More stories

  • in

    Repesa torna a Pesaro: l'annuncio ufficiale del nuovo coach

    PESARO – Ora è ufficiale: Jasmin Repesa torna sulla panchina di Pesaro. Arriva l’annuncio da parte del club biancorosso che riabbraccia il coach croato a poco più di un anno dalla risoluzione del contratto avvenuta nel maggio 2021. Un colpo di scenza delle Vuelle che hanno motivato così la decisione del nuovo capo allenatore: “La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro comunica che Jasmin Repesa è il nuovo allenatore della Vuelle. Il coach croato ha sottoscritto un contratto triennale a dimostrazione della reciproca volontà di riprendere il percorso intrapreso nella stagione 2020/2021 e di poter svolgere un buon lavoro a Pesaro confermando la visione legata alla crescita della società. Il club e la famiglia Beretta – in rappresentanza del Title Sponsor Prosciutto di Carpegna – salutano con soddisfazione il ritorno di Coach Repesa ed esprimono entusiasmo per averlo di nuovo sulla panchina biancorossa”. Ripartire dunque da dove lasciato, questa la sfida che attende Repesa a nell’avventura bis a Pesaro. LEGGI TUTTO

  • in

    Gioia Fortitudo Bologna: Jasmin Repesa torna in panchina

    BOLOGNA – “Il Re è tornato!” così la Fortitudo Bologna ha accolto il ritorno di Jasmin Repesa sulla propria panchina, l’uomo dell’ultimo scudetto. Il club biancoblù ha annunciato oggi il ritorno dell’ex coach della nazionale croata dopo essersi mosso nella scorsa settimana: infatti la Effe ha prima dovuto terminare il rapporto con Luca Dalmonte, coach della salvezza 2020-21, non esercitando l’opzione del rinnovo e poi è andata a bussare da Repesa liberatosi (tramite clausola d’uscita) dalla Carpega Prosciutto Pesaro. Questione allenatori che la Fortitudo deve ancora chiudere perché se Repesa sarà l’uomo del futuro c’è ancora da liberare quello del passato: infatti Meo Sacchetti è tutt’oggi sotto contratto con i biancoblù e aspetta di trattare il buyout per poi cercare una nuova squadra che, stando agli ultimi rumors, potrebbe essere proprio Pesaro.
    Repesa e i suoi successi con la Effe
    Gelsomino, come viene chiamato dal club bolognese, è stato l’icona delle grandi annate ad inizi anni 2000 della Fortitudo con lo storico scudetto 2005 in cima a tutti i successi: “A quindici anni di distanza dalla prima volta, la Fortitudo riabbraccia uno dei suoi più grandi eroi di ogni epoca e che, sulla panchina della Effe, ha conquistato il secondo scudetto della storia del Club, la Supercoppa nell’ottobre 2005 e partecipato complessivamente (nel quadriennio 2002/06) a quattro finali scudetto, ad una finalissima di Eurolega (maggio 2004) e a tre edizioni delle Top 16 di Eurolega (2003, 2005 e 2006)” queste le parole nel comunicato della società. LEGGI TUTTO

  • in

    Fortitudo Bologna, riecco Repesa: “Il re è tornato!”

    BOLOGNA – Questa volta la fumata è bianca in casa Fortitudo Bologna, Jasmin Repesa torna sulla panchina della Effe che lo accoglie con un messaggio importante: “Il re è tornato!”. Oggi il comunicato ufficiale da parte del club bolognese che nella scorsa settimana ha concluso le operazioni: prima la rinuncia all’uomo salvezza 2020-21 Luca Dalmonte non esercitando la clausola di rinnovo e poi l’assalto al coach croato che, a sua volta, ha esercitato la clausola d’uscita dalla Vl Pesaro. La Effe trova il coach per la stagione 2021-22 e a seguire (contratto pluriennale) ma deve ancora sciogliere il nodo Meo Sacchetti: esonerato ad inizio stagione ma ancora sotto contratto, il Ct della Nazionale aspetta di trattare l’uscita per poi cercare una nuova panchina con le quotazioni di Pesaro in forte ascesa.
    Repesa, l’uomo dei successi
    Repesa è stato senza dubbio uno dei simboli della Fortitudo negli anni d’oro con l’indimenticabile scudetto del 2005, proprio i successi ottenuti sono stati sottolineati nel comunicato odierno: “A quindici anni di distanza dalla prima volta, la Fortitudo riabbraccia uno dei suoi più grandi eroi di ogni epoca e che, sulla panchina della Effe, ha conquistato il secondo scudetto della storia del Club, la Supercoppa nell’ottobre 2005 e partecipato complessivamente (nel quadriennio 2002/06) a quattro finali scudetto, ad una finalissima di Eurolega (maggio 2004) e a tre edizioni delle Top 16 di Eurolega (2003, 2005 e 2006)”. LEGGI TUTTO