More stories

  • in

    Piazza, in uscita da Ortona, trova subito un’altra maglia, quella di Mondovì

    Di Redazione All’indomani del comunicato della Sieco Service Ortona che sanciva la fine del rapporto con Lorenzo Piazza, arriva un’altra nota ufficiale, che riportiamo di seguito, con cui si ufficializza l’ingaggio del palleggiatore da parte della VBC Synergy Mondovì. Il VBC Synergy Mondovì comunica che e’ in corso di perfezionamento in queste ore il trasferimento dell’alzatore Lorenzo Piazza, il quale in precedenza aveva consensualmente rescisso il proprio contratto con la Sieco Service Ortona, club con cui aveva iniziato la stagione corrente.  Per Lorenzo Piazza questo è un graditissimo ritorno a Mondovì, avendo lo stesso già vestito la maglia del VBC Mondovì nella seconda parte della stagione 2019/2020 (fu ingaggiato dal club biancoblu il 15.12.2019), quando allenatore era Mario Barbiero. Oltre alla maglia monregalese Piazza ha giocato ad Ottaviano, S. Donà di Piave, Macerata. Cantù, Lagonegro, Bergamo ed Alessano. Piazza affiancherà Matteo Lusetti nel ruolo di regista della formazione monregalese. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Arriva la prima vittoria in trasferta per Mondovì: 3-2 sul campo di Motta

    Di Redazione Una VBC Mondovì strepitosa vince meritissimanente la sua prima partita in trasferta, nella decima giornata del Girone di Andata del Campionato di Serie A2 Credem Banca, disputata al Palazzetto dello sport di Caorle, piegando la resistenza della compagine HRK Diana Group di Motta di Livenza, formazione neo promossa e terza in graduatoria, allenata dall’esperto Pino Lorizio e nelle cui fila militano tre ex giocatori monregalesi come l’ottimo Cattaneo, Biglino e Lolglisci, non della partita in quanto infortunato. Francesco Denora è partito con Lusetti in regìa e Nwachukwu opposto, Boscaini e Mazzon bande, Catena e Ceban al centro, Raffa libero. Nel primo set il VBC Synergy Mondovi’ ha commesso troppi errori punto, e quando si è avvicinata agli avversari più volte a sole due lunghezze nel punteggio, ha perduto qualche occasione in fase break per avvicinarsi ancora, fino al 25-22 per la compagine trevigiana. Ingresso di Camperi in battuta in tutti i parziali, così come Fenoglio, entrato in battuta nel primo ed a rinforzare la seconda linea nel quinto, e di Cianciotta fino al termine del parziale di apertura. Il secondo set ha visto i nostri ragazzi partire meglio, arrivare fino 4 punti di vantaggio fino al 12-8 a favore, poi è mancata la successiva e necessaria continuità, Motta di Livenza ha chiuso il secondo parziale con il punteggio di 25-20. Dal terzo set, inizia la puntuale reazione di un trasformato e concreto VBC Synergy Mondovì, cresciuto in battuta e soprattutto a muro, e con un positivo Meschiari in campo dall’inizio. Sotto 10-8, i monregalesi si sono portati   sul 14-10 e si sono aggiudicati il parziale per 25-23. Una squadra così galvanizzata e con il sestetto così confermato inizia, prosegue e termina a proprio favore un quarto set grandioso, fino al vittorioso 25-20 finale con tutti i fondamentali in assoluto spolvero. Parte forte Mondovì nel set corto 0-2. Acuti stampa a muro Arinze 3-3, Pugliatti trova gli ultimi centimetri di campo in diagonale 4-5. Cattaneo mette a terra la pipe 7-10, Acuti riesce a metterci un altro muro 10-11. Chiude Mondovì con un muro 11-15. TABELLINO: Hrk Diana Group Motta-Synergy Mondovì 2-3 (25-22, 25-20, 23-25, 21-25) HRK DIANA GROUP MOTTA: Saibene 16, Alberini 6, Ferrato , Cattaneo 18, Biglino 10, Matheus 15, Acuti 4, Luisetto 8, Pugliatti 1, Morchio ne, Battista L, Zaccaria L. SYNERGY MONDOVÌ: Meschiari 14, Arinze 31, Lusetti 3, Boscaini 7, Catena 9, Camperi , Ceban 4, Mazzon 7, Cianciotta 1, Gecchele, Fenoglio L, Raffa L. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mondovì sfrutta il turno di riposo per preparare il tour de force

    Di Redazione Nel Campionato di serie A2 Maschile Credem Banca nel prossimo weekend il Vbc Synergy Mondovì osserva il proprio turno di riposo. Coach Francesco Denora ha potuto, quindi, sfruttare questi giorni per lavorare intensamente tanto sulla tecnica quanto sulla tattica e sui sistemi di gioco in vista delle sfide del prossimo intensissimo mese di Dicembre, che prevede il 5 la gara interna con Cantù, Mercoledì 8 la trasferta a Motta di Livenza, il 12 la gara interna con Brescia, il 19 la trasferta di Ortona ed il 26 il derby interno con Cuneo (ben 5 gare in 21 giorni). In particolare il Vbc Synergy Mondovì deve riuscire a migliorare nella gestione delle azioni di contrattacco: infatti la squadra, trascinata dal libero Raffa, difende tanti palloni, ma poi purtroppo non riesce a trasformare tutte queste difese in punti perché manca della necessaria lucidità e concretezza delle palle rigiocate. Il presidente monregalese GianCarlo Augustoni sprona la squadra e l’ ambiente: “Dobbiamo continuare a lavorare con entusiasmo e determinazione, perché siamo una squadra giovane, totalmente rinnovata rispetto a quella della scorsa stagione e soprattutto con margini di miglioramento davvero notevoli. Inoltre dobbiamo riuscire ad essere più lucidi e concreti nei contrattacchi e nei momenti chiave dei set, in cui troppo spesso è emersa la nostra poca esperienza. Personalmente sono fiducioso, soprattutto se riusciremo a far scattare quella scintilla ed a fare quel passo in avanti che ancora ci manca. Molto importante, come sempre del resto, sarà il sostegno ed il calore dell’ Hagar Group ed in generale del pubblico, che dovrà veramente essere l’ uomo in più in campo e letteralmente trascinare i ragazzi durante le partite, così come avvenuto nel vittorioso match contro Reggio Emilia.”     (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Siena e Mondovì: una sfida che vale la prima vittoria di questa stagione

    Di Redazione La Emma Villas Aubay Siena è partita alla volta del Piemonte per affrontare, domani pomeriggio a partire dalle ore 18, la sfida contro Mondovì, valevole per la quarta giornata di campionato. Fino a questo momento sia Siena che Mondovì sono uscite sconfitte nelle tre gare giocate nell’avvio del torneo. I senesi arrivano all’appuntamento con un nuovo allenatore, coach Paolo Montagnani, che ha diretto gli allenamenti del gruppo in questa settimana, e con il tesseramento dello schiacciatore russo Ivan Kuznetsov. “E’ stata una settimana certamente movimentata – commenta il direttore sportivo della Emma Villas Aubay Siena, Fabio Mechini – ma speriamo che ci sia stata anche una scossa, uno stimolo per smuovere la situazione. Mi auguro che ci sia un cambiamento nell’approccio alla partita. I presupposti sono positivi, spero che questa insidiosa trasferta possa darci i primi punti in classifica. Mondovì, come noi, naviga in acque di classifica non buone, dovremo tentare di affrontare la sfida a testa alta e fare risultato”. Ancora Mechini: “Dobbiamo partire dalla serenità, anche nei momenti di confusione che capitano nel corso di un match dobbiamo cercare di fare le cose con la massima semplicità e uscirne nel migliore dei modi. Mondovì ha un opposto importante, che sta facendo bene, è un buonissimo terminale offensivo e noi dovremo fare tanta attenzione. Per il resto hanno un gruppo solido, contro Mondovì storicamente sono sfide delicate e mai semplici”. “La società chiede ai ragazzi una reazione – conclude il ds Mechini. – Siamo consapevoli che questo è un gruppo ferito per quelli che sono stati i risultati ottenuti fino ad ora. Mi auguro che in campo si veda l’orgoglio che porti a tirare fuori le unghie. La società ha fatto il possibile per poter smuovere la situazione, ora i ragazzi devono riuscire a tirare fuori qualcosa che è mancato nelle prime partite del campionato”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Dopo due trasferte Mondovì torna a casa per la classica sfida contro Siena

    Di Redazione Dopo due trasferte consecutive, la prima due domeniche fa a Lagonegro e la seconda domenica scorsa a Porto Viro, il VBC Synergy Mondovì torna a giocare al Pala “Nino Manera” davanti ai propri tifosi. Avversaria domenica (ore 18.00) sarà l’Emma Villas Aubay Siena in una sfida ormai divenuta una classica degli ultimi anni sia in serie A2 che in serie B (la prima sfida si giocò nell’anno della promozione in A2 ed in Toscana finì con un clamoroso 3-0 per i monregalesi, allora allenati da Mauro Barisciani, mentre al ritorno si imposero 3-1 i senesi in un Pala “Nino Manera” pieno in ogni ordine di posti). “Veniamo da due prestazioni nel complesso più che incoraggianti – afferma il presidente biancoazzurro GianCarlo Augustoni-, in cui abbiamo giocato costantemente alla pari con i nostri avversari, perdendo ben 4 set o ai vantaggi o in volata, e dove soltanto il risultato finale non ci è stato favorevole (due sconfitte, la prima a Lagonegro per 3-2 e la seconda a Porto Viro per 3-1). Siamo una squadra composta da giocatori molto giovani e questo si sente soprattutto nei momenti caldi delle singole frazioni, in cui il pallone scotta, ma quanto fatto vedere sino ad ora ci fa essere fiduciosi per il futuro. Dobbiamo riuscire ad ottenere un risultato positivo per sbloccarci e per questo motivo sia domenica contro Siena che nelle prossime partite interne sarà fondamentale la spinta che ci possono dare i nostri tifosi, trascinati come sempre dal calore e dalla passione dell’ Hagar Group”. foto Emma Villas Volley L’ Emma Villas Aubay Siena del presidente Gianmarco Bisogno con grande sorpresa un po’ di tutti gli addetti ai lavori è partita con il freno a mano tirato, subendo tre sconfitte per 3-0 nelle prime tre giornate (contro Motta di Livenza, Reggio Emilia e Bergamo) ed in settimana ha interrotto il proprio rapporto con coach Lorenzo Tubertini, affidando la squadra all’allenatore livornese Paolo Montagnani, la scorsa stagione sulla panchina di S. Croce, le cui prime parole sono le seguenti: “Finalmente dopo tante battaglie vissute da avversario sarò l’allenatore di Siena. – sottolinea il nuovo coach biancoblu – Se prima facevo di tutto per battere la Emma Villas ora farò di tutto per battere le altre squadre. So che la situazione che troverò non è facile, indubbiamente non è l’inizio che si aspettava questa società: tre partite senza neanche un set vinto possono creare grandi insicurezze nei giocatori. Tutta la nostra concentrazione sarà nel ritrovare certezze, nuove sicurezze ma soprattutto mettere in campo una squadra organizzata già per la trasferta di questa domenica. Tutte le mie energie sono volte al prossimo match contro Mondovì.” L’ Emma Villas Aubay Siena può contare su giocatori come i palleggiatori Pinelli (anche a Modena e Verona in A1) e Ciulli, l’ opposto nigeriano Samuel Onwuelo, i centrali Mattei, Rossi ed Agrusti, le bande Panciocco, Ottaviani e Mazzone (con un passato a Trento), i liberi Sorgente e Tupone: sicuramente un organico di buon livello, che può tranquillamente dire la sua nella lotta per la conquista di un posto nei play-off promozione. Per festeggiare Halloween sarà offerto il servizio di truccabimbi al palazzetto. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’opposto Arinze Kelwin Nwachukwu in prestito a Mondovì

    Di Redazione Il giovane opposto nigeriano Arinze Kelwin Nwachukwu, di proprietà del Fenerbahce HDI Sigorta, nella prossima stagione giocherà in prestito al VBC Synergy Mondovì. Ad annunciarlo – in anticipo rispetto alla società piemontese – è stata la stessa società di Istanbul sul proprio account Instagram. Nwachukwu, che compirà 19 anni il prossimo 15 agosto, è approdato al Fenerbahce nel 2019 e nel corso dell’ultima stagione si è messo in luce più volte nella massima serie turca con importanti prestazioni offensive. (fonte: Instagram Fenerbahce Voleybol) LEGGI TUTTO

  • in

    Fenoglio, Raffa e Gecchele: tre liberi per il VBC Mondovì

    Di Redazione Saranno ben tre i giocatori a disposizione nel ruolo di libero nelle fila del nuovo VBC Synergy Mondovì nella stagione 2021-2022. L’organico registra innanzitutto la graditissima conferma di Mattia Fenoglio, da Villanova fino alla prima squadra. Nato nel 2000, 1,79 di altezza, nella passata stagione Fenoglio ha dato conferma delle sue ottime doti non solo tecniche. In questo ruolo fondamentale a dare manforte nel comparto arriva Mattia Raffa, nato nel 1996, alto 1,84. Raffa è cresciuto nelle giovanili dei Diavoli Rosa Brugherio nella cui compagine, con un intervallo alla Vero Volley Monza, ha militato poi in prima squadra, accompagnandola nella scalata dalla Serie B2 alla  attuale A3. Il giovane atleta che completerà il ruolo sarà Lorenzo Gecchele, nato nel 2002, 1,75 di altezza, bravo ed affidabile in seconda linea. Dopo avere esordito nelle giovanili nelle giovanili del Powervolley Milano, Lorenzo nella scorsa stagione ha militato nel San Mauro Torinese. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Alla VBC Synergy Mondovì approdano i centrali Stefano Catena e Victor Ceban

    Di Redazione Conosciamo ora la batteria di centrali che è già approdata al VBC Synergy Mondovì. Iniziamo da Stefano Catena, nato nel 1992, 2,05 di altezza, anche egli proveniente dall’Aurispa Lecce di A3 allenato nella stagione scorsa da Francesco Denora.In precedenza Stefano ha militato a Civitavecchia dove ha giocato per 5 anni, intervallati da stagioni disputate prima a Roma e poi a Segrate. Cosenza, Aversa e Gioia del Colle in Serie A2 e ad Alessano in A3 sono state le sue successive squadre di appartenenza. Esperienza ed una altezza considerevole al servizio del VBC Synergy Mondovì. Un altro centrale altissimo arrivato a Mondovì è il giovane e promettentissimo Victor Ceban nato nel 2001, 2,06 di altezza, proveniente, sino dal proprio settore giovanile, dal 4 Torri Ferrara. E due torri sono proprio questa coppia di nuovi centrali per il VBC Synergy di Mondovì, che avrà bisogno di Stefano Catena e Victor Ceban per fare valere i propri primi tempi e per guidare i muri con i propri compagni, per regalare compattezza e concretezza in campo alla nostra prima linea. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO