More stories

  • in

    Nba, Milwaukee vince senza Antetokounmpo. 6° successo di fila per i Suns

    Nella notte NBA i Milwaukee Bucks centrano la terza vittoria di fila, battendo 133-127 i Sacramento Kings: senza Antetokounmpo fermato da un fastidio al ginocchio, i Bucks tirano col 50% dall’arco (21/42) e ringraziano Khris Middleton, che tira 12/20 dal campo con 5/7 da tre, chiudendo con 34 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. Decisivi anche i 26 punti di un ottimo Jrue Holiday. A Sacramento non bastano i 29 coin 11/18 al tiro di Harrison Barnes e i 24 con 12 assist di Haliburton. Proseguono nell’ottimo momento di forma anche i Phoenix Suns, che centrano il sesto successo consecutivo battendo 113-103 gli Indiana Pacers: vittoria che arriva nonostante la pessima serata al tiro di Booker(0/6 da tre e 11 punti), l’assenza di Ayton e gli infortuni a gara in corso di Payne e Crowder (per entrambi problemi al polso). Indiana lotta nel primo tempo, ma è frentata dalle troppe assenze (out Sabonis, Brogdon e LeVert). Infine, i Cleveland Cavs centrano il successo contro gli Oklahoma City Thunders: i Cavs piazzano il parziale decisivo nel terzo quarto, centrando la sesta vittoria nelle ultime sette. Cleveland tira male da tre 6/27 (anche i Thunder non sono da meno con 12/41), ma domina a rimbalzo (54 a 41). Ne cattura 17 il solo Evan Mobley (anche 15 punti), stabilendo il suo record in carriera. Per i Thunder, a cui non basta uno Shai Gilgeous-Alexander da 29 punti, 9 rimbalzi, 6 assist e 3 palle rubate, è la quinta sconfitta di fila. Decisivi per i Cavs i 23 punti di Garland.  LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Gallinari trascina Atlanta. Volano Brooklyn e Phoenix

    NEW YORK (STATI UNITI D’AMERICA) – Continua lo spettacolo della Nba. Mentre arrivano le squalifiche per LeBron James e Stewart per la gomitata e la conseguente rissa nel match tra Detroit Pistons e Los Angeles Lakers, la palla a spicchi continua a regalare emozioni. Dieci le partite giocate nella notte italiana. Con la vittoria di ieri notte a Cleveland contro i Cavaliers (112-117), e la clamorosa sconfitta dei Chicago Bulls in casa con gli Indiana Pacers di Sabonis jr (77-109), i Brooklyn Nets comandano la classifica della Eastern Conference in Nba, con il 72,2% contro il 66,7% di Chicago e il 64,7% dei Miami Heat. Protagonisti principali del successo sui Cavs (al quarto Ko consecutivo) sono stati LaMarcus Aldridge, in doppia doppia con 21 punti e 11 rimbalzi partendo dalla panchina, Kevin Durant (27 punti) e il Barba James Harden, anche lui in doppia doppia con 14 punti e 14 assist.
    Atlanta inarrestabile, Gallinari super
    Sempre a Est, quinta vittoria di fila per gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari, 113-101 contro gli Oklahoma Thunder. Per l’azzurro 11 punti, 6 rimbalzi e 3 assist. Grande prova del solito Trae Young, autore di 30 punti. Vince senza problemi Boston contro Houston (108-90), con 30 punti di Jayson Tatum, mentre a Ovest dietro a Golden State (al comando con l’88,2%) si fa largo Phoenix, al 13/o risultato utile consecutivo con la vittoria per 115-111 sul campo dei San Antonio Spurs. Molto bene Devin Booker, con 23 punti, e il centro DeAndre Ayton, in doppia doppia con 21 punti e 14 rimbalzi.
    Nba, tutti i risultati
    Cleveland Cavaliers-Brooklyn Nets 112-117
    Washington Wizards-Charlotte Hornets 103-109
    Atlanta Hawks-Oklahoma City Thunder 113-101
    Boston Celtics-Houston Rockets 108-90
    Chicago Bulls-Indiana Pacers 77-109
    Milwaukee Bucks-Orlando Magic 123-92
    New Orleans Pelicans-Minnesota Timberwolves 96-110
    San Antonio Spurs-Phoenix Suns 111-115
    Utah Jazz-Memphis Grizzlies 118-119
    Sacramento Kings-Philadelphia 76ers 94-102 LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Milwaukee batte Phoenix 123-119: il titolo è ad un passo

    I Milwaukee Bucks vincono gara 5, imponendosi sul campo dei Phoenix Suns con il punteggio di 123-119 e si portano ad una sola vittoria del titolo. Decisive le prestazioni di Antetokounmpo, Middleton e Holiday. Le tre stelle di Milwaukee diventano il quinto trio nella storia delle Nba Finals a chiudere con almeno 25 punti a testa: 32 punti (con 9 rimbalzi e 6 assist) per Antetounpo, 29 per Middleton e 27 per Holiday, che colleziona anche 13 assist. La svolta della gara arriva nel finale, con Giannis Antetounmpo capace di piazzare la giocata decisiva.

    I Suns, che si erano aggiudicati le prime due sfide della serie, sono costretti a soccombere, nonostante i 40 punti di Devin Booker e i 21 (con 11 assist) di Chris Paul. Milwaukee si porta sul 3-2. Nella storia delle finali Nba, la squadra che ha si è aggiudicata gara 5 quando si è giocata sul punteggio di 2-2 ha poi vinto il titolo in 21 casi su 29. L’ultimo trionfo dei Milwaukee Bucks, è datato 1971. LEGGI TUTTO