More stories

  • in

    Classifica più corta, ma terzo posto mantenuto dalla Cucine Lube

    Il secondo passo falso consecutivo dei biancorossi in Regular Season non ha compromesso la classifica della Cucine Lube Civitanova in SuperLega Credem Banca. Dopo la sconfitta interna con Monza per 3-1 nel 4° turno di ritorno, seppur agganciati da Trento a 26 punti, i campioni d’Italia sono rimasti sul gradino più basso del podio a tre  lunghezze dal secondo posto occupato da Modena. Solo la distanza con la capolista Perugia è incolmabile visto che i Block Devils procedono a punteggio pieno.
    Diverso è il discorso dal secondo posto in giù. I risultati del weekend hanno ribadito che sotto la vetta non ci sono padroni. Così come gli uomini di Chicco Blengini possono battere qualsiasi squadra e trovare difficoltà con molti collettivi, anche le altre big alternano grandi prove a scivoloni. Le ultime gare hanno accorciato la classifica. La Valsa Group Modena avrebbe potuto raddoppiare i punti di vantaggio sui marchigiani, ma è caduta a Milano con l’Allianz in quattro set, mentre l’Itas Trentino ha mancato il sorpasso e si è dovuta accontentare dell’aggancio a Civitanova con il punto incamerato a Cisterna al culmine di un match rocambolesco perso al tie break con la Top Volley. Ancora peggio è andata alla Gas Sales Bluenergy Piacenza, che invece di approfittare del giro a vuoto cuciniero ha mancato il balzo in avanti perdendo 3-1 in casa con il fanalino di coda Emma Villas Aubay Siena. Milano (23 punti), Cisterna (23) e Monza (21) hanno così guadagnato terreno sui piani alti.
    Si tratta di un torneo differente rispetto agli ultimi anni, un campionato in cui nessun match è scontato. Per Luciano De Cecco e compagni sarà essenziale reagire sabato 21 gennaio (ore 18) con l’Itas Trentino all’Eurosuole Forum nell’anticipo del 5° turno di ritorno.

    Articolo precedenteSmi ko a Sabaudia LEGGI TUTTO

  • in

    Giornata nera per la Lube: “Dobbiamo imparare a rimanere lucidi”

    Di Redazione

    La sfida con la Vero Volley Monza si conferma tabù per la Cucine Lube Civitanova, che tra andata e ritorno non ha raccolto nemmeno un punto contro i lombardi. Fa male il ko dell’Eurosuole Forum, che Gianlorenzo Blengini analizza così: “Due sono stati i problemi principali, la ricezione, come all’andata, e il calo dopo la beffa ai ‘vantaggi lunghi’ del secondo set. Dobbiamo farne tesoro. Lo ripeto sempre, dobbiamo essere bravi ad approfittare dei passi falsi per migliorare questo aspetto“.

    “Non esistono partite senza intoppi – ammonisce il coach della Lube – dobbiamo imparare a restare lucidi sia dal punto di vista tecnico che emozionale quando non ne va una diritta, se si è in difficoltà o si perde un set dopo delle occasioni sprecate come è accaduto oggi. Restare tranquilli e la capacità di non commettere errori tecnici nelle fasi problematiche sono aspetti importanti“.

    Ancora più duro il giudizio di Luciano De Cecco: “Non riusciamo a cambiare questo atteggiamento inconscio, un po’ per merito dell’avversario, un po’ per i nostri errori. Dobbiamo lavorare e analizzare la situazione, ma soprattutto darci da fare in palestra! Pesante il punto a punto del secondo set? In realtà dobbiamo essere pronti a giocare palloni decisivi, siamo in SuperLega. A questo livello le partite spesso sono decise da pochi palloni. Recuperare un passivo pesante, invece, è proibitivo“.

    “Ben venga giocare punto a punto – continua il palleggiatore – ma dobbiamo farci trovare pronti nelle fasi decisive. Questa caratteristica ancora ci manca e dobbiamo assimilarla. Situazioni così sono delle lezioni per noi, non contano le parole, ma dobbiamo rispondere con i fatti e dimostrare che nel tempo rimanente riusciremo a essere più concreti. Almeno è essenziale provarci“.

    “Abbiamo smarrito il focus – commenta amaramente Gabi Garcia – perdere così significa dimenticarci perché lavoriamo sodo come squadra. Dopo il secondo set combattutissimo abbiamo accusato il colpo mollando un po’ ed è diventato difficile contenerli. Loro erano in fiducia. Oltre a soffrire i rivali per la loro bravura dai nove metri, noi battitori al salto potevamo fare meglio di così. Dobbiamo lavorare e correggere gli errori in vista della prossima sfida“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica Lube – Vero Volley alle 15.30! Parla Francesco D’Amico

    In arrivo il primo match all’Eurosuole Forum del 2023 per la Cucine Lube Civitanova, intenzionata a ripartire con decisione in SuperLega Credem Banca sfruttando l’euforia della vittoria di martedì scorso a Lisbona in CEV Champions League. Domani, domenica 15 gennaio, nell’anticipo delle 15.30 (con diretta Volleyballworld.tv e Radio Arancia), i campioni d’Italia ospiteranno la Vero Volley Monza per la 4ª giornata di ritorno della Regular Season.
    Quella con il sestetto brianzolo è la prima di due partite tra le mura amiche. Sabato 21 gennaio (ore 18), infatti, i biancorossi ospiteranno nel proprio quartier generale l’Itas Trentino per il 5° turno di ritorno. Due impegni in casa tutt’altro che agevoli, ma che potrebbero ridare lo slancio necessario ai campioni d’Italia, caduti con l’Allianz Milano in Coppa Italia nell’ultimo match del 2022 all’Eurosuole Forum e disinnescati dalla Valsa Group Modena al PalaPanini nel primo incontro del nuovo anno in SuperLega Credem Banca.
    Capitan Luciano De Cecco e compagni hanno vinto 5 delle ultime 6 gare di campionato e sono terzi in classifica con tre lunghezze di ritardo da Modena, ma devono guardarsi le spalle dai tentativi di sorpasso di Trento e Piacenza
    Il girone di ritorno sta riproponendo una Vero Volley Monza molto competitiva. Fatta eccezione per il giro a vuoto casalingo con gli imbattuti campioni del mondo della Sir Safety Susa Perugia, gli uomini di Massimo Eccheli hanno centrato due vittorie significative, il successo esterno nel derby con l’Allianz Milano e la vittoria in casa agguantata con la Gioiella Prisma Taranto. Il team lombardo occupa il nono posto a -1 dalla WithU Verona. Il recente ingaggio dello schiacciatore cubano con passaporto italiano Yosvany Hernandez Cardonell, reduce dall’esperienza in Cina e abile anche come opposto, può rivelarsi importante nel cammino di un team che al momento ha il bomber Georg Grozer indisponibile.
    Classifica SuperLega Credem Banca
    Sir Safety Susa Perugia 42, Valsa Group Modena 29, Cucine Lube Civitanova 26, Itas Trentino 25, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Top Volley Cisterna 21, Allianz Milano 20, WithU Verona 19, Vero Volley Monza 18, Pallavolo Padova 11, Gioiella Prisma Taranto 10, Emma Villas Aubay Siena 6.
    L’ultima formazione della Vero Volley Monza
    Vittoriosa per 3-1 in casa contro Taranto nel 3° turno di ritorno della Regular Season, Monza si è disposta con Zimmermann al palleggio per Szwarc terminale offensivo, Davyskiba e Maar laterali, Di Martino e Galassi al centro, Federici libero. Nell’arco del match c’è stato spazio anche per Beretta.
    Parla Francesco D’Amico (Cucine Lube Civitanova):
    “A Lisbona siamo stati bravi con il nostro gioco a far sembrare semplice un match che in realtà presentava delle insidie. Ora torniamo all’Eurosuole Forum, arriva una rivale impegnativa come Monza, che all’andata ci ha fatto male dai nove metri. Cercheremo di prendere le contromisure e limitarli in battuta. Dopo la sconfitta a Modena vogliamo riprendere la marcia in SuperLega e il doppio turno casalingo, seppur contro rivali preparate come Monza e Trento, offrirà due chance per prendere punti importanti davanti ai nostri tifosi e capire bene il nostro reale livello”.
    Parla Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza):
    “Siamo molto contenti del periodo che stiamo vivendo, sia per il lavoro che stiamo svolgendo che per i risultati che stanno arrivando. Ci aspetta ora una gara complicata, come tutte del resto, contro una Civitanova giovane ma di grande talento. Dovremo essere continui ed efficaci in battuta, fondamentale che all’andata fu determinante quanto il calore del nostro pubblico. Il 3-0 firmato fu una piccola sorpresa, dato che eravamo in un tunnel, con l’esordio di Zimmermann in regia che fu molto importante per noi. Cercheremo di offrire una prestazione di alto livello nella fase side-out, credendo prima di tutto nelle nostre possibilità: la chiave di tutto”.
    Gli arbitri del match
    Vincenzo Carcione di Roma e Andrea Puecher di Modena
    Incrocio numero 22
    Le squadre si sono incontrate 21 volte: nel bilancio globale la Cucine Lube è avanti con 19 vittorie a 2.
    Ex: nessuno.
    Giocatori a caccia di record
    Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Gabi Garcia Fernandez – 4 punti ai 100 ,Marlon Yant Herrera – 14 punti ai 100, Ivan Zaytsev – 34 punti ai 200 (Cucine Lube Civitanova); Stephen Maar – 23 punti ai 200 (Vero Volley Monza).
    In carriera: Barthelemy Chinenyeze – 1 gara alle 100 giocate (Cucine Lube Civitanova); Stephen Maar – 1 punto ai 2000, Arthur Szwarc – 4 muri vincenti ai 100 (Vero Volley Monza).
    Come seguire la gara
    Live tv streaming su volleyballworld.tv con la telecronaca di Gianluca Pascucci
    Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Fabio Petrelli e Stefano Donai. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per ascoltare la radiocronaca sul proprio dispositivo.
    Aggiornamenti live anche sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter.
    Sintesi televisiva lunedì alle ore 21 su Arancia Television (canale 98 digitale terrestre), con replica martedì alle 14 e mercoledì alle 19. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo. LEGGI TUTTO

  • in

    Lube, la carica di Gottardo: “Abbiamo i mezzi, ci faremo trovare pronti al 100%”

    Di Redazione

    Lo schiacciatore biancorosso Mattia Gottardo si carica in vista del match di domenica alle 15.30 all’Eurosuole Forum tra Cucine Lube e Vero Volley Monza (diretta Volleyballworld.tv e Radio Arancia), valido per il 4° turno di ritorno della Regular Season. L’atleta veneto viene spesso chiamato in causa dalla panchina per dare solidità nei fondamentali difesivi durante gli incontri.

    Mattia Gottardo: “Dopo una vittoria importantissima a Lisbona, mettiamo da parte la Champions League e torniamo in modalità SuperLega per sfidare una squadra che all’andata ci ha messo sotto, in particolare dai nove metri. Sono convinto che sarà una partita differente e l’affronteremo nel miglior modo possibile. Ci faremo trovare più pronti dando il 100%. Ne abbiamo i mezzi. Cercheremo di contenerli per avere palloni giocabili. Ci stiamo allenando bene e vogliamo vedere i frutti in partita. Come ha già sottolineato in questi giorni Gabi Garcia, qui alla Lube bisogna mantenere una concentrazione quotidiana, senza mai abbassare la tensione nervosa. In questi mesi la squadra ha fatto dei passi avanti importanti, dobbiamo continuare a crescere e proseguire questo percorso. Siamo consapevoli che quest’anno sarà dura battere tutti, ma ci siamo detti che ci proveremo e lotteremo fino all’ultimo punto. Per far sì che questo avvenga dobbiamo focalizzarci sui singoli match. Un passo alla volta!”

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Gabi Garcia: “Alla Lube si cresce in fretta! Crediamo nello Scudetto!”

    La vittoria con il massimo scarto in Portogallo, oltre a sancire una risposta importante della Cucine Lube Civitanova e a garantire il pass anticipato per i Quarti di finale della CEV Champions League, ha restituito ai campioni d’Italia un Gabi Garcia Fernandez ad altissimi livelli, top scorer con tanto di 15 punti in tre set e l’88% di positività. Protagonista di un avvio di stagione esaltante, l’opposto portoricano con passaporto statunitense aveva poi trovato meno spazio, complice una flessione nel rendimento e il simultaneo stato di grazia del compagno di reparto Ivan Zaytsev, autore di una serie di prove convincenti e punti preziosi nell’arco della stagione. Una Lube meno incisiva a cavallo del nuovo anno aveva bisogno di lanciare un segnale importante e nella notte lusitana Garcia Fernandez non si è fatto pregare.
    Gabi Garcia Fernandez: “Dovevo riscattarmi e l’ideale era avere una buona chance, giocare un match importante come la sfida esterna con il Benfica. A tutti gli atleti capitano periodi meno brillanti, ma è importante continuare a lavorare duro senza abbattersi. Trovare il ritmo di gioco è indispensabile ad aumentare il livello e lo score. Ci era rimasta tanta amarezza in corpo per le sconfitte con Milano e Modena, anche per le modalità. Ci sentiamo forti, abbiamo un fuoco dentro che ci spinge a lottare con tutti e a credere nello Scudetto! Ci aspettano due sfide all’Eurosuole Forum di fronte ai nostri tifosi. Monza e Trento possono causarci problemi? Sono avversarie forti, ma sarà più difficile per le nostre rivali metterci in difficoltà se ci concentreremo nella nostra metà del campo e daremo il meglio di noi. Anche se l’età media del team è bassa, non bisogna dimenticarsi che alla Lube si cresce in fretta, ci sono aspettative elevate e si gioca per vincere. Non ci si può permettere di aspettare troppo, ma bisogna scendere in campo con la giusta mentalità. Per me è stata fondamentale l’esperienza della passata stagione. Non conta la carta d’identità, ma la capacità di bruciare le tappe e acquisire una maturità di gioco da parte di chi indossa la maglia biancorossa. Noi siamo la Lube e dobbiamo puntare in alto!”. LEGGI TUTTO

  • in

    Gabi Garcia rilancia la Lube: “Ci sentiamo forti, abbiamo il fuoco dentro”

    Di Redazione

    La vittoria con il massimo scarto sul campo del Benfica, oltre a sancire una risposta importante della Cucine Lube Civitanova e a garantire il pass anticipato per i quarti di finale di Champions League, ha restituito ai campioni d’Italia un Gabi Garcia Fernandez ad altissimi livelli, top scorer con tanto di 15 punti in tre set e l’88% di positività. Protagonista di un avvio di stagione esaltante, l’opposto portoricano con passaporto statunitense aveva poi trovato meno spazio, complice una flessione nel rendimento e il simultaneo stato di grazia del compagno di reparto Ivan Zaytsev. Ora però una Lube meno incisiva a cavallo del nuovo anno aveva bisogno di lanciare un segnale importante, e nella notte lusitana Garcia Fernandez non si è fatto pregare.

    “Dovevo riscattarmi – riconosce il portoricano – e l’ideale era giocare un match importante come la sfida esterna con il Benfica. A tutti gli atleti capitano periodi meno brillanti, ma è importante continuare a lavorare duro senza abbattersi. Trovare il ritmo di gioco è indispensabile ad aumentare il livello e lo score“. Garcia guarda poi al momento della squadra: “Ci era rimasta tanta amarezza in corpo per le sconfitte con Milano e Modena, anche per le modalità. Ci sentiamo forti, abbiamo un fuoco dentro che ci spinge a lottare con tutti e a credere nello Scudetto“.

    “Ci aspettano due sfide all’Eurosuole Forum di fronte ai nostri tifosi – continua l’opposto – Monza e Trento possono causarci problemi? Sono avversarie forti, ma sarà più difficile per le nostre rivali metterci in difficoltà se ci concentreremo nella nostra metà del campo e daremo il meglio di noi“.

    Poi Garcia conclude, parlando del “nuovo corso” di cui fa parte a pieno titolo: “Anche se l’età media del team è bassa, non bisogna dimenticarsi che alla Lube si cresce in fretta, ci sono aspettative elevate e si gioca per vincere. Non ci si può permettere di aspettare troppo, ma bisogna scendere in campo con la giusta mentalità. Per me è stata fondamentale l’esperienza della passata stagione. Non conta la carta d’identità, ma la capacità di bruciare le tappe e acquisire una maturità di gioco da parte di chi indossa la maglia biancorossa. Noi siamo la Lube e dobbiamo puntare in alto!“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Al via la prevendita ticket al botteghino per le sfide con Monza e Trento

    A.S. Volley Lube ricorda che oggi, giovedì 12 gennaio, alle 17 prenderà il via la prevendita biglietti al botteghino per due match di SuperLega Credem Banca in programma all’Eurosuole Forum: Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza, gara del 4° turno di ritorno della Regular Season, in calendario domenica 15 gennaio alle 15.30, e Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino, anticipo del 5° turno di ritorno della Regular Season, fissato per sabato 21 gennaio alle 18.
    Già aperta da giorni la prevendita online e negli shop Vivaticket.
    Dopo l’eliminazione inflitta da Milano nei Quarti di Del Monte Coppa Italia tra le mura amiche e il passo falso in SuperLega Credem Banca sul campo di Modena, è arrivata la reazione biancorossa in CEV Champions League con il 3-0 corsaro nella tana dello Sport Lisboa e Benfica. Il successo in Portogallo è valso un pass anticipato per i Quarti della kermesse continentale, ma capitan De Cecco e compagni sono chiamati a confermarsi nel campionato della massima serie i supporter possono aiutarli.
    VIVATICKET ONLINE E PUNTI VENDITA
    Due le modalità proposte da Vivaticket: l’acquisto online, collegandosi al sito lubevolley.vivaticket.it, oppure recandosi nei punti vendita Vivaticket in Italia. Chi opta per il biglietto online può anche stamparlo e recarsi ai varchi di ingresso senza passare dal botteghino.
    VENDITA BIGLIETTI E ORARI ALL’EUROSUOLE FORUM DI CIVITANOVA
    Biglietti in vendita anche all’Eurosuole Forum oggi e venerdì 13 gennaio (17-19), sabato 14 gennaio (10-12.30) e domenica 15 gennaio (10-12 e 13-15.30), giovedì 19 e venerdì 20 gennaio (17-19), sabato 21 gennaio (10-12.30 e 15.30-inizio match).
    Per informazioni telefonare allo 0733-1999422 negli orari suddetti.
    I PREZZI DEI BIGLIETTI PER LE SINGOLE GARE
    PREMIUM (settore B): 50 Euro Intero, 40 Euro Ridotto*
    GOLD (settori A-C): Biglietto numerato: 40 Euro Intero, 32 Euro Ridotto*
    TRIBUNA (settori G-H-I): 30 Euro Intero, 24 Euro Ridotto*
    GRADINATA: 20 Euro Intero, 15 Euro Ridotto*
    *Ridotto Under 18 e Over 65 (in tutti i settori) LEGGI TUTTO

  • in

    Champions, la Lube sbanca Lisbona e vola ai Quarti

    Le notti di Champions League esaltano i campioni d’Italia che centrano in anticipo il pass per i Quarti del più prestigioso torneo continentale per Club. La risposta della Cucine Lube Civitanova ai passaggi a vuoto in Coppa Italia e campionato arriva in Portogallo con una vittoria corsara per 3-0 (18-25, 19-25, 18-25) sul campo dello Sport Lisboa e Benfica nel 2° turno di ritorno della Pool C. Un successo che blinda definitivamente il primato nel raggruppamento, con i biancorossi capaci di piazzare la quinta affermazione in altrettante partite europee.
    Nel primo set Civitanova domina al servizio (5-0) ed è più concreta in attacco, con Bottolo grande protagonista (8 punti con l’80% di positività e 4 ace) per il 18-25 conclusivo. Al rientro la pressione lusitana aumenta, ma i 7 punti di Garcia e gli 8 di Yant portano le offensive Lube al 70% nella seconda parte di un set che rischiava di prendere una brutta piega (19-25). Tutto più lineare nel terzo atto, con il sestetto marchigiano sul pezzo fin dall’inizio e costante sia al centro che in attacco. Finale in crescendo per Anzani (4 muri nel match) e Yant (14 punti), ma il top scorer è Garcia con 15 sigilli, mentre capitan De Cecco, in gran serata, si prende il premio come MVP della sfida. Cucinieri devastanti tanto al servizio (7 a 1 gli ace) come in attacco (62% di positività contro il 46% portoghese) e superiori a muro (9 a 7 i block).
    Domani, mercoledì 11 gennaio, nell’altro match il Tours ospiterà il sestetto belga dello Knack Roeselare, che il 25 gennaio (ore 20) giocherà all’Eurosuole Forum contro la Lube nell’ultimo turno della Pool C.
    La partita
    Cucine Lube Civitanova in campo con De Cecco al palleggio per l’opposto Garcia, Yant e Bottolo in banda, Anzani e Chinenyeze al centro, Balaso opposto. Padroni di casa schierati con Westermann al palleggio per la bocca da fuoco Nikula, in banda Ventura Machado e Ryuma Oto Aleixo, al centro Wohlfahrtstatter e De Souza, staffetta tra i liberi Bernardo e Casas.
    Avvio travolgente di Civitanova (1-6) e di Bottolo, affidabile in ricezione e letale sia in attacco che al servizio (8 punti con 4 ace nel parziale). Sul 6-11 per i lusitani entrano Gaspar e Violas. Lo schiacciatore veneto continua a essere nel centro del gioco mantenendo la distanza di sicurezza (8-13) e allungando con le sue battute vincenti (9-16). Il Benfica cerca di reagire e rosicchia qualche punto approfittando anche di un’infrazione biancorossa (16-20). Nel finale i portoghesi si dimostrano meno lucidi commettendo errori cruciali e capitolando sull’ace del nuovo entrato Nikolov (18-25).
    Al rientro la pressione dei padroni di casa è maggiore. La Lube è costretta a rincorrere, ma sull’attacco di Bottolo il punteggio è di 9-9. I campioni d’Italia sprecano e Lisbona ne approfitta, almeno inizialmente. Si rivela provvidenziale la serie al servizio di De Cecco (12-14). Il set procede a strappi, con il benfica che impatta a muro sul 17 e mette il naso avanti in attacco (18-17). La giocata di Yant e l’ace di Bottolo valgono il controsorpasso biancorosso (18-19). Sul turno al servizio di Chinenyeze inizia uno show del team marchigiano con De Cecco, Garcia (7 punti nel parziale) e Anzani e Yant (8 punti nel set) protagonisti per il 19-25 finale.
    Nel terzo set il Benfica inserisce Lucas Franca, ma l’impatto della Lube è ottimo (4-10). Gli uomini di Matz si risvegliano e dimezzano il divario a muro (10-13). Civitanova risponde con il diagonale di Garcia (5 punti nel set) e il block di Anzani (10-15). Il coach di casa fa girare anche la diagonale, ma Civitanova mantiene un vantaggio rassicurante senza strafare e con un Anzani concentratissimo (17-24). Il centrale chiude anche il match (18-25).
    Le dichiarazioni
    GIANLORENZO BLENGINI (allenatore): “Stasera ci eravamo dati degli obiettivi ben chiari nell’affrontare questa partita. Di riuscire a ripartire con umiltà dopo due battute d’arresto consecutive, ricostruendo quindi le nostre sicurezze. Poi volevamo a tutti i costi conquistare una vittoria utile per regalarci la certezza del primato nel girone con una giornata di anticipo rispetto al calendario. Entrambi gli obiettivi sono stati centrati, quindi bene così! Ora guardiamo alla prossima sfida”.
    SIMONE ANZANI: “Questa credo fosse la partita giusta per noi, un’occasione per darci un po’ più di armonia, di energia, dopo due gare perse in maniera netta, e per le quali tutti abbiamo fatto ‘mea culpa’. Non bisogna parlarne più, stasera la parola d’ordine era di fare i fatti e ci siamo riusciti. Abbiamo espresso una buonissima pallavolo, riuscendo a tenere il Benfica sempre sotto, senza concedere agli avversari la possibilità di esprimersi bene nei loro fondamentali preferiti. Cosa che all’andata non ci era riuscita bene. Questa è una vittoria importante perché ci regala la certezza del primo posto nel girone e quindi la qualificazione al turno successivo, ma anche perché ci fa molto bene per il morale”.
    MATTIA BOTTOLO: “La mentalità con cui siamo venuti qui oggi era quella giusta. Volevamo riscattarci, dimostrare quello che valiamo. Ci siamo riusciti mantenendo la giusta concentrazione per tutta la partita. La nostra è stata una buona prestazione, sicuramente stasera abbiamo fatto un passo importante, che ci consente di tornare a casa col primo posto nel girone di Champions League e tanta fiducia”.

    Il tabellino
    SPORT LISBOA E BENFICA: Oliveira 1, Bernardo (L), Lopes, Wohlfahrtstatter 2, Westermann 2, Casas (L), Lucas Gaspar, Ventura Machado 7, Nikula 11, Santos 1, Da Silva Violas, Ryuma Oto Aleixo 8, Silva Puron ne, De Souza Falcao 6. All. Matz.
    CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 15, Sottile ne, D’amico (L), Balaso (L), Zaytsev ne, Chinenyeze 9, Nikolov 1, Diamantini ne, Gottardo, De Cecco 3, Anzani 8, Bottolo 11, Yant Herrera 14. All. Blengini.
    ARBITRI: Jurkovic (CRO) e Akdemir (TUR)
    PARZIALI: 18-25 (24’), 19-25 (24’),18 -25 (22’). Totale: 1h10’.
    NOTE: Lisbona battute sbagliate 13, ace 1, attacco 46%, ricezione 64% (43% perfette), muri vincenti 7. Civitanova: battute sbagliate 12, ace 7, attacco 62%, ricezione 61% (27% perfette), muri vincenti 9. MVP: De Cecco. LEGGI TUTTO