More stories

  • in

    Champions, Sassari vince a Istanbul e vola ai playoff

    ISTANBUL (TURCHIA) – Missione compiuta per Sassari in Champions League. La Dinamo Banco di Sardegna espugna la Sinan Erden Arena di Istanbul, battendo il Galatasaray per 92-81, e si qualifica per i play-off. Sassari, infatti, vince nella sesta e ultima giornata del girone A e chiude a quota 10 punti, conquistando uno dei due pass in palio. Decisivi Spissu (23 punti) e Bendzius (20 punti), con Sassari che attende ora di conoscere le rivali della prossima fase che scatterà ai primi di marzo. LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League, Brindisi piega il Darussafaka e va ai playoff

    ISTANBUL (Turchia) – Vittoria che vale oro in Champions League per la Happy Casa Brindisi che si impone per 87-83 a Istanbul sui turchi del Darussafaka Tefken, raggiungendo la qualificazione ai playoff. Trascinata da D’Angelo Harrison (24 punti) e con altri cinque giocatori in doppia cifra (Udom, Willis, Krubally 10 punti, Zanelli e Thompson 11), la formazione di coach Frank Vitucci blinda il secondo posto nel girone H con una giornata di anticipo. Miglior realizzatore della partita è Andrew Andrews, con 28 punti, che non sono bastati al Darussafaka per vincere.

    Mercoledì prossimo sfida al San Pablo
    Mercoledì prossimo, 20 gennaio, l’Happy Casa Brindisi ospiterà al PalaPentassuglia il San Pablo Burgos per provare a vincere il girone, capeggiato proprio dalla formazione spagnola. A inizio marzo, invece, partiranno i playoff con quattro gironi da quattro squadre sulla strada verso la Final Eight. LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League, Sassari cade a Tenerife: Pozzecco si complica la vita

    TENERIFE (SPAGNA) – Pozzecco si complica la vita, dopo il ko contro Bakken Bears perde anche a Tenerife e ora Sassari deve fare attenzione. Brutta sconfitta per i sardi che chiudono la gara con il pesante risultato di 115-85. La formazione italiana paga a caro prezzo un primo quarto da dimentica. Sassari fallisce così la qualificazione anticipata al prossimo turno della Champions League, ma rimangono vive le possibilità di andare avanti, con la regular season che si chiuderà il 20 gennaio con l’ultima trasferta a Istanbul, per il match contro Galatasaray.

    Champions League, Sassari ko a Tenerife: 115-85
    Avvio da incubo per Sassari, che termina il primo quarto sotto per 29 a 15. La reazioni arriva però subito e nel secondo quarto Sassari prova a rimettere in bilico il risultato con il parziale di 28 a 21, chiudendo il primo tempo sotto di sette punti (50-43). Gli spagnoli, però, tornano all’arrembaggio e sono letali dalla distanza, allungando ancora. La formazione di Pozzecco non riesce più a rientrare nel match, fallendo la rimonta come successo nella gara d’andata.Inutili i 24 punti di Bilan e i 15 di Burnel. Ben sette i giocatori in doppia cifra per Tenerife: Shermadini (19), Guerra, Fitipaldo, Cavanaugh (16), Huertas (15), Salin (14) e Rodriguez (10).  LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League, Sassari ko a Tenerife: Pozzecco si complica la vita

    TENERIFE (SPAGNA) – Dopo il ko contro Bakken Bears, Sassari perde anche in casa di Tenerife con il pesante passivo di 115-85. Alla squadra di Pozzecco, protagonista di una pazzesca rimonta nella sfida d’andata contro gli spagnoli, costa caro un primo quarto da dimentica. Bilan e compagni falliscono così la qualificazione anticipata al prossimo turno della competizione, ma rimangono aperte le possibilità di andare avanti, con la regular season che si chiuderà il 20 gennaio con l’ultima trasferta a Istanbul, per il match contro Galatasaray.

    Champions League: Tenerife-Sassari 115-85
    Avvio choc per Sassari, che chiude il primo quarto sotto per 29 a 15. La formazione di Pozzecco, però, reagisce immediatamente e nel secondo quarto prova a raddrizzare il punteggio con il parziale di 28 a 21, chiudendo il primo tempo sotto di sette punti (50-43). I padroni di casa sono letali dalla distanza e nel terzo quarto mettono di nuovo sotto Sassari allungando ancora nel punteggio. La formazione di Pozzecco sembra ormai alle corde e non riesce a rientrare nel match. Non riesce, dunque, la rimonta come all’andata. Alla formazione sarda non bastano i 24 punti di Bilan e i 15 di Burnel. Ben sette i giocatori in doppia cifra per Tenerife: Shermadini (19), Guerra, Fitipaldo, Cavanaugh (16), Huertas (15), Salin (14) e Rodriguez (10).  LEGGI TUTTO