More stories

  • in

    Volley Angels, il dt Capriotti: “Rivedere la programmazione senza interrompere lo sport”

    Di Redazione
    Dopo poco più di una settimana dalla ripresa degli allenamenti in casa Volley Angels Project (la società aveva precauzionalmente sospeso le sedute tecniche per resettare e riorganizzare l’efficacia dei controlli anti pandemici) è giunta dalla federazione nazionale la notizia del rinvio a gennaio 2021 dell’inizio di tutti i campionati di interesse nazionale.
    Lo staff tecnico coordinato da Daniele Capriotti dovrà adesso riprogrammare la propria attività, in vista dello slittamento in avanti dell’avvio della fase agonistica della stagione, che (leggendo tra le righe del comunicato federale) avrà una struttura e forse anche una formula differente rispetto a quella già annunciata, se non altro a causa del minore tempo a disposizione per concludere i campionati. Non dovrebbero esserci, invece, variazioni sostanziali per la serie C che probabilmente adeguerà solamente la formula ai mesi a disposizione.
    «La nostra programmazione – afferma il direttore tecnico di Volley Angels Project, Daniele Capriotti – sarà rivista per quanto riguarda la consistenza del lavoro mirato alla performance, ma proseguirà dal punto di vista del benessere psicofisico che c’è dietro al lavoro in palestra. In una situazione di dubbi e difficoltà, lo sport appare come un punto di riferimento anche etico. Nella riprogrammazione del lavoro – prosegue Capriotti – sono stati aumentati i controlli da parte nostra, anche se sarebbe stato certamente più facile non fare, ma noi continuiamo a perseguire l’idea dei valori etici di squadra, di famiglia e di continuare a inseguire i nostri sogni.
    Ora – conclude il dt rossoblù – dobbiamo solo capire come potranno lavorare i nostri gruppi negli allenamenti, che saranno più corti allo scopo di favorire il distanziamento fisico e temporale, garantendo la massima sicurezza a tutti, atleti e tecnici. Sarà importante capire e far capire quali siano le motivazioni che ci spingono ad andare avanti».
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La F.E.A. Telusiano si allena “in esilio”: il Comune nega la palestra

    Foto Denny Torresi/F.E.A. Telusiano Volley

    Di Redazione
    La F.E.A. Telusiano Volley è una società giovanissima, nata nel 2014, nel ricordo di tre amici pallavolisti scomparsi: Fausto, Ermete ed Andrea. Una società dinamica ed intraprendente in un paesino marchigiano molto piccolo che si chiama Monte San Giusto, meglio noto come La Città del Sorriso, in onore di un grande festival dedicato alla maschera più piccola del mondo: il naso rosso.
    La società può contare su due squadre di Serie C, una maschile e l’altra femminile, sul settore giovanile e soprattutto sull’unica squadra di Sitting Volley della provincia di Macerata. Il Covid-19 non ha fermato la sua voglia di volley e di Sitting Volley: la società ha subito ripreso l’attività all’aperto nei primi giorni di settembre, con l’obiettivo dichiarato di “regalare un po’ di normalità ai nostri atleti in questo momento storico surreale“.
    L’ultimo DPCM ha fermato solo parte del settore giovanile (S3 e Under 12) e la Seconda Divisione femminile, che continua tuttavia ad allenarsi perché disputerà anche il campionato Under 19. A stoppare l’attività ci ha pensato però il Comune di Monte San Giusto che, spiega la società, nonostante i numerosi appelli, non ha ancora consentito il rientro in palestra. “Ce ne rammarichiamo – dicono i dirigenti – ma siamo felici di aver ricevuto tanta solidarietà da parte dei comuni limitrofi e delle società con cui collaboriamo, che ci permettono di utilizzare le loro strutture perallenarci. In esilio, ma sempre con il sorriso. Il nostro motto è: FEA people never stop“.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Fipav: Serie C e giovanili continuano. Ma c’è il nodo delle palestre

    Ufficio Stampa Pallavolo Casciavola / VCC

    Di Redazione
    Dopo molte ore di attesa e una lunga Consulta con i presidenti dei Comitati Regionali, la Federazione Italiana Pallavolo ha pubblicato alcuni chiarimenti sull’ultimo DPCM emanato ieri dal Governo, che prevede un’ulteriore stretta agli sport di contatto. La Fipav resta fedele all’interpretazione della scorsa settimana e ritiene quindi che sia possibile svolgere tutte le attività – gare e allenamenti – delle categorie che il regolamento gare considera “di interesse nazionale“: oltre che Serie A e Serie B, anche Serie C e alcune categorie giovanili (Under 13, 15, 17 e 19). Tutti gli incontri dovranno però svolgersi a porte chiuse.
    La partenza dei campionati di Serie B, in particolare, è confermata per il 21 novembre, ma la Fipav sta al tempo stesso vagliando “formule di gioco alternative e modifiche ai calendari che possano garantire la regolarità dei campionati a seconda dell’evoluzione della pandemia“. Tra le proposte, come riportato oggi dal quotidiano La Prealpina, ci sarebbe anche quella di suddividere i gironi in gruppi da 4 squadre in base a criteri di vicinorietà.
    Devono invece fermarsi Serie D, Prima, Seconda e Terza Divisione, oltre a Under 12 e Volley S3 che erano già state stoppate la scorsa settimana: per queste categorie sarà prevista la sospensione di qualsiasi forma di attività e potranno svolgersi soltanto eventuali allenamenti individuali all’aperto, come da FAQ pubblicate dal Dipartimento dello Sport.
    Resta però da sciogliere il nodo della disponibilità delle palestre: secondo le già citate FAQ, infatti, non sarebbe permesso l’utilizzo delle palestre scolastiche alle società sportive, e molti enti locali si sono già mossi per bloccare l’accesso agli impianti. In merito la Fipav ha assicurato che “effettuerà uno screening dettagliato per capire la disponibilità degli impianti utilizzabili alla luce dell’ultimo DPCM, delle relative FAQ e delle differenti ordinanze regionali“.
    Le Federazione rende noto infine che “sta completando una valutazione dell’impatto della pandemia sulle migliaia di società sparse sul territorio nazionale ed entro venerdì verranno fornite ulteriori indicazioni in base alle verifiche effettuate“.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Frascati, Calò: “La C femminile può ambire ad una buona posizione di classifica”

    Foto Ufficio Stampa Volley Club Frascati

    Di Redazione
    La filosofia del Volley Club Frascati è nota da tempo. Come avviene anche per il settore maschile, anche in quello femminile c’è la volontà di far crescere le ragazze del vivaio e portarle nel gruppo della prima squadra per ampliare il bagaglio delle proprie esperienze. E’ quanto accadrà a Caterina Calò, atleta classe 2005 che è al suo terzo anno di Volley Club Frascati (non consecutivo, visto che in mezzo c’è stata l’esperienza al Volleyro’).
    “Innanzitutto speriamo che questa stagione possa iniziare e poi finire regolarmente – dice la giovane pallavolista riferendosi all’incognita legata al Covid – Poi personalmente sarà un’esperienza importante quella di poter giocare in una categoria complicata come la serie C. La società ha stretto una collaborazione con la Roma Volley Club per la prima squadra e quindi siamo state accorpate con alcune ragazze provenienti dal sodalizio capitolino: il gruppo può competere per un buon piazzamento in classifica, cercheremo di dare il massimo”.
    Ma la Calò giocherà ovviamente anche nei gruppi giovanili, vale a dire l’Under 17 e l’Under 19: “Sarebbe bellissimo poter riuscire a fare le finali nazionali in una di queste categorie o con entrambe le squadre. Cercheremo di lavorare con grande impegno per fare una stagione importante”.
    La classe 2005, atleta poliedrica (gioca da schiacciatrice in C e da centrale nelle due squadre giovanili), parla del suo rapporto con l’ambiente del Volley Club Frascati: “Con le compagne e con gli allenatori mi trovo benissimo e la società ci sta sempre vicina per qualsiasi esigenza”.
    La Calò, infine, racconta com’è nata la sua passione per la pallavolo: “A sei anni feci una prova con una mia amica che giocava a Marino e da lì mi sono innamorata di questa disciplina. E’ stata proprio una mia scelta visto che i miei genitori avevano fatto altri sport: un amore, quello per il volley, che è cresciuto anno dopo anno”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Emanati i protocolli per la ripresa della Serie B e delle categorie minori

    Foto Federazione Italiana Pallavolo

    Di Redazione
    Anche la Serie B, i campionati regionali e territoriali e i campionati giovanili compiono finalmente un primo passo verso il ritorno in campo. La Federazione Italiana Pallavolo ha emanato oggi i protocolli per la ripresa dell’attività di tutte le serie e categorie, definendo una serie di percorsi specifici nel pieno rispetto delle normative per il contenimento del contagio da Covid-19.
    La principale differenza tra le categorie sono i controlli previsti a inizio stagione: tra il 19 e il 30 ottobre tutti i componenti del “gruppo squadra” delle formazioni di Serie B (atleti, allenatori, preparatori, fisioterapisti, medico e tutti i componenti dello staff) dovranno sottoporsi a test sierologico per la ricerca degli anticorpi del coronavirus. Per le categorie inferiori, invece, è previsto soltanto il controllo della temperatura in occasione di allenamenti e gare. Tutti, comunque, dovranno sempre produrre l’apposita autocertificazione.
    I protocolli dettagliano inoltre tutte le procedure di screening per gli arbitri e di gestione degli eventuali casi di positività, le norme di comportamento nelle varie fasi di gara e nell’utilizzo degli spogliatoi e tutte le altre informazioni necessarie per lo svolgimento dell’attività.
    Sul sito della Fipav sono disponibili le versioni integrali del protocollo per la Serie B e del protocollo per la Serie C e seguenti e per i campionati di categoria.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Il Volley Terracina si è presentata ufficialmente

    Di Redazione
    Nella suggestiva cornice de “Le Palme Village” di Terracina, direttamente sul mare, addobbata per l’occasione da centinaia di palloncini e festoni biancocelesti, è andato in scena il primo atto ufficiale, che di fatto ha aperto la nuova stagione biancoceleste, alla presenza di un numerosissimo pubblico presente.
    Presente ovviamente tutta la società, con le sue atlete e i suoi dirigenti che, dietro l’invito della coppia di presentatori formata da Freddy Donati e Rita Tacelli, sono saliti sul palco per rispondere alle domande volte loro e rilasciato brevi dichiarazioni sulla stagione che va ad iniziare.
    Ha partecipato all’evento anche il Sindaco facente funzioni di Terracina, sig.ra Roberta Tintari, la quale ha avuto il compito di consegnare ad ogni singola ragazza della Prima Squadra di Serie C, le maglie ufficiali con la quale disputeranno il prossimo campionato di categoria.
    Tanto l’entusiasmo tra le ragazze stesse e quello che il pubblico ha riservato a tutti i partecipanti alla serata, soprattutto dopo la piacevole sorpresa della ex campionessa di pallavolo azzurra, Manuela Leggeri, intervenuta telefonicamente, che ha voluto inviare il suo saluto e il suo “in bocca al lupo” alle ragazze.
    Ovviamente le prime parole, d’obbligo, in riferimento alla prossima stagione, sono state quelle del Presidente della società, Giuseppe Iannarilli: “Iniziamo questa nuova stagione coscienti che il prossimo sarà sicuramente un campionato difficile e con tante incognite, sia dal punto di vista tecnico, ma soprattutto dal punto di vista di quello che sarà l’approccio allo stesso per via delle note vicende legate ai protocolli da osservare riguardo all’emergenza sanitaria. Noi comunque ci faremo trovare pronti per la ripartenza che spero avvenga senza nessuno intoppo. Nel fare il mio più grande in bocca al lupo a tutte le ragazze di ogni categoria, crediamo di aver operato abbastanza bene in questi mesi, abbiamo allestito per ciò che concerne la prima squadra un buon team, con un giusto mix di atlete esperte e molte giovani provenienti dal nostro vivaio. Ringrazio principalmente chi continua a starci vicino, soprattutto in questo momento di difficoltà oggettive, e mi riferisco ai nostri numerosi amici sponsor, il sig. Fusco che ci ospita questa sera e che ci sta dando veramente una grande mano, la Miral Servizi e tanti altri. Spero anche che l’Amministrazione Comunale, qui rappresentata, non ci lasci soli ma che ci sostenga nel nostro cammino, affinché la passione del tutto spontanea di alcuni imprenditori, non venga meno nel corso degli anni. Dispiace sottolineare, ancora una volta, come nessun organo di informazione locale ci dia lo spazio che meritiamo, essendo da anni una realtà della città e del territorio, e che invece dobbiamo rivolgerci altrove per avere la giusta visibilità. Andiamo comunque avanti, so che per quanto riguarda l’aspetto tecnico, il lavoro in palestra sta procedendo molto bene e continueremo, per quanto è nelle nostre possibilità, ad essere sempre vicino alle ragazze e agli eventuali problemi che potrebbero sorgere nei prossimi mesi. A tutte auguro di divertirsi principalmente e porgo il mio personale in bocca al lupo.”
    Dopo il Presidente Iannarilli, ha preso la parola il padrone di casa, colui che ha ospitato nella sua struttura, la comitiva biancoceleste, il sig. Ubaldo Fusco, che ha piacevolmente preso la parola: “Sono entrato quest’anno al fianco della Volley Terracina per due motivi: il primo è grazie ad un’amicizia personale che mi lega a Paolo Terenzi, allenatore delle giovanili e poi perché questa società è sempre stata un fiore all’occhiello della città, ed ho sentito il dovere e il piacere di voler dare una mano per fare in modo che questa bella realtà torni nel posto che merita, lottando già da questo anno per degli obiettivi importanti.”
    Per ultima in ordine di apparizione sul palco, è salita l’amministratore unico della ditta Miral Servizi, la sig.ra Adriana Virgolino, da quest’anno nuovo partner commerciale della società, salutando con entusiasmo la nuova collaborazione: “Sono davvero contenta di essere qui questa sera e di sposare questo progetto. E’ la prima volta che ci avviciniamo, come azienda, così attivamente allo sport ed essere tra gli attori commerciali principali di questa nuova avventura, ci da tanto entusiasmo ed energia che vogliamo trasmettere a tutte le ragazze che saranno le protagoniste di questa stagione. Condividiamo gli stessi obiettivi elencati da chi mi ha preceduto e vogliamo quanto mai che questo nuova amicizia duri nel tempo.”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Teamvolley: Arrivano anche le conferme di Peracino e Perissinotto

    Foto Ufficio stampa Teamvolley

    Di Redazione
    Arrivano altre due conferme in casa biancoblù. Marta Peracino (in banda) e Chiara Perissinotto (centrale) vestiranno ancora i colori del TeamVolley targato bonprix. Terminate le vacanze estive, sale la tensione per questa nuova stagione 2020/21 ai nastri di partenza.
    Le due ragazze, come le compagne, stanno facendo il conto alla rovescia per ritrovarsi in palestra e ricostituire quel gruppo che tante soddisfazione stava dando alla società, al pubblico e alle stesse atlete nel corso dell’ultimo campionato di serie C.
    Determinazione e desiderio di crescere insieme non mancano, anzi. La voglia di ripartire e di mettersi in discussione è davvero tanta!
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO