in

Basket, playoff Nba: impresa storica di Denver, in finale a Ovest. A Miami gara-1 contro Boston

ROMA – Niente derby di Los Angeles, saranno i Denver Nuggets a sfidare i Lakers nella finale di Western Conference Nba. La squadra di coach Malone (che ha festeggiato come meglio non poteva il 49/o compleanno) ha completato una clamorosa rimonta contro i Clippers vincendo gara-7 per 104-89 rimontando, come aveva già fatto in precedenza in questi playoff contro Utah, uno svantaggio di 3-1 nella serie. Denver diventa così la prima squadra nella storia Nba a rimontare per due volte negli stessi play-off dopo essersi trovata sotto 3-1. Nella finale della Eastern Conference parte bene Miami, che supera Boston in gara-1 all’overtime per 117-114.Jokic e Murray straordinariTornando a Ovest, ha davvero dell’incredibile l’impresa compiuta dai Nuggets. Appena una settimana fa, dopo il 96-85 dei Clippers in gara-4 che valeva il 3-1, in pochi si sarebbero aspettati una rimonta simile di Denver, terminata stanotte con il sonoro 104-89. All’AdventHealth Arena partita combattuta fino all’intervallo: primo quarto chiuso in parità (24-24), poi LA avanti 56-54. Dopo la pausa lunga ecco però lo strappo vincente della squadra di coach Malone con un parziale di 50-33 che taglia le gambe ai ragazzi di Doc Rivers, tradito dai suoi big: Kawhi Leonard chiude gara-7 con 6/22 al tiro e 14 punti, Paul George fa addirittura peggio con 10 punti e 4/16 al tiro. Dall’altra parte invece sono Nikola Jokic e Jamal Murray a trascinare Denver: il serbo chiude con una tripla doppia (16 punti, 22 rimbalzi e 13 assist, più 3 stoppate e 2 recuperi per un eccezionale +22 di plus/minus), mentre il canadese segna 40 punti con 15/26 al tiro, 5 assist e 4 rimbalzi. Clippers annichiliti, i Nuggets fuggono anche nell’ultimo parziale fino al definitivo 104-89. Nella notte italiana tra venerdì e sabato al via la serie finale di Conference, con Denver a caccia di una nuova impresa contro i Lakers. Un remake della stagione 2008/2009 quando i gialloviola guidati da Kobe Bryant vinsero 4-2, per poi conquistare l’anello contro Orlando. Adebayo stoppa Tatum, Miami vince gara 1 della finale a Est con Boston


Fonte: https://www.repubblica.it/sport


Tagcloud:

Verso l’Europeo Under 20: Buon test per la nazionale di Frigoni con Verona

ANDREA SCALCO: VI PRESENTIAMO IL NUOVO SCOUTMAN BIANCOVERDE