More stories

  • in

    B2 femminile: il libero Giulia Gandolfi torna alla Conad Alsenese

    Di Redazione Sarà il gradito ritorno di Giulia Gandolfi a completare la coppia di liberi della Conad Alsenese in vista del nuovo campionato di Serie B2 femminile. Fidentina classe 1999, Gandolfi affiancherà un volto nuovo gialloblù, Michela Musiari, tra le specialiste della seconda linea della squadra affidata a coach Federico Bonini. Nata il 29 dicembre 1999 a Montecchio Emilia (Reggio Emilia), ma originaria di Fidenza, Giulia è cresciuta pallavolisticamente nella sua città con la maglia del Borgovolley Team, mentre nella stagione 2016-2017 aveva militato in B2 ad Alseno. Successivamente, per lei le esperienze a Fiorenzuola (B2), Inzani (C) e Galaxy (D), mentre nelle ultime due stagioni ha raggiunto i play off in C prima con la Sc Parma e poi nella scorsa stagione con Noceto. “Sono contenta – sono le parole di Giulia – di tornare in quella che sento casa mia. Dopo qualche anno, ritorno nella stessa categoria, la B2, ma con una consapevolezza diversa: all’epoca ero molto giovane, alla prima esperienza fuori dal mio ambiente abituale e venivo dalla Prima Divisione. Ora ho maturato un po’ di esperienza e ho accettato volentieri di vestire la maglia di Alseno; conoscevo già il presidente Stiliano Faroldi e il consulente tecnico Mariano Guarnieri, che avevo avuto  a Fiorenzuola. Inoltre, nella prima seduta coach Federico Bonini mi ha fatto una buonissima impressione“. “Con Michela Musiari – continua Gandolfi – ci conosciamo da anni, anche se non abbiamo mai giocato insieme fin qui. È un libero di esperienza, spero di imparare da lei e di aiutarsi a vicenda, oltre a dare un contributo positivo alla squadra. Nel ruolo, mi sento più a mio agio in difesa, ma penso di essere migliorata nella scorsa stagione  e ora spero di riuscire a dimostrare di valere anche la nuova categoria“. “Nel suo primo anno in B2 ad Alseno – spiega il presidente della Pallavolo Alsenese Stiliano Faroldi – Giulia aveva già dimostrato di avere buonissime prospettive, anche se in quella stagione non aveva trovato molto spazio. Nelle stagioni successive ha saputo far bene e ora torna da noi formando con Michela Musiari una coppia di liberi di garanzia per la categoria, risultando utile anche in allenamento“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile: Michela Musiari è il nuovo libero della Conad Alsenese

    Di Redazione Primo volto nuovo in campo in casa Conad Alsenese in vista del prossimo campionato di Serie B2 femminile: la società piacentina ha annunciato l’ingaggio del libero Michela Musiari, parmense di Lesignano de’ Bagni, classe 1994. Nella scorsa stagione, Musiari ha militato in B1 con la Fos Wimore Cvr, formazione reggiana con cui ha sfidato le gialloblù piacentine e con cui ha anche condiviso l’amaro destino sportivo della retrocessione. La sua carriera è iniziata con i primi passi pallavolistici a Traversetolo e la maturazione nell’Energy Parma. La prima esperienza ad alto livello è nella stagione 2012-2013 con il Terre Verdiane Volley in A2, poi un biennio a Fiorenzuola (prima in B1 e poi in B2), prima dell’avventura toscana nell’Unionvolley Valdicornia. La stagione 2016-2017 l’ha vista festeggiare la promozione dalla B2 alla B1 con Offanengo, bissando l’impresa un anno dopo a Ostiano. La terza promozione consecutiva l’ha festeggiata con un’altra formazione piacentina, il San Giorgio (dalla C alla B2), mentre il passato recente l’ha vista in campo nel reggiano con un biennio a Rubiera in B2 e lo scorso anno al Cvr. Nella sua bacheca anche un tricolore Under 21 di Beach Volley con Alice Massera, festeggiato nel 2011 a Falconara Marittima. “Da alcune stagioni – spiega il presidente della Pallavolo Alsenese Stiliano Faroldi – avevo contattato Michela provando a portarla ad Alseno, ora ce l’abbiamo fatta e mi fa piacere. È un libero di spessore per la categoria, avendo tra l’altro vinto più volte il campionato, e sono sicuro riesca a dimostrare anche il suo valore ad Alseno e ad aiutare la squadra“. “La serietà della società – le prime parole da gialloblù di Michela Musiari – è un fattore che mi ha fatto scegliere la Conad Alsenese, con cui oltretutto combaciano gli obiettivi di disputare un bel campionato dopo la retrocessione dello scorso anno dalla B1. Inoltre, apprezzo molto come tecnico Federico Bonini, con cui ho lavorato a Ostiano. Mi auguro di disputare un campionato ad alti livelli, cercando di ripetermi dopo la scorsa annata in B1, che personalmente è stata una buona stagione“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Nuova pavimentazione in legno per il palazzetto dello sport di Alseno

    Di Redazione Una nuova pavimentazione, più bella e soprattutto maggiormente funzionale alla pratica della pallavolo, che porta con sé anche un significativo beneficio alle articolazioni. Il palazzetto dello sport di Alseno si rifà il look, con un nuovo rettangolo di gioco in legno che ora potrà essere utilizzato quotidianamente anche dalla Pallavolo Alsenese. A spiegare le coordinate dell’intervento, recentemente realizzato, è il sindaco di Alseno Davide Zucchi: “L’impulso è arrivato dalla Pallavolo Alsenese, che ci chiedeva da tempo una pavimentazione più idonea per la pratica sportiva. Con il contributo della Legge Regionale 5/18, abbiamo individuato gli interventi da realizzare sul territorio, ossia la nuova pavimentazione del palazzetto dello sport e la tribuna del campo sportivo. L’intervento di posatura della pavimentazione in legno ha avuto un costo di circa 60mila euro, coperto per circa il 90%  da fondi regionali, mentre il restante 10% è stato finanziato dall’Amministrazione comunale. I lavori sono durati una settimana e sono stati realizzati dalla ditta veneta Dalla Riva srl, individuata mediante gara“. “Come Comune siamo soddisfatti – prosegue il primo cittadino – ci fa piacere che ora sia presente una pavimentazione più funzionale all’attività di una società che è ad alti livelli con la prima squadra e che fa praticare sport a tanti giovani sul territorio. Negli anni scorsi, il palazzetto dello sport era già stato oggetto di un altro intervento migliorativo, ossia il rifacimento dell’impianto di illuminazione“. “Da quando eravamo saliti in B2 sei anni fa – spiega il presidente della Pallavolo Alsenese Stiliano Faroldi – speravamo si potesse riqualificare la pavimentazione del palazzetto per dare ancora più lustro a un impianto già funzionale. Il Comune è riuscito a reperire i fondi e siamo contenti che questo obiettivo ora sia stato centrato; un fondo più utile alla pratica della pallavolo ci aiuta anche per le giocatrici, attente alla loro integrità fisica. Inoltre, siamo orgogliosi che sia un bel biglietto da visita per l’imminente Torneo delle Regioni che ci vedrà ospitare le gare del Veneto“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mercato B2 femminile, Serena Tosi prima conferma in casa Conad Alsenese

    Di Redazione La Pallavolo Alsenese annuncia la prima conferma nel roster della Conad Alsenese che affronterà il prossimo campionato di B2 femminile. A vestire nuovamente la maglia gialloblù sarà Serena Tosi, schiacciatrice lombarda classe 1995 reduce da un triennio in B1 nel sodalizio piacentino presieduto da Stiliano Faroldi e ora primo tassello del mosaico in costruzione da mettere a disposizione del nuovo tecnico Federico Bonini. “Personalmente – racconta Serena – volevo ripartire dalla B2 per ritrovare fiducia; gli stimoli sono alti e spero di dare il mio contributo per fare bene e stare come squadra ai piani alti della classifica. Quando ho saputo che è arrivato il consulente tecnico Mariano Guarnieri, con cui ho un ottimo rapporto dai tempi di Fiorenzuola, mi ha fatto molto piacere. Inoltre, ho avuto modo di conoscere coach Federico Bonini, un allenatore molto in gamba e preparato: sono contenta sia arrivato sulla nostra panchina”. “D’accordo con coach Bonini – le parole del presidente della Pallavolo Alsenese Stiliano Faroldi – abbiamo individuato in Serena una giocatrice che potesse essere importante per il nostro nuovo progetto sportivo in B2, una categoria dove la Tosi, al quarto anno con noi, può far la differenza in posto quattro”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Valeria Diomede dice basta: “Dopo 32 anni di pallavolo ho deciso di smettere”

    Di Redazione La Pallavolo Alsenese saluta e ringrazia Valeria Diomede, centrale e capitano della Conad Alsenese nella stagione disputata in B1 femminile e purtroppo culminata con la retrocessione in B2. La giocatrice bresciana classe 1980 ha espresso la volontà di terminare la carriera pallavolistica. “Ringraziamo Valeria – le parole del presidente Stiliano Faroldi –per l’esperienza vissuta nella nostra società al di là del risultato finale di squadra e siamo orgogliosi abbia indossato anche la nostra maglia nella sua lunga e brillante carriera. A lei va l’in bocca al lupo per il proprio futuro personale”. “Dopo 32 anni di pallavolo –  racconta Valeria – ho deciso di smettere e dedicarmi un po’ a me stessa. Mi dispiace aver chiuso con una retrocessione, ma non è stato questo a convincermi a ritirarmi, era una scelta che avevo già pensato a inizio anno. Sono contenta di aver vissuto una stagione ad Alseno, una società a gestione familiare ma organizzata e vicino a casa; inoltre ho vissuto anche una bella esperienza come vice allenatrice in under 14. Ora la pallavolo me la guarderò da tifosa; un futuro nel volley? Lascio aperte le porte, ma a oggi sento il bisogno di staccare”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: finale amaro per Conad Alsenese e Fumara Miovolley

    Di Redazione Si chiude con una sconfitta in tre set nel derby piacentino di Gossolengo la stagione della Conad Alsenese nel campionato di serie B1 femminile. Già matematicamente retrocessa sette giorni prima, la squadra di Enrico Mazzola ha ceduto 3-0 alle padrone di casa targate Fumara MioVolley, che però non hanno potuto festeggiare appieno i tre punti, dato che – al pari delle gialloblù – hanno dovuto salutare la categoria, complice il successo di Garlasco contro Certosa. Vincitrice all’andata, Alseno non è riuscita a concedere il bis, cedendo in tre set che si sono conclusi con arrivi sostanzialmente equilibrati ma tutti conquistati dalle padrone di casa. Così, alla riga del totale la Conad saluta la B1 dopo 3 anni chiudendo al penultimo posto con 18 punti, frutto di 6 vittorie e 16 sconfitte, pagando soprattutto un girone di ritorno con pochissimi acuti. Fumara Miovolley-Conad Alsenese 3-0 (25-21, 25-21, 25-22)FUMARA MIOVOLLEY: Amatori 6, Allasia 1, Scarabelli 13, Guaschino 5, Liguori 10, Falcucci 15, Nasi (L), Chinosi 2, Antola, Caviati, Sacchi. N.e.: Nedeljkovic. All.: Codeluppi.CONAD ALSENESE: Romanin 5, Cornelli 16, Fava E. 1, Sesenna 9, Lago 3, Diomede 4, Toffanin (L), Tosi 4, Guccione, Gobbi 2. All.: MazzolaARBITRI: Iovinella e Vigato. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1F, la Conad Alsenese incassa la sconfitta e saluta la categoria

    Di Redazione Una prestazione di qualità e di orgoglio non basta alla Conad Alsenese per evitare la retrocessione matematica in B2 femminile con una giornata di anticipo. Nel congedo casalingo dal pubblico del palazzetto di Alseno, la squadra di Enrico Mazzola ha tenuto ampiamente testa all’Esperia Cremona, arrivata in terra piacentina con l’etichetta  di seconda forza del campionato e dunque principale candidata a far coppia con Montale nei play off per quanto riguarda il girone D. Contro una “big” del girone, la Conad ha duellato strenuamente, cedendo 3-1 al termine di una partita spettacolare e in bilico fino alla fine, con l’Esperia in cattedra solamente nel terzo set, mentre per il resto l’equilibrio ha regnato sovrano, complici anche i meriti di Alseno, brava a reggere il ritmo. Per il sodalizio piacentino del presidente Stiliano Faroldi, è arrivato il mesto saluto alla categoria con una giornata di anticipo, il tutto al termine della terza stagione consecutiva e della storia gialloblù in B1. Un epilogo amaro, con la squadra di Enrico Mazzola che ha pagato una seconda metà di campionato deficitaria in termini di risultati. A cavallo tra il 2021 e il 2022, infatti, la Conad aveva raggiunto un interessante picco di rendimento e anche una graduatoria soddisfacente, con qualche punto sopra la zona rossa. Dopo il brillante successo del 12 febbraio contro Tirabassi & Vezzali (3-1), però, Alseno è andata in calando, trovando il sorriso contro la “Cenerentola” Certosa e raccogliendo ben poco fino al triste epilogo. Sabato 30 aprile alle 18 ultimo atto della stagione con il derby piacentino a Gossolengo contro il Fumara Mio Volley. LA PARTITA – La Conad Alsenese deve rinunciare alla centrale Valentina Guccione (problema fisico), sostituita da Eleonora Fava in diagonale con capitan Diomede. Novità anche nel ruolo di opposta, con la giovane Chiara Sesenna a comporre l’asse con la regista Romanin. Coppia di posto quattro formata da Cornelli e Lago con Toffanin libero. Fin dalle prime battute, la Conad appare in palla, giocando in modo sciolto e brillante e tenendo testa alla seconda forza del campionato.  La testimonianza concreta arriva dal tabellone del punteggio, con le due squadre che avanzano a braccetto fino a quota quindici. L’Esperia tenta la fuga (17-19, time out Mazzola), ma Diomede dice no, con un muro di Romanin a ribaltare la situazione (20-19). Time out Magri, con le gialloblù che vanno sotto 22-20 complice un errore di Lodi. Nel finale, decide la battuta di Alseno, con gli ace di Lago e Diomede che valgono il 25-21. Nel secondo set, l’Esperia sembra frastornata, ma la Conad non riesce ad approfittarne subito, scivolando sotto 4-6 con due ace di Lodi. Sosta piacentina con Alseno che torna in carreggiata reagendo subito per il -1 (7-8). La squadra di Mazzola regge l’urto anche se è Cremona ad allungare con Coppi  (14-17); Lago tiene a galla le padrone di casa (17-20), che poi nel finale sbattono per due volte contro il muro ospite: 20-25 e un set pari. Il terzo set vede l’equilibrio iniziale rotto sul 6-6 dal break dell’Esperia (6-9). La Conad prova a resistere fino al 14-17 di Cornelli, ma Cremona è brava a variare i colpi d’attacco e ha vita facile nella seconda metà del parziale, chiudendo 18-25, portandosi sul 2-1 e condannando matematicamente in quel frangente Alseno alla retrocessione matematica. La quarta frazione si apre con ili filotto ospite (1-5) e con la successiva reazione di Alseno, che pareggia a quota 7 con Romanin. Nuovo rilancio-Esperia (9-12) e altra risposta piacentina (12-12). Diomede vince un contrasto sottorete e garantisce il +1 locale (13-12, time out Magri), anche se Coppi infila il diagonale e il mani-out del 15-17. Time out Mazzola, arriva il 18-18 con il muro di Cornelli, ma l’Esperia trova la forza per firmare il break (18-21 con Lodi). Alseno ci prova fino allo stremo (22-23), ma non basta: 22-25 e 3-1 Cremona. CONAD ALSENESE-ESPERIA CREMONA 1-3 (25-21, 20-25, 18-25, 22-25)CONAD ALSENESE: Cornelli 14, Fava E. 7, Sesenna 10, Lago 16, Diomede 12, Romanin 3, Toffanin (L), Gobbi 2, Tosi. N.e.: Guccione.  All.: MazzolaESPERIA CREMONA: Coppi 17, Brandini 16, Lodi 19, Pionelli 11, Crestin 3, Rizzieri, Zampedri (L), Badini 1, Arcuri 1, Pedretti. N.e.: Ravera, Martino. All.: MagriARBITRI: Branca e Roncati (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: Esperia Cremona ad Alseno per tenere vivo il sogno playoff

    Di Redazione Smaltita la trasferta in Romagna, l’Esperia Cremona si appresta a giocare la penultima gara della stagione regolare sul campo della Conad Alsenese di coach Enrico Mazzola. A riepilogare l’esito del recupero pasquale è Chiara Brandini. “Due sole parole: ci serviva! – esordisce il capitano –. A Cesena si doveva vincere, infatti se avessimo perso avremmo salutato il sogno dei playoff. Una trasferta di 300 chilometri il Venerdì Santo era sicuramente insidiosissima, invece siamo state brave a rimanere concentrate dal primo pallone all’ultimo. In più, aver il supporto dei nostri ultras anche a Cesena è sicuramente stato un aiuto in più“. Per Esperia ora restano gli impegni contro Alseno e Forlì, quest’ultimo il 30 aprile. “Le prossime due partite – continua Brandini – sono due finali. Non possiamo perdere nemmeno un punto perché abbiamo il fiato sul collo di Imola che ha un calendario decisamente più semplice. Alseno non è da sottovalutare perché una gara in trasferta, seppur con una formazione della seconda metà della classifica può comunque riservare pericoli se non preparata bene“. Il capitano coglie l’occasione per fare un appello al pubblico di fede gialloblù: “Come dicevo, le prossime due gare saranno decisive, pertanto spero che i nostri tifosi ci seguano e ci supportino come hanno sempre fatto, in modo da scendere in campo con un’extra carica. Vi aspettiamo!“. La gara si disputerà sabato 23 aprile alle 18 presso il Palazzetto dello Sport di Alseno (Piacenza). I direttori di gara saranno Gianluca Branca e Barbara Roncati. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO