More stories

  • in

    Italia sconfitta dalla Slovenia di Doncic a Trieste

    TRIESTE – La Slovenia supera l’Italia 90-71 nella prima uscita del Ct Gianmarco Pozzecco. Per gli sloveni, scesi all’Allianz Dome di Trieste con la miglior squadra possibile, un match comandato dall’inizio alla fine: dopo aver chiuso il 1° periodo avanti 27-23 i ragazzi di coach Sekulic scappano via con un parziale di 10-2 per il 37-25. Gli sloveni arrivano anche sul +16 all’intervallo sul 53-37 e non si girano più, Luka Doncic gioca 23 minuti e chiude con 12 punti, 7 rimbalzi e 5 assist. Per la Slovenia un test molto importante visto che deve ancora staccare il pass per la seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali 2023, settimana prossima scontro diretto contro la Croazia. Pozzecco ha potuto lanciare alcuni debuttanti interessanti come Tomas Woldetensae (13 punti) e Leonardo Okeke oltre a rodare i veterani (Polonara, Tonut, Spissu) in vista degli impegni più importanti quando la Nazionale sarà al completo.Guarda la galleryPozzecco all’esordio da ct dell’Italia: l’abbraccio con Messina LEGGI TUTTO

  • in

    Italia, Doncic rovina il debutto di Pozzecco

    TRIESTE – La Slovenia di Luka Doncic (12 punti, 7 rimbalzi e 5 assist in 23′) batte l’Italia a Trieste nella prima uscita degli azzurri sotto la guida di Gianmarco Pozzecco. All’Allianz Dome finisce 90-71 in favore degli sloveni trascinati da un ottimo Goran Dragic (11 punti), per Doncic partita in gestione più dedicata a servire i compagni che a mettersi in proprio. La partita dura giusto il 1° quarto (23-27) prima che gli sloveni prendano il largo con un parziale di 10-2 nei primi 3′ del 2° periodo per scappare sul 37-25 fino a toccare anche il +16 del riposo lungo (53-37). Amichevole molto importante per la Slovenia in vista dei delicati match di settimana prossima (contro Croazia ed in Svezia) per accedere alla seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali 2023. L’Italia invece “rompe il ghiaccio” con Pozzecco che, in attesa di avere la squadra al completo, ha potuto testare nuovi giocatori come Woldetensae (13 punti ), Okeke e Severini oltre a rodare i veterani con Polonara, Tonut e Spissu. LEGGI TUTTO

  • in

    Italia-Slovenia, c'è Doncic: arriva l'ok dei Dallas Mavericks

    TORINO – Gianmarco Pozzecco si troverà di fronte Luka Doncic nel match che segnerà l’esordio dell’ex playmaker sulla panchina dell’Italia: il talento dei Dallas Mavericks ha infatti ricevuto l’ok della sua franchigia e, come comunicato ufficialmente anche dalla federazione slovena, affronterà gli azzurri nel match amichevole di sabato 25 giugno all’Allianz Dome di Trieste con la sua nazionale. Inizialmente si pensava che il talento classe ’99 si sarebbe potuto aggregare al gruppo soltanto da lunedì 27 giugno, saltando il test con l’Italia, e invece è arrivato un via libera anticipato, in tempo per giocare contro gli azzurri. Doncic ritroverà al suo fianco anche Goran Dragic, che non giocava in nazionale dal 2017 quando assieme vinsero il campionato europeo. LEGGI TUTTO

  • in

    Doncic in campo per Italia-Slovenia: c'è l'ok dei Dallas Mavericks

    ROMA – Luka Doncic giocherà regolarmente il match amichevole fra l’Italia e la ‘sua’ Slovenia prevista sabato 25 giugno a Trieste: il talento dei Dallas Mavericks ha ricevuto l’ok della sua franchigia e, come comunicato ufficialmente dalla federazione slovena, affronterà gli azzurri nella gara he segnerà l’esordio in panchina di Gianmarco Pozzecco. Inizialmente si pensava che il talento classe ’99 si sarebbe potuto aggregare al gruppo soltanto da lunedì 27 giugno, saltando il test con l’Italia, e invece è arrivato un via libera anticipato, in tempo per giocare contro gli azzurri. Di fronte al pubblico dell’Allianz Dome Doncic ritroverà al suo fianco anche Goran Dragic, che non giocava in nazionale dal 2017 quando assieme vinsero il campionato europeo. LEGGI TUTTO

  • in

    Playoff Nba, Doncic trascina i Mavericks: Warriors ko e serie sul 3-1

    DALLAS (Stati Uniti) – Dallas riesce finalmente a trovare il suo primo successo nella serie della finale di Western Conference imponendosi con il punteggio di 119-109 su Golden State. Una partita senza storia e ampiamente dominata dai padroni di casa, che si portano addirittura sul +29 alla fine del 3°quarto. Prestazione mostruosa da parte di Luka Doncic, che trascina i compagni mettendo a referto 30 punti, 14 rimbalzi e 9 assist. Agli Warriors – ora avanti 3-1 – non bastano i 20 realizzati dal solito Curry. Nella formazione di Kidd grandissima prova individuale anche di Finney-Smith, che ne realizza 23. Gara-5 si giocherà a San Francisco, con gli Warriors che in casa avranno il secondo match point per centrare per la sesta volta negli ultimi otto anni l’accesso alle Finals. LEGGI TUTTO

  • in

    Playoff Nba, show di Doncic: Dallas batte Golden State e riapre la serie

    DALLAS (Stati Uniti) – Dallas trova la sua prima vittoria nella serie della finale di Western Conference imponendosi con il punteggio di 119-109 su Golden State. Una partita senza storia, ampiamente dominata dai padroni di casa, che si portano addirittura sul +29 alla fine del 3°quarto. Prestazione mostruosa da parte di Luka Doncic, che trascina i compagni mettendo a referto 30 punti, 14 rimbalzi e 9 assist. Agli Warriors – ora avanti 3-1 – non bastano i 20 realizzati dal solito Curry. Nella formazione di Kidd grandissima prova individuale anche di Finney-Smith, che ne realizza 23. Gara-5 si giocherà a San Francisco, con gli Warriors che in casa avranno il secondo match point per centrare per la sesta volta negli ultimi otto anni l’accesso alle Finals. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba Playoff, Golden State doma i 42 punti di Doncic e si porta 2-0

    SAN FRANCISCO (Stati Uniti) – I Golden State Warriors battono 126-117 i Dallas Mavericks nella Gara 2 delle finali della Western Conference ma questa volta in un match complicato. Infatti i padroni di casa si trovano sotto 72-58 al riposo lungo con Luka Doncic indomabile da 24 punti (chiuderà con 42 punti), nel 2° tempo però i ragazzi di Kerr cambiano marcia. Golden State prima accorcia le distanze entrano negli ultimi 12 minuti sotto solo 85-84 e poi gioca “alla Golden State”: dominato 43-32 il 4° periodo con 12 punti di Jordan Poole, 10 di Stephen Curry tirando con il 78% dal campo. Curry chiude con 32 punti a referto compresa la tripla che stronca le speranze Mavs a 64″ per il 122-112. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba Playoff, Doncic fa sognare Dallas ma i Warriors non perdonano: 2-0!

    SAN FRANCISCO (Stati Uniti) – Luka Doncic gioca una partita ed un primo tempo sublimi ma i suoi 42 punti non sono bastati ai Dallas Mavericks per vincere al Chase Center, Golden State rimonta e vince 126-117 portandosi sul 2-0 nella serie di finale di Western Conference. Doncic è scatenato nel 1° tempo, realizza 24 punti (18 nel solo 1° quarto) e porta i suoi avanti 72-58 al riposo lungo dopo aver toccato anche il +19, ma nel secondo tempo ecco i Warriors. I padroni di casa entrano nell’ultima frazione sotto 85-84 e fanno la differenza: Doncic ci prova (14 punti nel 4°) ma deve arrendersi ai 10 di Curry, 12 di Poole in un quarto dominato dai Wariors 43-32 tirando con il 78% dal campo! Il colpo del ko lo mette a segno Curry con la bomba del +10 a 64″ dalla sirena fnale. LEGGI TUTTO