More stories

  • in

    Nadal raggiunge un accordo con Bautista e la Spagna cambia capitano in ATP Cup

    Rafael Nadal, numero due al mondo e miglior tennista spagnolo, ha avuto la responsabilità di scegliere il capitano della squadra spagnola dell’ATP Cup nel 2021, e ha deciso di scegliere Pepe Vendrell, allenatore di Roberto Bautista Agut. La notizia viene anticipata questo martedì da ‘Marca’. Francis Roig, uno degli allenatori di Nadal, è stato il […] LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa Davis, World Group I: Argentina-Bielorussia rinviata al mese di settembre

    Arrivano ulteriori novità dalla programmazione delle sfide del World Group I di Coppa Davis. A differenza di quanto comunicato inizialmente, la sfida tra Argentina e Bielorussia non si disputerà nel mese di marzo ma è da considerarsi rinviata a settembre 2021: ancora incerte le giornate di gara, ma quel che è sicuro è che l’incontro si giocherà nella settimana del […] LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa Davis, World Group I: quattro sfide programmate a marzo 2021, otto a settembre

    Attraverso i propri canali ufficiali, l’International Tennis Federation (ITF) ha reso nota la nuova programmazione relativa agli incontri del World Group I di Coppa Davis, inizialmente previsto nel settembre di quest’anno ma rinviati al 2021 a causa dell’emergenza Coronavirus. Le dodici sfide in programma si disputeranno tra marzo e settembre del prossimo anno: tre incontri (Pakistan-Giappone, Slovacchia-Cile […] LEGGI TUTTO

  • in

    Viktor Troicki verso il ritiro. Dal 2021 sarà il capitano di Davis Cup della Serbia

    Viktor Troicki nella foto

    Viktor Troicki, ex top 15 e uno dei migliori giocatori serbi della sua generazione, dovrebbe annunciare il suo ritiro dal tennis all’età di 34 anni e dopo diverse stagioni lontane dai suoi risultati migliori.

    Secondo la stampa serba, Troicki accoglierà la nuova e interessante sfida di Capitano di Coppa Davis a partire dal 2021, in sostituzione dell’ex numero uno al mondo di doppio Nenad Zimonjic, il cui mandato è scaduto.
    Troicki ha anche gareggiato come giocatore nelle finals della Coppa Davis 2019 e ha aiutato il suo paese a vincere la l’ATP CUP 2020. LEGGI TUTTO

  • in

    La WADA chiarisce la posizione sui vaccini Covid-19

    Il primo vaccino anti Covid-19 approvato

    Da qualche settimana, soprattutto in ambito medico sportivo, è in corso un dibattito sull’impatto che i vaccini per il Covid-19 (già disponibili in UK, a breve in moltissimi altri paesi) possono avere a livello di normative anti doping. I tennisti al momento non sembrano “obbligati” alla vaccinazione per presentarsi al via di un torneo, ma visto che il calendario li porterà a viaggiare da un paese all’altro, una protezione contro il virus è altamente consigliata. I vaccini presto disponibili saranno diversi tra loro, e al momento non è chiaro se una vaccinazione rischia di causare conflitti con la lista di sostanza proibite dalla Wada (agenzia anti doping internazionale).
    Per questo è importante diffondere la nota ufficiale che arriva direttamente dalla Wada, sulla questione:
    “Come parte dei suoi sforzi in corso per monitorare l’impatto del COVID-19 sul panorama antidoping in tutto il mondo, l’Agenzia mondiale antidoping (WADA) desidera fornire chiarezza agli atleti e ad altre parti interessate riguardo allo stato dei vaccini per il SARS-Cov-2 e la relazione con l’elenco delle sostanze e dei metodi vietati. Sebbene ci saranno più vaccini sviluppati e implementati, e quindi le dichiarazioni definitive riguardanti la loro composizione sono premature, gli atleti possono essere certi che la WADA continuerà a monitorare tutte le informazioni disponibili e consigliare loro e gli altri membri della comunità antidoping nel caso in cui un ingrediente di un vaccino possa essere problematico.

    La salute degli atleti è la preoccupazione principale della WADA durante questa pandemia e possono essere certi che nell’improbabile eventualità che un vaccino possa causare una possibile violazione delle regole antidoping ai sensi del Codice mondiale antidoping, la supervisione della WADA garantirà che i vaccini e i principi dell’antidoping non entrino in conflitto. Per essere chiari, nonostante la novità di questi vaccini, non c’è motivo di credere che tali vaccini violino le regole antidoping.
    La WADA ha un memorandum d’intesa con varie società farmaceutiche, tra cui Pfizer, nonché con l’ente rappresentativo di tale settore, la Federazione internazionale dei produttori e delle associazioni farmaceutiche (IFPMA). La WADA è in contatto con loro su questo argomento al fine di accertare l’esatta composizione dei vari vaccini attualmente disponibili. La WADA continuerà a comunicare con gli atleti e altre parti interessate non appena saranno disponibili informazioni pertinenti”.
    Sul tema, al momento ATP, WTA e ITF non hanno rilasciato alcuna nota.

    Marco Mazzoni LEGGI TUTTO

  • in

    Il capitano britannico Smith propone la O2 Arena per le finali di Davis

    La Coppa Davis è stata una delle tante “vittime” sportive del 2020. Dopo una sola edizione col nuovo rivoluzionario (e discusso) formato delle fasi finali, ITF  e Kosmos sport hanno deciso di sospendere l’edizione di quest’anno per gli enormi problemi della pandemia. In molti hanno anche vociferato di grossi problemi finanziari per la società che […] LEGGI TUTTO

  • in

    Billie Jean King Cup: le gare di Playoff potrebbero essere rinviate al mese di aprile

    Lo spostamento in avanti della data d’inizio degli Australian Open non permetterà il regolare svolgimento dei Play-Off della Billie Jean King Cup (nuovo nome con cui è chiamata la Fed Cup) nel weekend del 5-6 febbraio 2021. Inizialmente previsti per il 17 e 18 aprile 2020, tutti gli otto incontri sono stati in un primo momento spostati al […] LEGGI TUTTO