More stories

  • in

    Modena: Ngapeth in arrivo con un triennale. Per Zaytsev è partito il gioco al rialzo

    Ngapeth e Zaystev

    MODENA – Leo Shoes Modena – Earvin Ngapeth, le parti sono decise ritrovarsi. L’accordo prevede tre anni di contratto da firmarsi a breve. C’è chi sostiene che l’accordo sia già stato siglato, altri sostengono che la strada è quella.  La firma – che a noi, a sentiment appare scontata – è attesa a breve su un contratto che a per questa Modena rappresenta un rilancio, quanto meno mediatico/popolare.

    Il peso economico si presume non sarà ai livelli di quelli degli anni passati, ma il triennale è un reciproco atto di fede per entrambe le parti.Due considerazioni, il ritorno di Ngapeth per Catia Pedrini equivale, anche se solo in parte, all’ingaggio che portò al ritorno di Luca Cantagalli da parte di Giovanni Vandelli il primo presidente/proprietario della società emiliana dopo l’indimenticato Giuseppe Panini.  Un colpo di mercato per “incendiare” la piazza.  Acquisto dal valore più umano/affettivo che tecnico, seppur la componente tecnica abbia rivestito e rivesta una parte importante per entrambe gli ingaggi. Sia ai tempi del “Bazooka” che a quelli del transalpino. Per Modena la “ripartenza” con Ngapeth sarebbe il colpo di mercato che rilancerebbe l’entusiasmo, come fece Vandelli con Cantagalli con seguente record di abbonamenti, volano per immagine, ambiente e sponsorizzazioni. Per Catia Pedrini poi, il ritorno del sempre esuberante Ngapeth, è un pezzo di cuore che torna a casa. Pronti ad accoglierlo così com’

    Tutt’altra musica per Ivan Zaytsev che – apprendiamo dalla Gazzetta dello Sport, sempre molto vicina all’entourage del giocatore – disporrebbe di una clausola che lo libererebbe entro fine gennaio dal club modenese a costo “0”. Il feeling con la proprietà – al di là delle prime apparenze – non è mai sbocciato.  Conscio di questo il gruppo di lavoro dello “Zar” ha iniziato nel frattempo ad alimentare il balletto dei rumors al rialzo con Piacenza, allo stato attuale unico club italiano, tra quelli economicamente al top, che potrebbe essere la destinazione di ritorno dal dorato esilio russo dell’opposto, ormai 32enne. Non Trento, che ha Nimir Abdel Aziz; non Civitanova rimasta scottata e con il cerino in mano nell’ultima trattativa fatta con l’agente del giocatore; non Perugia dove il giocatore e il Presidente del Club non hanno chiuso al meglio solo due anni e mezzo fa.    LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza: Con Bernardi fino al 2023

    PIACENZA – La notizia era nell’aria ma ora è ufficiale: Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza e coach Lorenzo Bernardi proseguiranno insieme la loro avventura per altre due stagioni.Entusiasta del rinnovo Elisabetta Curti, presidente Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: “Sono veramente molto felice, penso che abbiamo il top tra gli allenatori a livello mondiale.  Piacenza ha Mister Secolo e sono sicura che Lorenzo porterà tanto, non solo a livello tecnico come allenatore, ma saprà dare anche un contributo importante a livello di equilibrio alla nostra Società”.

    La conferma di Bernardi sulla panchina biancorossa per altre due stagioni rappresenta un chiaro segnale della volontà della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza di voler proseguire quel percorso di crescita già avviato insieme al tecnico in questa stagione e alla voglia di puntare a traguardi sempre più ambiziosi, come sottolinea il direttore generale Hristo Zlatanov: “Siamo soddisfatti di aver trovato l’accordo per le prossime due stagioni con Lorenzo, in questo modo possiamo proseguire quel percorso di crescita che abbiamo avviato insieme a lui. Il rinnovo per due stagioni dimostra ancora una volta la volontà della nostra Proprietà di credere in questo progetto e di voler continuare a investire, nonostante il periodo non certo dei migliori a livello globale. Sono convito che Lorenzo rappresenta un elemento molto importante all’interno della squadra per riuscire a costruire qualcosa di importante e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

    Felice per l’opportunità concessa è coach Lorenzo Bernardi che ringrazia la Proprietà : “Sono molto contento perché ho avuto la fortuna di incontrare sulla mia strada, sia personale sia professionale, delle persone straordinarie che mi hanno voluto e che mi hanno dimostrato grande fiducia. Ci tengo a ringraziarli per la grandissima opportunità che mi hanno dato durante questa stagione e della fiducia per le prossime due. Cercheremo insieme alla proprietà e a Zlatanov di  costruire una squadra capace di regalare emozioni i nostri tifosi”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteSuperlega: Classifica MVP 19ª. Abdel-Aziz e Leon in doppia cifra, Lagumdzija aggancia Rossard, Lavia e Lisinac al primo premio LEGGI TUTTO

  • in

    Firenze: Dal Canada arriva la centrale Alicia Ogoms

    Alicia Ogoms

    FIRENZE – In attesa di Belien (stop per problema fisico) Il Bisonte Firenze corre ai ripari e ingaggia la centrale canadese – classe 1994 – Alicia Ogoms. Per il posto 3 nordamericano quello italiano è un ritorno dopo una campionato alla Sab Legnano nella stagione 2017/18. Le ultime due annate le ha giocate in Polonia all’Energa MKS Kalisz (2018/19) e lo scorso anno al BKS BOSTIK Bielsko-Biala.  

    Immagini collegate

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteSuperlega: La gallery di Piacenza-Modena LEGGI TUTTO

  • in

    Fenerbahce: Arrivano Egonu, Gunes ed Orge

    TURCHIA – Il Fenerbahce Istanbul apre di prepotenza il mercato per la prossima stagione. Stando ai rumor la stella della nazionale azzurra Paola Egonu ha infatti accettato l’offerta della formazione turca che le ha offerto circa 1 milione di Euro. Per puntare alla vittoria le “Yellow Angels” hanno anche sottratto due pedine importanti per rinforzare […] LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo: Parte la greca Strantzali, arriva la schiacciatrice dominicana Massiel Matos

    Massiel Matos

    CUNEO – Doppia novità in casa Cuneo nel reparto schiacciatrici. Parte la greca Strantzali, in arrivo la dominicana Matos.

    PARTE OLGA STRANTZALI – Tra Cuneo Granda Volley e la greca Olga Strantzali è risoluzione consensuale del contratto dopo esplicita richiesta della schiacciatrice, avanzata per ragioni personali.

    ARRIVA LA DOMINICANA MASSIEL MATOS – Contestualmente la società di via Bassignano annuncia l’ingaggio di Massiel Matos, schiacciatrice dominicana classe 1998, 184 centimetri di altezza, che andrà ad arricchire il reparto delle bande, la cui età media si abbassa ulteriormente. Matos, che vestirà la maglia numero tre, si unirà alle sue nuove compagne non appena completato l’iter burocratico e sanitario per raggiungere l’Italia da Chicago, dove attualmente sta svolgendo allenamenti individuali. Nata a Higüey (Repubblica Dominicana) il 16 aprile 1998, è reduce da due stagioni disputate con la maglia della Florida Atlantic University, alla quale era approdata nel 2018 dopo aver militato tra le fila del Miami-Dade College. Alla Florida Atlantic University la ventiduenne schiacciatrice dominicana ha conseguito la laurea in Comunicazione e Sociologia. Nei mesi scorsi si è allenata con la formazione della Chicago State University. Oltre alle esperienze di club, nel suo curriculum ci sono numerose presenze nelle nazionali giovanili della Repubblica Dominicana.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteMoma Spring Cup: aperte ufficialmente le iscrizioni!

    Articolo successivoVolley Mercato: Rumors francesi. Ngapeth verso Modena. Brizard a Piacenza, con tre centrali italiani? LEGGI TUTTO

  • in

    Castellana Grotte: Ciao Van Dijk. Rescissione contrattuale

    CASTELLANA GROTTE – La New Mater Volley Castellana Grotte ufficializza la rescissione consensuale del contratto con l’olandese Kay Van Dijk.Si interrompe, così, dopo soli quattro mesi il rapporto sportivo tra la società presieduta da Nino Carpinelli e l’opposto classe 1984. 

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedentePiacenza: Il Presidente Elisabetta Curti “Puntiamo a uno dei primi cinque posti, i problemi ci hanno maturato” LEGGI TUTTO