il set 25-22. Un successo frutto dell’ottima prova di squadra delle ragazze di Luca Pieragnoli che sono sempre riuscite a tenere testa alle avversarie e a non perdere la concentrazione nei momenti decisivi del match. Anche per questa finale il tecnico azzurro Luca Pieragnoli fa scendere in campo il sestetto composto dalla diagonale Bosio-Diop, dalle schiacciatrici D’Odorico e Perinelli, dalle centrali Mazzaro e Squarcini e il libero Panetoni. Come avvenuto per la partita tra Italia e Turchia nella fase preliminare, coach Hamurcu Alper si affida al sestetto composto da Unal, Aydin, Yildirim, Yuzgenc, Erkek, Akyol e al libero Sonsirma. La cronaca:Sin dalle prime battute la Turchia prova a mettere in difficoltà l’Italia (1-5). Il time out chiamato da coach Pieragnoli rimette in corsa le azzurre che accorciano (5-3) e ristabiliscono l’equilibrio (6-6). Le due formazioni viaggiano quindi appaiate per un lungo tratto (13-13). Sono le azzurre a rompere l’inerzia a proprio favore (13-15) e a respingere ogni tentativo di rimonta avversaria mantenendo il vantaggio (17-19). Nel finale le turche riescono a ristabilire la parità (22-22) e a portare il set ai vantaggi (24-24). Un mani out di D’Odorico e un muro di Bosio chiudono il parziale a favore dell’Italia (24-26). Alla ripresa del gioco sono le azzurre a partire col piede giusto (3-6) e ad allungare grazie a un ottimo gioco di squadra (8-13). Le turche si disuniscono, l’Italia cresce e il vantaggio azzurro arriva a +9 (12-21). Nel finale la Turchia prova a reagire (17-22) ma Perinelli e compagne sono brave a mantenere la concentrazione e a conquistare anche il secondo set (20-25). Più equilibrata la terza frazione: la Turchia tiene il passo dell’Italia e si procede punto a punto (5-5). Le azzurre sono brave a ricucire sull’allungo avversario (7-5) e il match imbocca nuovamente i binari dell’equilibrio (13-13). Un errore delle turche e un attacco vincente di D’Odorico spostano temporaneamente l’inerzia a favore dell’Italia (13-15). La Turchia riaggancia (15-15) e trova il nuovo vantaggio (19-17). Le azzurre faticano a rientrare (22-20) e le turche trovano il guizzo giusto per vincere il set(25-22) e riaprire la partita. Sulla scia del set precedente la Turchia prova a sorprendere le azzurre (4-2) che reagiscono con prontezza: D’Odorico pareggia i conti (4-4) e un ace di Squarcini vale il primo vantaggio azzurro (5-6). Le azzurre continuano a macinare buon gioco e punti: Frosini a segno e l’Italia sale a +3 (6-9). La Turchia non riesce a contenere Perinelli e compagne e il vantaggio azzurro aumenta (11-15). L’Italia è brava a non disunirsi e a non perdere la concentrazione e rimane sempre avanti (16-19). Respinto anche l’ultimo tentativo di riaprire il match da parte delle turche (21-22), con determinazione le azzurre chiudono set e partita (22-25) e possono festeggiare l’oro. Turchia-Italia 1-3 (24-26, 20-25, 25-22, 22-25)Turchia: Unal, Aydin 14, Yildirim 14, Yuzgenc 2, Erkek 3, Akyol 13; Sonsirma (L), Yilmaz, Akyaldiz 2, Kilic 2, Cebecioglu 12. Ne: Arici. All. Alper.Italia: D’Odorico 15, Mazzaro 6, Diop 12, Perinelli 14, Squarcini 15, Bosio 3; Panetoni (L), Battistoni, Cagnin 3, Frosini 6. Ne: Nwakalor. All. Pieragnoli.Arbitri: Eyike (CMR), Jurkovic (CRO)Note: Durata Set: 35’, 29’, 32’, 37’. Turchia: 5 a, 3 bs, 12 mv, 24 et. Italia: 5 a, 9 bs, 8 mv, 29 et (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo inizia la preparazione per il suo primo Lega Volley Summer Tour

    Di Redazione Con il roster per la stagione 2022-23 ormai quasi al completo e la data del via della preparazione fissata per giovedì 18 agosto, Cuneo Granda Volley è pronta ad attivare la “modalità estate” con la sua prima partecipazione al vivo Lega Volley Summer Tour, competizione di Sand Volley 4×4 organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile che dopo due anni di stop causa pandemia torna con tre tappe su alcune delle più belle spiagge italiane. Cuneo sfiderà Brescia, Monza, Casalmaggiore, Busto Arsizio e San Giovanni in Marignano a partire dal weekend del 9-10 luglio, quando a Lignano Sabbiadoro si assegnerà la Supercoppa Italiana. La società di via Bassignano affronterà il suo debutto nella competizione con un roster di 12 atlete all’interno del quale verranno selezionate le giocatrici che scenderanno in campo nelle tre tappe. Se capitan Noemi Signorile che disputerà la manifestazione con la canotta di San Giovanni in Marignano, la regia biancorossa verrà affidata alla nuova team manager della prima squadra Lidia Bonifazi, beacher di buon livello. Con lei ci saranno Sofya Kuznetsova, presente solo per la prima tappa perché convocata in Nazionale dal 16 luglio, Sara Caruso e Alice Gay. Tre gli elementi della Granda Volley Academy: oltre alla schiacciatrice Beatrice Battistino, che ha già esordito in A1, ci saranno le new entry Chiara Binda, centrale classe 2005, e Alessia Cerutti, palleggiatrice classe 2005. Completano il roster i nuovi acquisti Agnese Cecconello e Lara Caravello, quest’ultima compatibilmente con gli impegni sulla sabbia con l’ex compagna di squadra Giulia Gennari, Lucrezia Formenti, libero reduce da una stagione in Serie B2 a Alba con Lidia Bonifazi, la beacher Kate Fretti e la schiacciatrice classe 1994 Martina Gabellini, che nella prossima stagione vestirà la maglia della Lasersoft Riccione Volley (Serie B2). La formazione cuneese ha iniziato a allenarsi lunedì 4 luglio presso la Tenuta Larenzania a Dogliani, sede dell’Academy Summer Camp; a guidarla il responsabile tecnico Antonio D’Ambrosio, scoutman dell’Hermaea Olbia (Serie A2), coadiuvato da Domenico Petruzzelli, vice allenatore della prima squadra. “Dopo due estati condizionate dalla pandemia – commenta il direttore generale Paolo Cornero – quando ci è stato proposto di partecipare al vivo Lega Volley Summer Tour abbiamo accettato con entusiasmo. Al di là dei risultati che arriveranno sulla sabbia per noi si tratta di un’ottima occasione per iniziare a fare gruppo in vista della prossima stagione e per inserire subito al meglio la new entry Lidia Bonifazi, che avrà modo di conoscere le atlete giocandoci insieme. La competizione sarà anche una vetrina importante per alcuni dei nostri sponsor come Acqua S.Bernardo, Bosca e Costadoro, che avranno un’ampia visibilità sul web, in tv e sulla carta stampata“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO